Rasulo Edilizia Bernalda attende l’Edilferr Cittanova: “Fondamentale la spinta del PalaCampagna”

E’ già tornato al lavoro il Rasulo Edilizia Bernalda che prepara il turno infrasettimanale contro l’Edilferr Cittanova: la compagine rossoblù, infatti, scenderà in campo con l’obiettivo di tornare alla vittoria dopo la sconfitta patita ad Augusta contro la capolista Maritime. Impegno sicuramente importante quello di martedì contro i calabresi di Cittanova perché si tratterà di una sfida salvezza che metterà in palio punti importantissimi. Rosa quasi al completo per la formazione lucana, vogliosa di un pronto riscatto davanti al proprio pubblico: “Ci aspetta una partita importantissima e vogliamo tornare immediatamente al successo – spiega il data-analist Giuseppe Valentino – Ad Augusta abbiamo affrontato la capolista cercando di arginare la loro forza straripante, mentre con il Cittanova dovremo giocare un match differente e più coraggioso, anche perché i punti in palio hanno un’importanza incredibile. I nostri avversari sono di tutto rispetto, avendo in rosa Anderson Ribeiro, De Melo e Lo Gatto e occorrerà grande attenzione per evitare sorprese. La squadra sta recuperando in fretta le fatiche del match di sabato e del viaggio e sono certo che darà importanti risposte al pubblico. Spero in un PalaCampagna pieno di gente che possa sostenere la nostra squadra dal primo all’ultimo minuto: per noi è importante ripartire subito e dare continuità alle nostre prestazioni”. La sfida contro l’Edilferr Cittanova si disputerà martedì 1 novembre alle ore 16: gli arbitri designati per la sfida in terra lucana sono Giuseppe Aumenta e Gianpiero Cafaro di Sala Consilina, il cronometrista Massimo Petrocelli di Policoro.

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Uno sguardo al… Cittanova

Neanche il tempo di ritornare in Basilicata e il Rasulo Edilizia Bernalda è di nuovo in campo per affrontare il turno infrasettimanale: avversario del martedì di campionato l’Edilferr Cittanova, altra compagine neopromossa alla ricerca della prima vittoria stagionale dopo un inizio difficile, come accaduto anche ai lucani del presidente Plati. I calabresi sono una delle matricole del campionato di Serie B: il team reggino è stati infatti ripescato dopo aver visto sfumare la promozione diretta in cadetteria nello scontro diretto valido per i play-off nazionali contro l’Assoporto Melilli. Il Cittanova ha confermato tra i pali l’esperto Salvatore Lo Gatto, tra i portieri più forti del futsal calabrese e ancora assoluto protagonista con la maglia biancazzurra del Cittanova. Altri elementi di spicco sono i brasiliano Gabriel De Melo e Lucas Anderson Ribeiro, oltre al pivot Claudio Monterosso, già in gol in numerose circostanze in questa stagione.
La guida tecnica del team di Cittanova è Angelo Milano, autore di due promozioni dalla Serie D alla Serie C1 con l’Edilferr: nello scorso campionato è arrivata la definitiva consacrazione grazie ad un inaspettato secondo posto nella massima serie calabrese, con un solo punto di distacco dalla capolista Farmacia Centrale Paola e una serie impressionante di vittorie vittorie consecutive (ben diciassette).
Nell’ultima giornata l’Edilferr Cittanova ha impattato contro il Farmacia Centrale Paola (4-4), mentre l’altro pareggio risale alla seconda giornata, quando i calabresi colsero un importante punto dalla trasferta di Regalbuto. Negli altri match disputati K.O. contro l’Assoporto Melilli, Real Cefalù e Maritime Augusta.

