Blitz esterno degli Allievi. I Giovanissimi cadono contro il Salandra

Seconda vittoria consecutiva per la formazione Allievi del Rasulo Edilizia Bernalda Futsal che si impone a Matera con il punteggio di 7-3 contro la locale compagine degli Amici del Borgo. I rossoblù dominano l’incontro e portano a casa tre punti importanti che permettono di tenere il passo dell’altra capolista Futsal Paterno. I bernaldesi sono stati trascinati dalla tripletta di Simone Laurenzana e dai sigilli di Joshua Figliuolo, Giuseppe Forcillo, Leandro Petrocelli e Francesco Viggiano: “Abbiamo disputato un’ottima prova in trasferta, segnale di una nostra crescita rispetto all’esordio con il Marconia dove, dopo un primo tempo formidabile, abbiamo rischiato una clamorosa rimonta. A Matera, invece, abbiamo dimostrato maggiore personalità e siamo riusciti a conquistare questa vittoria molto importante per il gruppo e per il nostro cammino in campionato”.
Esordio sfortunato, invece, per i Giovanissimi che cedono di misura al PalaCampagna per 6-5 contro il Deportivo Salandra: i biancazzurri portano a casa l’intera posta in palio, al termine di un match divertentissimo e ricco di colpi di scena. Gli ospiti si portano addirittura sul 3-0 nel primo tempo, ma Iannucci e Russo suonano la carica, siglando una doppietta a testa, e rimettono in corsa il Rasulo Edilizia Bernalda, mentre Coppola sigla il gol del momentaneo sorpasso (5-4). I rossoblù si addormentano e nel finale subiscono le due reti del controsorpasso che permettono al Salandra di conquistare un’importante vittoria lontano dal PalaSaponara. Nonostante il K.O all’esordio, la compagine Giovanissimi ha dimostrato buona qualità e, attraverso il lavoro settimanale dei due tecnici Masiello e Barbieri, riuscirà a togliersi importanti soddisfazioni.

Bernalda Futsal batticuore. Vittoria sfiorata contro la Futura Reggio Calabria

Si chiude sul punteggio di parità il match epico disputato dal Rasulo Edilizia Bernalda e dalla Polisportiva Futura: al termine di quaranta minuti di grande intensità, le due squadre si dividono la posta in palio davanti ad un pubblico travolgente accorso in buon numero al PalaCampagna per sostenere la compagine di casa, inguardabile e sfilacciata nel primo tempo, battagliera e affamata nella ripresa. Il Bernalda offre la una prestazione dai due volti e sfiora una vittoria che sarebbe stata un’autentica impresa per il team di Masiello, sotto di 5-1 nei primi dieci minuti di match e capace di ribaltare il parziale nella seconda frazione. La partita non inizia nel migliore dei modi per il direttore di gara Antonella Maglietta di Bari che, al 1’26” decreta un calcio di punizione di seconda per infrazione del portiere De Brasi: in realtà il numero 13 rossoblù prima di ricevere il retropassaggio aveva effettuato una parata e quindi l’errore dell’arbitro appare grossolano ed eccessivo per i padroni di casa che capitolano sullo schema finalizzato da Votano. Gli ospiti, in campo con la maglia del Catanzaro per omaggiare la storica compagine giallorossa ritiratasi dal campionato di Serie A2, approfittano del calo dei padroni di casa e si portano sul 3-0 grazie alle marcature di Ecelestini e del carioca Gill. I padroni di casa non demordono e riaprono il match con il guizzo di Da Costa, bravo ad insaccare su palla rubata da un compagno. I reggini non si scompongono e aumentano il parziale grazie alle marcature del duo Gil-Ecelestini, giocatori di categoria superiore per qualità e prestanza fisica. Il Bernalda ci mette il cuore e, nei minuti finale di una prima frazione da dimenticare, trova il punto della speranza con l’indomabile Margarita che fa secco il portiere con un tiro da fuori area. Il secondo tempo è tutta un’altra musica: i padroni in casa scendono in campo con piglio diverso e accorciano le distanze dopo un minuto con il gol di Da Costa che ribatte un penalty intercettato dall’estremo difensore avversario. La rimonta sembra possibile e l’arena bernaldese si esalta al 7’32” con la fuga di Margarita che si libera di due avversari e serve il liberissimo pivot brasiliano: facile il tap-in del numero 6 e folla impazzita per la prodezza di Margarita. Il Bernalda comanda le ostilità e al 9’01’ ancora Da Costa batte Aquilino sfruttando un’incertezza della retroguardia ospite. Il PalaCampagna esplode e il pubblico si dimostra sesto uomo in campo: non passano che pochi secondi e Sarubbi si inventa il gol del sorpasso con una micidiale rasoiata che incoccia sui due pali e beffa il portiere. Il laterale jonico firma così la sua prima marcatura in un campionato nazionale, mentre la Futura sembra cedere di schianto alla determinazione dei padroni di casa. I rossoblù dominano la partita, ma all’11’ si fanno raggiungere da Votano che sfrutta un’incertezza di Caruso in impostazione per sorprendere De Brasi sul primo palo. I padroni di casa provano a ricostruire il vantaggio e sfruttano appieno la superiorità numerica (fallaccio di Gill) per tornare avanti: stavolta è Gallitelli a battere l’incerto Aquilino per il gol che vale il secondo vantaggio bernaldese. Mister Romeo schiera il quinto uomo e la compagine ospite pareggia a due minuti dalla conclusione delle ostilità con il solito Ecelestini, mentre nel finale il Bernalda si divora due chance clamorose con Margarita e De Brasi. Prima della sirena, poi, il tiro disperato di Montes dalla sua metà campo, la sfera sibila il montante e si spegne sul fondo.
Al triplice fischio dei due direttori di gara, il pubblico tributa i giusti applausi alle due compagini, capaci di regalare una grande spettacolo: i lucani conquistano un punto contro un avversario di grande livello, in attesa dei rinforzi che potrebbero permettere la svolta decisiva in una stagione finora davvero sfortunata.

TABELLINO
RASULO EDILIZIA BERNALDA FUTSAL: De Brasi, Carella, Margarita, Caruso, Sarubbi, Ferrante, Montes, Da Costa, Lemma, Dilucca, Eletto, Gallitelli. Allenatore: Masiello
POLISPORTIVA FUTURA: Aquilino G, Ecelestini, Pannuti, Caminero, Campolo, Votano, Aquilino D, Crisalli, Gil, Martino S, Martino F, Martino A. Allenatore: Romeo
ARBITRI: Maglietta di Bari e Ricco di Barletta. CRONO: D’Alessandro di Policoro
MARCATORI: 1’26”pt, 11’56”st Votano, 6’31”pt, 17’21”pt, 18’04”st Ecelestini, 8’01”pt, 13’22”pt Gill, 11’42”pt, 1’21”st, 7’32”st, 9’01”st Da Costa, 18’10”pt Margarita, 9’50”st Sarubbi,13’55”st Gallitelli
AMMONITI: Caruso, Sarubbi, Margarita, Montes. ESPULSO: Gil nella ripresa

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Carlos Alberto è chiaro: “Contro il Futura non sono ammessi errori”

Il Rasulo Edilizia Bernalda è a caccia della seconda vittoria consecutiva al PalaCampagna per continuare a coltivare l’obiettivo salvezza: i rossoblù di Masiello puntano le loro attenzioni sul Polisportiva Futura, compagine di Reggio Calabria, in un ottimo stato di forma e reduce da due ottime uscite contro Real Cefalù e Farmacia Centrale Paola. Il tecnico lucano recupera per la sfida di sabato lo squalificato Mario Gallitelli e lo spagnolo Chavi Montes che rientra dopo un periodo di stop per infortunio, mentre ha salutato il gruppo Marcelo Grumichè. La compagine bernaldese si affiderà ancora una volta alle qualità di Carlos Alberto Da Costa, pivot del Rasulo Edilizia Bernalda pronto a fare la sua parte nel match di sabato: “Vogliamo vincere e conosciamo bene l’importanza dei tre punti per la nostra classifica e per la nostra stagione – spiega il giocatore di Sao Lourenco – Per il match contro il Futura recuperiamo alcune pedine importanti e questo ci permetterà di gestire al meglio le energie psicofisiche. Sfrutteremo la carica del PalaCampagna per raggiungere l’obiettivo e spero che i nostri tifosi ci sostengano dal primo all’ultimo minuto in questa nuova importantissima partita”. Rientra in gruppo Mario Gallitelli che ha scontato il suo turno di squalifica: “Sabato ci aspetta un impegno molto complicato e faremo di tutto per affrontarlo al massimo delle nostre potenzialità- spiega il laterale classe 94′- I nostri avversari sono molto esperti e stanno risalendo la classifica, ma per noi questa partita è troppo importante. Ci teniamo a regalare delle soddisfazioni al nostro splendido pubblico”.
La Polisportiva Futura ha annunciato che nella partita di Bernalda indosserà le maglie dei giocatori del Catanzaro, storica compagine di Serie A2 che ha annunciato il proprio ritiro dal secondo campionato nazionale a causa di problemi economici.
Il match del PalaCampagna avrà inizio alle 16: i direttori di gara saranno Antonella Maglietta della sezione di Bari e Domenico Ricco di Barletta, mentre il cronometrista sarà Arrigo D’Alessandro della sezione di Policoro.