Serie B, il punto sul Girone G dopo la quinta giornata

La quinta giornata del campionato nazionale di Serie B non porta scossoni particolari alla classifica del girone G: il Maritime Augusta riprende la marcia verso la Serie A2, mentre in coda resta ultimo l’Edilferr Cittanova, prossimo avversario del Bernalda Futsal nel turno infrasettimanale di martedì 1 novembre. La capolista siciliana si sbarazza della compagine rossoblù con un perentorio 7-1 al termine di una partita dominata per larghi tratti e condotta in porto senza particolari assilli. Buona la prima per il tecnico dell’Under 21 Passannisi che, probabilmente, in settimana verrà sostituito dal nuovo allenatore biancazzurro. Insegue ad una sola lunghezza di distanza il Real Cefalù, capace di espugnare con il punteggio di 4-2 il campo di Corigliano, si stacca dalla corsa al primato l’Assoporto Melilli che è costretto al pari esterno (2-2) dal Sant’Isidoro. Torna al successo, seppur di misura, l’Odissea 2000 Rossano che vince al PalaEventi contro il Futsal Regalbuto (4-3), mentre con il medesimo risultato sorride anche l’altra squadra di Rossano, il Real Rogit, vittorioso a Reggio Calabria contro il Cataforio. Chiude il quadro della quinta giornata il pareggio tra Cittanova e Farmacia Centrale Paola, con Salerno e soci bravi a rimontare e impattare sul 4-4. Turno di riposo per il Polisportiva Futura Reggio.

Ecco il link per la classifica completa: http://www.divisionecalcioa5.it/Competizioni/2016-2017/302/49/5

Maritime troppo forte. Il Rasulo Edilizia Bernalda lotta ma cade ad Augusta

La corazzata Maritime Augusta conferma le previsioni della vigilia e torna agevolmente alla vittoria contro il Rasulo Edilizia Bernalda Futsal: i siciliani dominano il match contro i rossoblù di Masiello, battaglieri per tutto il corso della gara al cospetto dei biancazzurri autentici mattatori del girone G. Per comprendere la forza impressionante del gruppo di mister Passanisi, momentaneo successore di Rino Chillemi, basta scorrere l’elenco dei giocatori in distinta: Zanchetta, Everton, Follador, Dal Cin sono solo alcuni dei calcettisti che, nella passata stagione, militavano in Serie A1 e che oggi hanno sposato la causa Maritime per portare la compagine siciliana nella massima serie. I padroni di casa passano in vantaggio con il guizzo di Everton dopo pochi secondi di gara e imperversano nella metà campo avversaria per il resto della prima frazione. I lucani si difendono con ordine, ma rischiano di capitolare in alcune circostanze: il raddoppio per i biancazzurri arriva al minuto 13 quando ancora Everton buca la retroguardia rossoblù. Il Bernalda Futsal ci prova con una conclusione di Fusco e un tentativo di Da Costa, ma il pallone non scalfisce la porta difesa da Dal Cin. Nel finale di frazione tris di Spampinato, mentre Zanchetta si fa parare ben due tiri liberi da De Brasi. Nella ripresa il Maritime cala il poker con Eric da Silva, mentre al 6′ Fusco in contropiede riapre i giochi. I padroni di casa non si scompongono e vanno ancora a bersaglio con l’ex Asti Follador, mentre Everton chiude definitivamente i conti. Nel finale Gallitelli ha alcune ottime chance per accorciare il risultato, mentre nel finale Chalo fissa definitivamente il punteggio sul 7-1. Si chiude così la prima trasferta siciliana per il Rasulo Edilizia Bernalda che ora si concentra sul match importantissimo di martedì quando nel turno infrasettimanale, ospiterà il Cittanova, altra squadra in lizza per la permanenza in cadetteria.

TABELLINO
MARITIME FUTSAL AUGUSTA: Dal Cin, Tuttobene, Abate, Chalo, Marino, Spampinato, Everton, Zanchetta, Ortega, Da Silva, Follador, Lemine. Allenatore: Passanisi
RASULO EDILIZIA BERNALDA FUTSAL: De Brasi, De Pizzo, Montes, Grumichè, Da Costa, Margarita, Plati, Gallitelli, Lemma, Fusco. Allenatore: Masiello
MARCATORI: 1’35”pt, 13’58”pt, 11’35”st Everton, 17’01”pt Spampinato, 3’27”st Eric da Silva, 6’07”st Fusco, 9’21”st Follador, 19’47”st Chalo
AMMONITI: Margarita, Plati, Gallitelli

Andrea Cignarale
Responsabile Comunicazione ASD Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Rasulo Edilizia Bernalda nella tana del Maritime Augusta: “Impegno durissimo, ma non ci tiriamo indietro”

Ha ritrovato serenità la compagine rossoblù del Rasulo Edilizia Bernalda Futsal dopo la vittoria casalinga di sette giorni fa contro il Cataforio Reggio Calabria: tre punti di platino per gli jonici che hanno potuto festeggiare il primo storico successo in Serie B, soprattutto in vista della delicata trasferta in casa della capolista Maritime Augusta. Missione impossibile? Sarà naturalmente il campo a parlare, ma il Rasulo Edilizia Bernalda è pronta a giocarsi le sue carte, consapevole della forza dell’avversario e della piazza siciliana, da sempre epicentro del calcio a 5 meridionale. Il tecnico lucano Nicola Masiello ha ritrovato il suo gruppo negli otto minuti conclusivi della sfida contro il Cataforio: “Quella di sabato scorso è stata una partita, dai mille volti: credo che la chiave del match sia stata la voglia del gruppo di tirarsi fuori dalle sabbie mobili, risposta necessaria ma non scontata visto come stavano andando le cose. E’ stato un modo fantastico per risalire dal baratro delle difficoltà e questo deve darci consapevolezza maggiore per uscire da questo inizio difficile. Sicuramente in queste settimane sono stato aiutato dal fatto che la società ha piena fiducia nel mio operato e so di avere a disposizione un ottimo gruppo: lo spogliatoio di una squadra viene messo alla prova quando ci sono le sconfitte e noi siamo rimasti uniti dopo i primi due risultati negativi. Vincere la prima storica partita in Serie B deve rappresentare una sveglia per tutti: il successo non ci toglie dalle spalle il cartello “work in progress”, ma ci dà la giusta serenità per continuare a lavorare nel modo migliore, convinti che la strada intrapresa è quella giusta”. Il match contro l’Augusta arriva in un momento particolare: “I nostri prossimi avversari sono un autentico lusso per la categoria: è inutile che elenchi i nomi degli atleti che compongono la rosa, tutti conoscono la forza del Maritime. Dal canto nostro, il Bernalda Futsal ha il dovere di provarci: lo dobbiamo a noi stessi e al nostro pubblico, consapevoli che il nostro percorso di crescita è appena iniziato e dobbiamo dare la giusta continuità alle nostre prestazioni”.
I direttori di gara designati per sfida in terra sicula sono Massimo Tariciotti di Ciampino e Dario Parastesh di Ostia Lido, mentre il cronometrista è Fabio Sfilio di Acireale. Il match si disputerà al PalaJonio di Augusta sabato 29 ottobre alle ore 16.

Andrea Cignarale
Responsabile Comunicazione Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

L’Under 21 a caccia del secondo successo casalingo. De Pizzo: “Fondamentale tornare alla vittoria”