Under 21, torna la Coppa Italia. Contro il Matera in palio l’accesso ai trentaduesimi

Si rinnova la sfida tra Rasulo Edilizia Bernalda e Real Team Matera: i rossoblù, infatti, dopo aver superato brillantemente il turno preliminare contro il Signor Prestito Medio Basento, affrontano i sessantaquattresimi di finale con l’obiettivo di continuare l’avventura nella competizione nazionale che mette in palio la coccarda tricolore. Superare il turno non sarà impresa facile per la compagine di mister Gallitelli che dovrà vedersela contro la capolista del girone T, già affrontata in campionato alla seconda giornata, quando i biancazzurri si imposero alla Tensostruttura di Matera con il punteggio di 4-1. La sfida del PalaCampagna avrà il sapore della rivincita per i giovani bernaldesi, consapevoli di affrontare una delle migliori squadre del girone T: “Il match contro il Matera ci dà i giusti stimoli e una carica incredibile – spiega Vincenzo Magliocca- La squadra ha lavorato bene in questa settimana, sfruttando il turno di riposo previsto dal calendario per preparare al meglio questa importante sfida. Siamo consapevoli della forza dei nostri avversari che stanno affrontando anche il campionato di Serie A2, ma questo non ostacola la nostra voglia di passare il turno. Ci aspetta una partita intensa, determinata e senza sbavatura sia in difesa che in attacco: la spinta del PalaCampagna, poi, potrà certamente aiutarci nei momenti decisivi dell’incontro”.
Il match di Coppa Italia sarà diretto da Paolo Lapenta di Moliterno, mentre il cronometrista sarà Franco Ferra della sezione di Policoro.

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Rasulo Edilizia Bernalda Allievi, vittoria all’esordio contro il Futsal Marconia

Inaugura la nuova stagione agonistica con una vittoria la compagine Allievi del Rasulo Edilizia Bernalda che parte con il piede giusto nel campionato regionale di categoria e supera il Futsal Marconia con il punteggio di 6-4. Match divertente e dai due volti per i giovani rossoblù, brillanti nel primo tempo grazie ad una prestazione di grande livello, meno bravi nella ripresa, quando gli ospiti hanno sfiorato la clamorosa rimonta. Mattatori della sfida Leandro Petrocelli, Pierfrancesco Figliuolo e Simone Laurenzana, autori di una doppietta a testa, hanno esordito con la casacca del Bernalda Futsal il portiere Francesco Cecca e i giocatori di movimento Giuseppe Forcillo, Francesco Plati, Daniele Afferri e Antonio Esposito, oltre al veterano Francesco Viggiano, mentre nelle prossime sfide si uniranno i restanti giocatori del roster a disposizione del duo Masiello-Barbieri. E’ proprio il tecnico di Metaponto Maurizio Barbieri a commentare la prima vittoria del Bernalda Futsal Allievi: “Abbiamo approcciato la partita con il piglio giusto e siamo stati bravi a conquistare la vittoria nonostante un secondo tempo non eccellente. Nei primi trenta minuti i ragazzi hanno dominato e hanno costruito ottime trame di gioco, raggiungendo il massimo vantaggio di quattro reti. Poi, nel secondo tempo, abbiamo subito troppo il ritorno dei nostri avversari che hanno riaperto meritatamente la partita, ma noi siamo stati bravi a ritrovarci e chiudere definitivamente i conti. Al termine di questa prima partita ringrazio il presidente Alfredo Plati, tutta la dirigenza, lo staff e il mister Nicola Masiello per la fiducia che mi hanno dato in queste prime settimane di lavoro con i ragazzi”. Felice per i tre punti anche Leandro Petrocelli, autore di una doppietta importante per le sorti della sfida: “Buona prestazione da parte di tutti, siamo partiti alla grande con un pressing efficacissimo che ci ha permesso di costruire un vantaggio importante. Nella seconda frazione abbiamo cominciato molto male, forse pensavamo di aver già conquistato la vittoria e abbiamo subìto il ritorno dei nostri avversari. Nel finale abbiamo messo in ghiaccio la partita e conquistato i tre punti, obiettivo che ci eravamo prefissi prima del match. Sono felice per la prestazione e per la doppietta realizzata: sicuramente ci sono degli errori da rivedere e i prossimi allenamenti serviranno a farci crescere ancora sia come singoli che come gruppo, ma era molto importante partire bene in campionato”.
Mentre gli Allievi sorridono per il successo casalingo, l’esordio dei Giovanissimi del Rasulo Edilizia Bernalda Futsal slitta di una settimana: il match di Sant’Angelo, infatti, è stato rimandato a data da destinarsi.