Cerca l’immediato riscatto il Rasulo Edilizia Bernalda Futsal Under 21, impegnato nel secondo impegno interno di stagione contro il Futsal Capurso: dopo la sconfitta patita a Matera sette giorni fa, i rossoblù di mister Gallitelli preparano il match interno contro i pugliesi con l’obiettivo dichiarato di riscattare il K.O. del derby, amaro solo per il risultato e non certo per la prestazione. I giovani rossoblù potranno contare sull’apporto del pubblico amico e sulla voglia dell’intero gruppo di tornare al successo: “A Matera non abbiamo affatto sfigurato – commenta il portiere bernaldese Alessandro De Pizzo – La prova è stata molto positiva e, al di là del risultato, il match è stato un buon viatico di crescita per noi. Vogliamo tornare subito alla vittoria: è importante, ma sappiamo che non sarà impresa facile. Siamo un gruppo giovane e vogliamo stupire: per questo in settimana lavoriamo con grande determinazione, guidati da mister Gallitelli che ha ottime idee di gioco che piano piano cercheremo di concretizzare durante le gare ufficiali. Vogliamo ripartire di slancio nella prossima partita, sfruttando il calore del nostro pubblico: non ci poniamo altri obiettivi se non quello di ben figurare pensando ad una partita alla volta”.
Il Futsal Capurso è fermo a quota zero punti in classifica: i pugliesi hanno, infatti, collezionato due stop consecutivi contro le lucane Shaolin Soccer Potenza e Signor Prestito CMB Futsal e giungeranno al PalaCampagna con l’obiettivo di smuovere la classifica.
Il match si disputerà domenica 30 ottobre alle ore 16.

Andrea Cignarale
Responsabile Comunicazione Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Un occhio al… Maritime Augusta Futsal

La prossima avversaria del Rasulo Edilizia Bernalda Futsal è la corazzata del girone G, candidata principale alla promozione in Serie A2: il Maritime Augusta non ha mai nascosto le sue ambizioni e attualmente guida il raggruppamento con dieci punti all’attivo, uno in più rispetto alle inseguitrici Real Cefalù e Assoporto Melilli. Dopo le tre vittorie nelle prime tre partite, la compagine siciliana ha colto un pari nella trasferta di Paola, risultato che ha comportato uno scossone nello staff tecnico, con l’esonero dell’allenatore Rino Chillemi per alcune divergenze. Diverse sono le ipotesi riguardo al successore del tecnico siciliano, ma al momento nulla di ufficiale trapela dalla società siracusana. La rosa biancazzurra ha tra i pezzi pregiati il pivot Zanchetta, lo scorso anno capocannoniere in Serie A1 con i vicecampioni d’Italia del Real Rieti, ma numerosi sono i nomi altisonanti del roster augustano: Spampinato, Ortega, Dal Cin, Chalo, Follador e Ortisi sono solo alcuni dei giocatori di fama nazionale che sabato affronteranno il Rasulo Edilizia Bernalda. Il presidente del Maritime Augusta Giuseppe Ciccarello ha sottolineato il programma della sua società di raggiungere in due anni la massima serie: le prime partite della stagione hanno evidenziato la forza della compagine biancazzurra, tallonata dall’altra pretendente alla promozione, il Real Cefalù, squadra tra le più organizzate del girone.

Andrea Cignarale
Responsabile Comunicazione Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Rasulo Edilizia Bernalda – Cataforio, i commenti nel post partita