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Rasulo Edilizia Bernalda Futsal – Odissea 2000, i commenti del dopo gara

Non riesce il secondo miracolo consecutivo al Rasulo Edilizia Bernalda, sconfitto con onore dall’Odissea 2000, terza forza del campionato e compagine tra le più forti del girone G. Nonostante la rosa falcidiata da infortuni e squalifiche, i rossoblù di Masiello hanno venduto cara la pelle e sono rimasti in partita fino alla sirena conclusiva che ha decretato la vittoria dei calabresi: “La sconfitta ci sta, ci siamo presentati al PalaEventi con soli cinque elementi di movimento al cospetto di una compagine, quella giallorossa, di grande valore e ben allenata – conferma il tecnico lucano – Avevamo preparato una gara molto difensiva per poi sfruttare l’arma del contropiede e devo dire che la squadra, pur avendo letteralmente regalato il gol del vantaggio, si è comportata bene in campo, mantenendo il punteggio basso e cercando di sfruttare le ripartenze. Il palo colpito da Margarita sull’1-0 è l’emblema di un momento comunque sfortunato, ma non ci fasciamo la testa e continuiamo a lottare perché la squadra sta crescendo e, una volta recuperati alcuni giocatori, avremo maggiori chance di successo in ogni gara”. Tra i protagonisti della sfida del PalaEventi c’è anche il laterale Andrea Ferrante, alla prima stagione in Serie B e già autore di un gol in questa nuova avventura: “Mi sto ambientando sempre più nella squadra: non è facile entrare negli schemi del mister, ma con il lavoro e la determinazione sto cercando di migliorare allenamento dopo allenamento per arrivare preparato ogni volta che vengo chiamato in causa. Sabato è stata una partita molto difficile, ma, nonostante le avversità e gli infortuni, in campo abbiamo dimostrato di potercela giocare. Nella prossima sfida interna ci saranno in palio punti pesantissimi e siamo chiamati a raccogliere il massimo per continuare a lottare per l’obiettivo societario della permanenza in Serie B”.

Andrea Cignarale
Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Non basta l’orgoglio a Rossano. Russo e Pizetta stendono il Bernalda

Non riesce il miracolo al Rasulo Edilizia Bernalda che cede con l’onore delle armi in casa dell’Odissea 2000 Rossano e inanella la quarta sconfitta consecutiva esterna: finora i rossoblù non sono riusciti a conquistare neanche un punto lontano dal PalaCampagna, ma la partita del PalaEventi era assai proibitiva per il roster di Masiello, giunto in Calabria con soli cinque calcettisti di movimento a disposizione e con ben tre atleti dell’Under 21 a completare l’organico. Nonostante i problemi, la compagine lucana ha ben figurato al cospetto della terza forza del campionato e in più di un’occasione ha rischiato di riaprire una partita che i padroni di casa non sono mai riusciti a mettere in ghiaccio. Pronti via e l’Odissea 2000 si porta in vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione: è Russo a battere De Brasi in mischia, punendo gli ospiti alla prima disattenzione. Il gol subito non pregiudica la prova di Caruso e compagni che pazientemente attendono nella propria metà campo gli avversari e tentano di sfruttare al meglio l’arma del contropiede, mentre in attacco il brasiliano Da Costa non riesce ad essere pungente come in altre circostanze. L’Odissea 2000, nonostante l’ampio roster a disposizione, non crea sostanziali pericoli e si carica ben presto di falli, ma il Bernalda non riesce a conquistare il tiro libero e il primo tempo si chiude sull’1-0. Nella ripresa i rossoblù tentano l’assalto già nei primi minuti, ma la sfortuna sbarra la strada a Margarita al minuto 5: il laterale bernaldese, infatti, sfiora il pari con una conclusione assai velenosa che centra il legno a portiere battuto. Il Bernalda spreca un’ottima chance e pochi istanti dopo cade ancora sotto i colpi di Russo che porta a due il vantaggio dei giallorossi di Sapinho. I rossoblù continuano a difendersi con ordine, ma non riescono a costruire con lucidità azioni offensive pericolose a causa del grande dispendio di energie e della panchina corta. Masiello schiera il portiere di movimento negli ultimi minuti di gioco, ma a pochi secondi dalla sirena i padroni di casa usufruiscono di un tiro libero a dir poco generoso che viene trasformato in maniera impeccabile dal carioca Pizetta. Non succede più nulla al PalaEventi e l’Odissea 2000, pur disputando una partita senza infamia né lode, ottiene i tre punti che le permettono di riprendersi il terzo posto in graduatoria scavalcando l’Assoporto Melilli. Il Rasulo Edilizia Bernalda, invece, resta impantanato nei bassifondi del gruppo G: mister Masiello può essere soddisfatto per la buona prova offerta in terra calabrese, ma nelle prossime sfide occorrerà racimolare punti pesanti, contando sui rientri di alcuni giocatori per restare in corsa nella lotta alla salvezza che, di sabato in sabato, si fa sempre più complicata.