La vittoria più importante della storia del Bernalda Futsal arriva nel modo più incredibile: vantaggio e caduta, rimonta e ancora caduta, fino alle emozioni degli ultimi otto minuti, con un PalaCampagna che ha potuto vivere un pomeriggio sull’altalena delle emozioni come, forse, non capitava da tempo. Successo voluto, cercato e anche meritato per i rossoblù jonici che mettono alle spalle un inizio di stagione poco fortunato coronando una rimonta leggendaria con la prima vittoria in un campionato nazionale di Serie B. I tre punti non cancellano alcune amnesie di gioco e la grande difficoltà dei bernaldesi di sfondare le linee di un organizzatissimo Cataforio, in grado per tre quarti di gara di stoppare i padroni di casa e incauti nel gettare alle ortiche un doppio vantaggio negli ultimi otto minuti. “Siamo riusciti a raddrizzare una partita che sembrava persa e il merito è del gruppo che nel finale è riuscito a scrollarsi di dosso paure e incertezze per regalare ai tifosi questa splendida vittoria – commenta entusiasta il carioca Carlos Alberto Da Costa, autore di una tripletta e di alcuni assist importantissimi – Sapevamo che non sarebbe stato facile battere il Cataforio, ma non potevamo dare la terza delusione alla nostra gente. Sono contento per la tripletta e per la reazione della squadra: dobbiamo ripartire dagli ultimi otto minuti di questo match ed affrontare le prossime gare con la stessa grinta e determinazione”. Ha siglato le prime sue due reti in un campionato nazionale Davide Fusco, decisivo con le sue giocate nella rimonta rossoblù: “Partita tutto cuore e grinta, purtroppo non siamo riusciti ad esprimerci ai livelli di gioco a cui eravamo abituati: dopo due mesi di grande lavoro, non siamo ancora in grado di concretizzare quello che vogliamo, sicuramente perché la rosa ha molti volti nuovi e il livello tecnico della categoria si fa sentire. Nonostante i problemi, siamo riusciti a raddrizzare per ben due volte le sorti dell’incontro, cosa assolutamente positiva che evidenzia quanto questo gruppo sia squadra, in grado di giocare l’uno per l’altro e di sacrificarsi. Su queste note positive dovremo costruire la nostra stagione in Serie B”. Il tecnico Nicola Masiello si gode la prima vittoria da head coach in un campionato nazionale, ma sa bene che la strada verso la salvezza è ancora molto lunga: “E’ stata una partita, dai mille volti: credo che la chiave del match sia stata la voglia del gruppo di tirarsi fuori dalle sabbie mobili, risposta necessaria ma non scontata visto come stavano andando le cose. E’ stato un modo fantastico per risalire dal baratro delle difficoltà e questo deve darci consapevolezza maggiore per uscire da questo inizio difficile. Sicuramente in queste settimane sono stato aiutato dal fatto che la società ha piena fiducia nel mio operato e so di avere a disposizione un ottimo gruppo: lo spogliatoio di una squadra viene messo alla prova quando ci sono le sconfitte e noi siamo rimasti uniti dopo i primi due risultati negativi. Vincere questa prima storica partita in Serie B deve rappresentare una sveglia per tutti: il successo non ci toglie dalle spalle il cartello “work in progress”, ma ci dà la giusta serenità per continuare a lavorare nel modo migliore, convinti che la strada intrapresa è quella giusta. Oggi abbiamo affrontato il Cataforio, evidentemente un’ottima squadra, ben allenata e che merita grande rispetto vista l’ottima prestazione in un PalaCampagna infuocato. Questo dà ancora più valore alla nostra splendida rimonta, raggiunta soprattutto grazie al sostegno del nostro pubblico”.

Andrea Cignarale

Rasulo Edilizia Bernalda Under 21, a Matera non basta un’ottima prestazione

Prima sconfitta stagionale per il Rasulo Edilizia Bernalda Futsal Under 21 che cede nella ripresa ai pari età dell’Edil Legno Matera nonostante una buona prova al cospetto di una compagine più esperta e con numerosi giocatori da tempo in orbita prima squadra che milita in Serie A2. Dopo una prima frazione di grande livello, i giovani rossoblù abbassano troppo il baricentro e vengono puniti dalle doppiette di Clemente e Melodia, in grado di chiudere la sfida sul punteggio finale di 4-1. Per i rossoblù il gol del momentaneo pari porta la firma di Simone Perdicchia, siglato nella prima frazione di gioco, momento in cui i ragazzi di Gallitelli hanno avuto ottime chance per passare in vantaggio. Nella ripresa l’ago della bilancia pende in favore dei materani, ma il tecnico bernaldese può essere soddisfatto della prova dei suoi: “Oggi giocavamo contro la principale candidata alla vittoria finale del nostro girone e credo che usciamo dal campo a testa altissima – spiega Michele Gallitelli – La prima frazione è stata praticamente perfetta: ottima difesa e ripartenze veloci che hanno messo in seria difficoltà gli avversari. Con un pizzico di fortuna in più e con maggiore coraggio nelle conclusioni saremmo potuti rientrare negli spogliatoi in vantaggio. Nella ripresa siamo stati meno precisi nelle marcature e abbiamo subìto le reti del decisivo sorpasso, nonostante alcune ottime occasioni ben disinnescate dal loro portiere che, insieme al nostro, è stato indubbiamente il migliore in campo. Mi ritengo soddisfatto della prestazione generale dei miei ragazzi, cercheremo un pronto riscatto nel match casalingo di domenica prossima contro il Futsal Capurso”.
I prossimi avversari del Bernalda Futsal escono sconfitti dal match interno contro il Signor Prestito CMB Futsal: i grassanesi di Catalano hanno espugnato il palazzetto pugliese vincendo 8-4 e conquistando i primi tre punti della loro stagione. In vetta al girone T c’è proprio l’Edil Legno Matera, in accoppiata con la Virtus Noicattaro: la compagine pugliese vince per 2-0 sul difficile campo dell’Atletico Cassano. Primo successo stagionale per il Borussia Policoro che riscatta il K.O. all’esordio con una splendida vittoria casalinga contro l’Adelfia in Movimento (7-3). Riposa lo Shaolin Soccer Potenza.

TABELLINO
EDIL LEGNO MATERA: Sabia, Vecchio, Tarasco, Rondinone, Douzao, Provenza, Melodia, D’Oppido, Fiore, Ambrosecchia, Clemente, Angelastri. Allenatore: Contangelo
RASULO EDILIZIA BERNALDA FUTSAL: De Pizzo, Parisi, Paradiso, Lemma, Eletto, Quattromini, Perdicchia, Magliocca, e Dilucca. Allenatore: Gallitelli
MARCATORI: 7’20”pt, 10’42”st Clemente, 9’11”pt Perdicchia, 4’03”st, 7’31”st Melodia
ARBITRO: Caprioli di Venosa. CRONO: Losignore di Matera

Andrea Cignarale
Responsabile Comunicazione Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Serie B, il punto sul Girone G dopo la quarta giornata

La prima gioia stagionale al PalaCampagna permette al Rasulo Edilizia Bernalda di muovere finalmente la classifica e di lasciare l’ultimo posto del Girone G: i rossoblù battono 9-6 il Cataforio e raggiungono proprio i reggini a quota tre punti. La quarta giornata di campionato si caratterizza per le vittorie casalinghe: ben cinque le affermazioni davanti al pubblico amico e un solo pari. I match disputati hanno confermato quanto il girone G sia tra i più equilibrati della Serie B: in vetta, infatti, continua il duello tutto siciliano tra Maritime Augusta e Real Cefalù. La compagine allenata da Rino Chillemi mantiene un punto di vantaggio sul Cefalù grazie al pari esterno in quel di Paola: nella città calabrese i biancazzurri vengono fermati sul 4-4 dalla grande rimonta dei padroni di casa, attualmente in quarta posizione in compagnia del Futsal Regalbuto, vittorioso di misura (3-2) davanti al suo pubblico sul Sant’Isidoro. In seconda posizione il Real Cefalù rosicchia due punti sulla capolista grazie all’agevole vittoria interna contro il fanalino di coda Edilfer Cittanova: il punteggio di 16-5 sottolinea la grande forza dei bianconeri, vogliosi di contendere lo scettro di prima della classe proprio al Maritime. Insegue la capolista anche la matricola Assoporto Melilli: i siciliani sfruttano il turno casalingo per conquistare la terza vittoria stagionale, domando per 6-1 il Corigliano. Successo importante anche per la Polisportiva Futura che si impone sull’Odissea con il punteggio di 5-3 e stacca la zona pericolante di classifica. Riposa il Real Rogit.

La classifica e i risultati della quarta giornata al link http://www.divisionecalcioa5.it/Competizioni/2016-2017/302/49/0

Andrea Cignarale