TABELLINO
ODISSEA 2000 ROSSANO: Ferreira Fernandes, Sicilia, Ballesteros, Russo, Pizetta, Campana, Richichi, Scervino,Labonia, Mendes Kevin, Attadia, Sommario. Allenatore: Sapinho
RASULO EDILIZIA BERNALDA FUTSAL: De Brasi, Carella, Perdicchia, Dilucca, Lemma, Da Costa, Ferrante, Margarita, Caruso, Sarubbi. Allenatore: Masiello
ARBITRI: Schillaci di Enna e Burletti di Ragusa. CRONO: Pipieri di Rossano
MARCATORI: 1’36”pt, 6’21”st Russo, 19’45”st Pizetta
AMMONITI: Scervino, Sarubbi, Campana, De Brasi.

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Rasulo Edilizia Bernalda, al via i campionati giovanili

Il Rasulo Edilizia Bernalda si appresta ad affrontare i campionati giovanili regionali Allievi e Giovanissimi: i giovani atleti rossoblù allenati da mister Nicola Masiello e da mister Maurizio Barbieri non vedono l’ora di esordire nei rispettivi campionati, pronti ad indossare la maglia rossoblù della loro città.
La promozione del futsal tra i più giovani a Bernalda è uno dei punti cardine tra le attività della società presieduta d Alfredo Plati e la grande risposta avuta nel progetto di “Futsal Academy” ha portato entusiasmo nel movimento sportivo bernaldese che, in questa annata, si sta confrontando con il difficilissimo campionato nazionale di Serie B.
Gli Allievi faranno il loro esordio il prossimo 21 novembre, quando affronteranno al PalaCampagna i pari età del Futsal Marconia alle ore 17, mentre i Giovanissimi dovranno affrontare la lunga trasferta domenicale di Sant’Angelo Le Fratte, dove affronteranno i padroni di casa alle ore 11. Due test importanti per sancire ambizioni e crescita dei gruppi giovanili rossoblù, pronti ad affrontare campionati molto complicati per distanze e valori in campo.
Queste le altre compagini che prenderanno parte al campionato regionale Allievi: Futsal Marconia, Amici del Borgo Matera, Avis Policoro, Essedisport Venosa, Franchino Trivigno, Futsal Paterno, Milan Club Ruoti e Potenza Sport Club 1919.
Le squadre prossime a partecipare al campionato regionale Giovanissimi sono: Atletico Pomarico, Castrum Byanelli, Deportivo Salandra, Milan Ruoti Club, Gorgoglione, Or.Sa Aliano, Real Stigliano, Sant’Angelo, Virtus Lauria.

Rasulo Edilizia Bernalda alla prova Odissea 2000: “Affrontiamo le difficoltà con la solita determinazione”

Un Bernalda Futsal incerottato e a mezzo servizio si prepara per un nuovo viaggio verso la Calabria, direzione Rossano: nella cittadina cosentina i rossoblù di mister Masiello, rinfrancati dal successo di sette giorni fa contro il Sant’Isidoro, tenteranno l’impresa in casa della quarta forza del campionato, l’Odissea 2000, compagine da anni nell’orbita del futsal nazionale tra Serie A2 e Serie B. I giallorossi sono reduci dal blitz esterno di Paola e vorranno proseguire la striscia vincente per riprendersi la terza piazza del girone G. Mister Masiello è consapevole del momento assai delicato in casa Bernalda Futsal: “La situazione è molto complicata a causa dei tanti infortuni che stanno caratterizzando il nostro percorso. Se ci aggiungiamo le squalifiche di Plati e Gallitelli, la sfida contro l’Odissea 2000 diventa ancora più in salita. In questi tre anni al timone della squadra abbiamo sempre cercato di affrontare i momenti di difficoltà con grinta e determinazione, armi fondamentali che abbiamo dimostrato di avere una settimana fa contro il Sant’Isidoro. Non molliamo, ma come sempre rilanciamo e anche a Rossano proveremo a fare bene contro un avversario di grande livello: a noi servono i punti per migliorare la classifica e dobbiamo dare il massimo in ogni partita indipendente dal risultato, dal numero degli atleti a disposizione e dell’ambiente in cui giocheremo. Questa squadra può e deve fare di più: in attesa dei rinforzi di dicembre dobbiamo dare il massimo e raccogliere quanti più punti possibile per restare in scia delle altre compagini in lotta per la permanenza”.
Il match del PalaEventi è in programma alle ore 16: i direttori di gara saranno Michele Schillaci di Enna e Bartolomeo Burletti di Ragusa, mentre il cronometrista sarà Pipieri di Rossano.

Rasulo Edilizia Bernalda Futsal, il punto sulla Serie B e sull’Under 21

Due vittorie toccasana per il Rasulo Edilizia Bernalda che nel campionato di Serie B e Under 21 coglie importanti successi che ridonano entusiasmo all’ambiente rossoblù, un pò depresso dalle sconfitte patite sia dalla prima squadra che dalla compagine giovanile nelle ultime settimane.

SERIE B – Nel campionato cadetto si è disputata l’ottava giornata e per il Rasulo Edilizia Bernalda è arrivata la seconda e pesantissima vittoria stagionale che tiene la compagine di Masiello in linea di galleggiamento rispetto alle dirette concorrenti. Al PalaCampagna è la squadra di Bagheria (Sant’Isidoro) a cadere sotto i colpi di Da Costa e compagni, capaci di imporsi con il punteggio di 7-4. I lucani staccano il Cataforio Reggio Calabria fermo all’ultimo posto in graduatoria: i reggini sono stati superati in casa dall’Edilferr Cittanova (4-6), mentre in vetta alla classifica il Real Cefalù non sfrutta il turno di riposo del Maritime Augusta per balzare in vetta alla classifica. I siciliani non vanno oltre il 5-5 contro il Polisportiva Futura e non riescono a salutare con una vittoria il ritorno al PalaTricoli dopo quindici mesi di assenza. Il Cefalù raggiunge il Maritime a quota diciannove punti in classifica, mentre l’Assoporto Melilli si prende il terzo posto in graduatoria grazie alla vittoria casalinga nel derby contro il Futsal Regalbuto (9-4). L’altro derby di giornata, quello tra Farmacia Centrale Paola e Odissea 2000, viene stravinto dal team di Rossano che si impone nella cittadina cosentina con il pesante punteggio di 8-1. Chiude l’ottava giornata il terzo derby in programma, quello tra Real Rogit e Corigliano: i bianconeri di Tuoto vincono con un secco 2-0 e raggiungono la zona play-off del Girone G.

UNDER 21 – Torna al successo la compagine giovanile rossoblù che mette alle spalle le tre sconfitte consecutive e bissa il successo di Coppa, imponendosi ancora una volta sul Signor Prestito Medio Basento con il punteggio di 5-0. I rossoblù raggiungono quota sei punti in classifica, attualmente guidata dal Real Team Matera che coglie un importante pareggio nel derby contro l’AVIS Borussia Policoro (4-4). Pari anche nel match tra Adelfia in Movimento e Futsal Capurso (5-5), la sfida tra Shaolin Soccer e Virtus Noicattaro, che metteva in palio il ruolo di anti-Matera, è stata rinviata al prossimo 27 novembre. Ha riposato l’Atletico Cassano.

La classifica del campionato di Serie B: http://www.divisionecalcioa5.it/Competizioni/2016-2017/302/49/0
La classifica del campionato Under 21: http://www.divisionecalcioa5.it/Competizioni/2016-2017/303/24/0

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal