Il derby lucano di Coppa Italia va al Bernalda Futsal. Cinquina all’Orsa Aliano

Alla prima uscita ufficiale il Rasulo Edilizia Bernalda fa un figurone ed ipoteca il passaggio al secondo turno di Coppa Italia: al PalaOlimpia di Policoro i rossoblù si prendono la scena e regolano i padroni di casa dell’Or.Sa Aliano con un perentorio 5-0 che esalta la bontà della prestazione dei bernaldesi, sospinti da circa cento supporter che non hanno fatto mancare il loro sostegno alla squadra nella prima trasferta stagionale.
Mister De Moraes, all’esordio sulla panchina rossoblù e costretto a seguire la partita dalla tribuna per squalifica, deve fare a meno degli infortunati Da Costa, Mianulli, Silletti e Lemma e, per la prima uscita in Coppa Italia, si affida al quintetto di partenza composto da De Brasi, Caruso, Bellaver, Girardi e Fusco; sulla sponda neroverde, mister Sharnovski può contare su una rosa quasi al completo, ad eccezione del capitano Gianni Siviglia e di Lorenzo Giannace. La partita è inizialmente equilibrata, con il Bernalda che si difende con ordine e intelligenza, cercando di gestire energie e gioco in attesa di trovare il varco giusto per colpire. Al 4’20’’ Girardi si rende pericoloso con uno slalom nel cuore della difesa potentina, ma il brasiliano si lascia ipnotizzare dall’uscita tempestiva di Dominguez. Gli jonici mantengono il pallino del gioco, mentre l’Orsa si rende pericolosa solo con una conclusione improvvisa di Grandinetti, quasi da metà campo, la palla si perde di poco a lato. Il Bernalda continua a spingere e, con il passare dei minuti, Girardi si conferma una spina nel fianco che sguscia tra le maglie neroverdi con estrema facilità: da un suo guizzo nasce la conclusione potente che porta al gol del vantaggio rossoblù. Il suo tiro, infatti, viene deviato da Dominguez proprio sulla testa di capitan Caruso, lesto a ribattere in rete e a siglare la prima marcatura ufficiale della stagione rossoblù. Il gol galvanizza i bernaldesi che, dopo un minuto, raddoppiano con un’altra bella giocata di Gallitelli, bravo a segnare da posizione assai defilata e premiare gli sforzi dei compagni. L’Orsa Aliano prova a rispondere con un tiro di Cospito, la palla viene deviata in tuffo da De Brasi in calcio d’angolo. Nella ripresa i padroni di casa cercano di riaprire in tutti i modi la partita, affidandosi soprattutto alle conclusioni sporadiche dalla distanza di Dipinto, al rientro dopo un lungo infortunio: il numero 11 testa la bravura dell’estremo difensore bernaldese che si esalta in almeno due circostanze e, al 9’10’’, viene anche aiutato dalla traversa, con la sfera che, dopo aver centrato il montante, sbatte sulla linea di porta e torna in campo, strozzando in gola l’esultanza dei padroni di casa. L’assalto neroverde risulta innocuo e, anzi, è proprio il Bernalda Futsal a segnare con il più giovane in campo, Antonio Dilucca, giocatore dell’Under 19 che in contropiede beffa Dominguez e segna la sua prima rete con la prima squadra. La partita è ormai in ghiaccio e il Bernalda amministra senza affanni il prezioso vantaggio, sprecando anche due opportunità dalla lunetta del tiro libero con Gallitelli e Bellaver che si lasciano ipnotizzare dal portiere spagnolo. Sharnovski tenta di rimettere in discussione la qualificazione inserendo il portiere di movimento, ma la mossa non produce i risultati sperati e, proprio su un contropiede ospite, Dipinto va a fermare la palla con la mano, beccandosi il secondo giallo. Stavolta il tiro libero viene trasformato da Bellaver che cala il poker e accende l’entusiasmo della’ torcida’ rossoblù, ancora in festa a pochi secondi dalla sirena grazie al gol di Fusco che fissa il punteggio sul 5-0 finale e mette in ghiaccio la qualificazione al secondo turno.
Il match di ritorno si disputerà il prossimo 1° novembre: in attesa di chiudere la pratica in Coppa Italia, il Bernalda Futsal si gode un esordio molto positivo e guarda con fiducia e determinazione al primo impegno di campionato, in programma tra una settimana al PalaCampagna contro il Futsal Fuorigrotta, appuntamento di cartello di una stagione che si preannuncia entusiasmante per l’ambiente rossoblù.

TABELLINO

ORSA ALIANO: Dominguez, Schirone, Gerardi, Grandinetti, Siviglia, Fagnano, Dipinto, Cimarrusti, Giordano, Cospito, Angelone, Stabile. Allenatore: Sharnovski
RASULO EDILIZIA BERNALDA FUTSAL: De Brasi, Acito, Mastrogiulio, Dilucca, Dell’Osso, Fusco, Bellaver, Girardi, Gallitelli, Sarubbi, Caruso, Meric de Bellefon. Allenatore: Barbieri (De Moraes squalificato)
ARBITRI: Doronzo di Barletta e Valentini di Bari. CRONO: Villanova di Bari
MARCATORI: 13’35’’pt Caruso, 14’47’’pt Gallitelli, 14’21’’st Dilucca, 18’21’’st Bellaver 19’16’’st Fusco
AMMONITI: Cimarrusti, Dipinto e Siviglia. ESPULSO: al 18’21’’st Dipinto per doppia ammonizione

Il Bernalda Futsal riparte dall’Or.Sa Aliano: “La Coppa Italia è importante per la nostra stagione”

È arrivato il giorno del debutto stagionale per il Rasulo Edilizia Bernalda che sabato affronterà l’Or.Sa Aliano nell’andata del primo turno di Coppa Italia. I rossoblù di De Moraes saranno ospiti dei neopromossi neroverdi, reduci dalla vittoria del campionato di Serie C1 al termine di una cavalcata trionfale: al PalaOlimpia, teatro della sfida per indisponibilità del palazzetto di Santarcangelo, si affronteranno le due compagini lucane del girone G, nel primo derby della stagione e il match costituirà peri due tecnici un momento importante di verifica della condizione generale, in vista dell’esordio in campionato in programma il 7 ottobre. Per la sfida di Coppa Italia mister De Moraes dovrà fare sicuramente meno del capocannoniere della passata edizione della Serie B Carlos Alberto Da Costa, ancora ai box per infortunio: “Ci attende una partita sicuramente importante, anche perché è la prima ufficiale e vogliamo approcciare bene la nuova stagione – commenta il coach italo brasiliano – Vogliamo subito regalare una soddisfazione ai nostri tifosi e abbiamo preparato la partita contro l’Or.Sa Aliano al meglio delle nostre potenzialità, con grinta e determinazione e con grande entusiasmo. Mi aspetto un match sicuramente difficile che verrà giocato a viso aperto da entrambe le squadre: per noi la Coppa Italia rappresenta una manifestazione importante e ci teniamo molto a proseguire il nostro cammino, per cui sono certo che il gruppo, unito e compatto, saprà dire la sua nella prima sfida della nostra stagione”. Anche il patron rossoblù Sanny Rasulo è carico in vista del derby di Coppa: “Ci aspetta un primo impegno duro, ma ho visto la squadra ben concentrata e famelica di ottimi risultati. I ragazzi hanno lavorato sodo in questo ritiro precampionato e vogliono iniziare la stagione nel migliore dei modi: di fronte avremo un’ottima squadra, per cui occorrerà il miglior Bernalda in campo e dovremo restare concentrati per tutta la gara, anche perché la qualificazione si gioca sul doppio impegno. Approfitto del primo impegno ufficiale per augurare alla tifoseria e all’ambiente sportivo bernaldese di vivere insieme una stagione all’insegna del divertimento, dell’entusiasmo e, si spera, di importanti successi”. A Policoro ci sarà anche la tifoseria rossoblù pronta a sostenere i propri beniamini: la Curva Sud, infatti, ha organizzato la trasferta e seguirà in buon numero la prima uscita ufficiale del Bernalda Futsal nella nuova stagione.
L’andata della sfida di Coppa Italia sarà diretta dagli arbitri Giuseppe Doronzo di Barletta e Antonio Valentini di Bari, mentre il cronometrista sarà Marco Villanova della sezione di Bari: fischio d’inizio alle ore 16.

Ufficio Stampa

Focus sull’Orsa Aliano, prima avversaria in Coppa Italia

Finalmente si fa sul serio: dopo cinque mesi di stop forzato, torna il futsal giocato per il Rasulo Edilizia Bernalda che si prepara ad affrontare la sua prima uscita ufficiale della stagione 2017/2018. Si parte da Policoro e dall’Orsa Aliano nel primo derby in un’annata che registra la seconda partecipazione consecutiva dei rossoblù al campionato nazionale di Serie B: gli uomini di mister De Moraes affronteranno i neopromossi atleti dell’Orsa che, dopo il cammino trionfale nel campionato di Serie C1, faranno il loro esordio assoluto su un palcoscenico nazionale. Tante le novità in casa neroverde, a partire dall’allenatore: salutato l’ex Borussia Policoro Rocco Suriano, la famiglia Siviglia ha optato per una guida tecnica interna, con la nomina a giocatore-allenatore di Fabio Siviglia. L’altra interessante novità rispetto alla passata stagione va registrata tra i pali, con l’addio di Boschiggia, accasatosi al Lecco calcio a 5, sostituito dal portiere spagnolo Alberto Fernandez Dominguez, ex Carmagnola e chiamato a raccogliere questa pesantissima eredità. Tra i nuovi volti anche il “Cobra” Patrick Dipinto che, dopo il brutto infortunio patito nella passata stagione, ha grandi motivazioni in vista del prossimo campionato. Insieme a lui dal Borussia Policoro l’ex capitano dell’Under 21 Giuseppe Lillo, il capocannoniere del campionato giovanile Lorenzo Giannace e il portiere Eugenio Nucera, confermati dalla passata stagione Giovanni Cospito, Saverio Giordano, il capitano Gianni Siviglia, Maurizio Schirone, Armando Fagnano, Cimarrusti e Girardi. Completano la rosa due nuovi innesti di grande esperienza, ovvero il brasiliano Juliano Scharnovski, vecchia conoscenza del Borussia Policoro, e Alfredo Grandinetti, anche lui tra i protagonisti della squadra policorese avendo indossato per anni la fascia di capitano tra Serie B e Serie A2 e reduce dall’esperienza con il Futura Matera in Serie C1. Il team giocherà le sue partite interne al PalaOlimpia di Policoro, vista l’indisponibilità del palazzetto di Santarcangelo: proprio dalla città di Ercole partirà la stagione del Bernalda Futsal che, per passare il turno di Coppa Italia, dovrà vedersela proprio contro un Orsa Aliano rinnovato e motivato a ben figurare alla ‘prima’ in Serie B.

Il Bernalda Futsal vince il triangolare del PalaCampagna. Ora testa alla Coppa Italia

Il Rasulo Edilizia Bernalda Futsal si aggiudica il triangolare contro Amici del Borgo e Real Team Matera e chiude la preparazione estiva con un successo in vista dell’esordio di Coppa Italia contro l’Orsa Aliano. I rossoblù domano le velleità delle due squadre materane, disputando due match molto intensi che hanno visto scendere in campo i tanti giovani atleti della rosa bernaldese, viste le numerose indisponibilità di alcuni giocatori, tra cui Carlos Alberto Da Costa, Roberto Mianulli e Davide Fusco. Nel primo match del triangolare, i padroni di casa hanno impattato in rimonta 2-2 contro il Real Team grazie alle reti dell’allenatore-giocatore Claudio De Moraes che, con la sua doppietta, ha ristabilito le distanze. Poi ci hanno pensato il portiere ospite, i pali e le traverse a frenare Gallitelli e compagni, alla ricerca del gol vittoria in numerosissime circostanze, ma fermati dalla bravura del portiere e dalla sfortuna. Nella seconda sfida il Real Team Matera ha vinto di misura il derby materano contro gli Amici del Borgo, con i ragazzi di mister Marchitelli che hanno poi affrontato nella terza e decisiva sfida proprio i padroni di casa. La partita si è chiusa sul punteggio di 6-2, con i rossoblù a bersaglio grazie alla doppietta di Gallitelli e agli squilli di Dilucca, Girardi, Bellaver e ancora De Moraes, autore di un gol di pregevole fattura. Il successo contro i materani di Marchitelli ha permesso al Rasulo Edilizia Bernalda di aggiudicarsi il triangolare e di chiudere in bellezza un precampionato soddisfacente.
Per il tecnico rossoblù Claudio De Moraes è stato un pomeriggio di esperimenti e di valutazioni in vista dell’esordio in Coppa Italia: “Il triangolare è servito per dare spazio ai tanti giovani in rosa, sicuramente molto promettenti, che oggi hanno fatto la loro bella figura – commenta il tecnico italo brasiliano, autore di tre reti – Le tante indisponibilità non hanno consentito alla squadra di esprimersi sui suoi standard e non ho voluto rischiare alcuni giocatori, non ancora al meglio della condizione, proprio per evitare infortuni in vista dell’esordio di Coppa Italia di sabato prossimo. I ragazzi scesi in campo hanno dimostrato di avere ottime qualità e hanno messo in difficoltà compagini che, in Serie C1, faranno sicuramente una buona figura, per cui c’è da essere soddisfatti della prova, per quanto ora si inizia a fare sul serio e dobbiamo farci trovare pronti per il match di Coppa Italia, primo assaggio di una stagione sicuramente stimolante”.
Ottima la prova del giovane Antonio Dilucca: “Sono contento di aver potuto effettuare la preparazione con la prima squadra e di allenarmi con giocatori di grande livello, riuscendo a comprendere schemi e meccanismi di futsal che risultano decisivi in questo gioco. Le nostre attenzioni si rivolgono alla Coppa Italia e a questa prima sfida a cui vogliamo arrivare con le giuste motivazioni e ben preparati da un punto di vista tattico e atletico”.

Ufficio Stampa

Triangolare contro Amici del Borgo e Real Matera per il Bernalda Futsal di De Moraes

Il Rasulo Edilizia Bernalda Futsal si prepara ad affrontare un triangolare amichevole con Amici del Borgo Matera e Real Team Matera, due compagini lucane pronte ad affrontare il campionato regionale di Serie C1. Per i rossoblù i due mini test rappresentano un buon viatico in vista dell’esordio di Coppa Italia, in programma tra sette giorni a Policoro contro l’Orsa Aliano. “Dopo il successo contro il Futura Matera, la squadra ha ripreso la preparazione con il solito entusiasmo e con la stessa determinazione di sempre – commenta il vice allenatore rossoblù Maurizio Barbieri – L’esordio stagionale si avvicina e il gruppo sta crescendo bene, consapevole delle enormi potenzialità e della voglia di fare bene da parte degli atleti a disposizione. Ora ci attende quest’ultimo test amichevole contro due buone squadre, un’occasione per migliorare ancora le due fasi di gioco e le intese tra i giocatori in campo. Sono certo che questa rosa non deluderà le attese della società e dei tifosi nella nuova stagione, in cui ci attenderanno sfide senz’altro avvincenti contro squadre di grande qualità”.
Il triangolare con le due compagini materane si terrà al PalaCampagna sabato 22 settembre, con inizio alle ore 18.

Il Bernalda Futsal cala il poker al Futura Matera

Torna al successo il Rasulo Edilizia Bernalda che fa suo il quarto test-match precampionato contro l’ostico Futura Matera e prosegue la sua marcia di avvicinamento alla stagione ufficiale. Contro i materani finisce 4-1, al termine di una sfida che ha permesso ai due tecnici di trarre importanti indicazioni per migliorare il gioco delle due squadre. Mister De Moraes deve fare a meno di Carlos Alberto Da Costa, ai box per un fastidioso infortunio, mentre sulla sponda biancazzurra da segnalare la prova eccellente della fase difensiva, almeno per tre quarti di gara. La Futura Matera, infatti, copre bene gli spazi e, supportata dall’estremo difensore Suriano in serata di grazia, evita di subire gol per quasi tutto il primo tempo: è Caruso, proprio sul gong dei primi trenta minuti, a battere il portiere ospite, su suggerimento di Fusco. Nella ripresa il copione non cambia, con il Bernalda che attacca e la Futura che regge in difesa e, in contropiede, prova a ribaltare le sorti dell’incontro, pervenendo al momentaneo 1-1. I padroni di casa si rimettono con pazienza a tessere trame di gioco nella metà campo avversaria: ci pensa Mario Gallitelli a riportare avanti il Bernalda Futsal con un mancino chirurgico che piega le mani di Suriano. Tornati avanti, i rossoblù vanno ancora a bersaglio con Davide Fusco e Matheus Bellaver, per il 4-1 finale. “E’ stato un buon test, contro un avversario sicuramente di livello che punta alla promozione in Serie B – commenta Antonio Caruso, tra i marcatori della sfida – In campo, soprattutto nella prima frazione, abbiamo praticamente tenuto in mano il pallino del gioco, sfiorando in più circostanze la via del gol, mentre nella ripresa abbiamo patito un iniziale calo fisico, dovuto anche agli impegni ravvicinati e al duro lavoro nel corso degli allenamenti. La squadra sta migliorando e sono certo che potremo toglierci belle soddisfazioni nel corso della stagione”. Il tecnico Claudio De Moraes commenta così la prestazione dei suoi: “Il test odierno mi è servito per svolgere alcuni esperimenti con la rosa a disposizione, individuando quelli che sono gli aspetti dove dovremo andare a lavorare per migliorarci. E’ normale che la condizione non sia ancora quella ottimale, essendo nel clou della preparazione, ma sono fiducioso circa i margini di crescita della rosa a disposizione. Con molta serenità, torniamo al lavoro per prepararci al meglio ai prossimi impegni e per cercare di migliorare il gioco e i meccanismi del gruppo”.

Bernalda Futsal pronto all’amichevole contro il Futura Matera: “Utile per testare i progressi del gruppo”

Nuovo impegno amichevole per il Rasulo Edilizia Bernalda che si prepara al match contro l’ASD Futura Matera, altra tappa nel cammino che porta all’esordio di Coppa Italia del prossimo 30 settembre.
I rossoblù affronteranno martedì 19 settembre la compagine materana di mister Pasquale Lamacchia, iscritta al campionato di Serie C1.
Il Bernalda Futsal è reduce dall’ottima prova di Rossano Calabro contro l’ Asd Real Rogit C/5 e vorrà confermare i progressi nel quarto test amichevole del suo precampionato: “La prestazione contro i ragazzi di mister Tuoto è stata sicuramente confortante e, con un pizzico di fortuna in più, avremmo tranquillamente strappato anche un risultato positivo – commenta il segretario Giuseppe Mazzei – Ciò che conta è la prestazione del gruppo e lo spirito con cui è stata affrontata la gara. Ora ci proiettiamo sul lavoro settimanale e su questa nuova amichevole che ci permetterà di effettuare ulteriori valutazioni sulla rosa e sulla condizione generale”.
La sfida si disputerà al PalaCampagna, con inizio alle ore 19.

Il Bernalda Futsal fa un figurone contro il Real Rogit

Buon test in terra calabrese per il Rasulo Edilizia Bernalda che tiene testa al quotato Real Rogit con una prestazione sicuramente positiva e cede di misura ai padroni di casa, capaci di imporsi con il punteggio di 4-3. I lucani, privi degli indisponibili Sarubbi e Da Costa, giocano un match di grande livello e sfiorano in più occasioni il gol, riuscendo ad affrontare a viso aperto il team di mister Tuoto. Dopo una partenza positiva degli ospiti, la compagine rossanese, costruita dalla famiglia Converso per lottare per la promozione in Serie A2, passa in vantaggio grazie ad uno sfortunato autogol di Fusco, riuscendo poco dopo anche a raddoppiare. Il Bernalda non si scompone e prende in mano il pallino del gioco, non riuscendo tuttavia a costruire azioni da gol significative. Al termine della prima frazione Gallitelli si fa parare un tiro libero dal portiere brasiliano Soso, mentre il secondo tempo si apre con il guizzo di Girardi che accorcia le distanze. I bianconeri si riportano sul doppio vantaggio grazie al tiro da fuori di Gustavo Menini, ma i bernaldesi non demordono e si rifanno sotto grazie alla splendida conclusione di Fusco che va a bersaglio con un’autentica prodezza tecnica. Sempre il centrale lucano trascina i suoi in ripartenza e sigla anche il gol del momentaneo 3-3, prima del punto del definitivo K.O. messo a segno dai padroni di casa. Nel finale c’è spazio per la clamorosa traversa colpita da Matheus Bellaver che, a pochi secondi dalla sirena, avrebbe regalato ai suoi un meritato pareggio.
Per il tecnico rossoblù Claudio de Moraes quella di Rossano “è stata un’ottima sfida, contro un avversario di grande livello che ha dimostrato sul campo tutte le sue qualità. Noi, dal canto nostro, non abbiamo affatto sfigurato, nonostante il gran caldo e le dimensioni del campo, molto più ampio rispetto al nostro. I ragazzi hanno affrontato la sfida con il giusto spirito, riuscendo a rimontare il doppio svantaggio e sfiorando in più occasioni la via del gol. Abbiamo tenuto un buon ritmo e, soprattutto nella ripresa, abbiamo dimostrato una buona condizione fisica. Naturalmente dal match odierno emergono molti aspetti, sia offensivi che difensivi, su cui dobbiamo lavorare per migliorare ancora e per affrontare le prime partite ufficiali al massimo delle nostre potenzialità”.
Buona la prova del neo acquisto Vicente Girardi: “Sono felice per la prestazione del gruppo, su un campo sicuramente molto difficile. Abbiamo mantenuto bene sia da un punto di vista atletico che tattico, mettendo spesso in difficoltà il Real Rogit che, nella sua rosa, vanta atleti di valore importante. Mi sto ambientando sempre più nei sistemi di gioco del mister e non posso che essere soddisfatto dell’unione che si sta creando nello spogliatoio”.

Il Bernalda Futsal sfida il Real Rogit: “Test molto indicativo”

Smaltite le scorie dell’amichevole disputata contro il Guardia Perticara, il Rasulo Edilizia Bernalda si proietta al prossimo test match del suo precampionato, ovvero alla trasferta di Rossano, dove i rossoblù di mister De Moraes se la vedranno con il forte Real Rogit. La compagine calabrese della famiglia Converso ha effettuato una campagna acquisti importante, con l’obiettivo di affrontare al meglio il Girone H del campionato nazionale di Serie B: Gustavo Meinini, Pedro Orofino, Paulo Major, Jean Cividini, Claudio Iozzino, Franciel Soso e Mario Cofone sono alcuni degli atleti a disposizione di mister Tuoto per la scalata verso la Serie A2. Il test del PalaEventi sarà, dunque, un momento molto interessante per i percorsi di entrambe le squadre: “Sabato affronteremo una squadra di grande caratura, per cui dovremo rimanere concentrati e continuare a perseguire l’obiettivo di crescere e migliorarci – spiega il patron rossoblù Sanny Rasulo – Contro il Guardia abbiamo dimostrato importanti progressi, ma naturalmente il match contro il Rogit sarà molto più probante e ci permetterà di effettuare le dovute valutazioni. Abbiamo costruito una squadra molto competitiva e i ragazzi stanno lavorando intensamente per migliorarsi allenamento dopo allenamento. Anche la tifoseria e gli sportivi di Bernalda stanno rispondendo bene al nostro progetto, per cui continuiamo sulla strada tracciata in questi mesi e continuiamo a migliorarci in ogni aspetto”. Il match si disputerà alle ore 18.
Intanto la Divisione Calcio a 5 ha diramato il girone in cui è stato inserito il Rasulo Edilizia Bernalda Futsal Under 19: i baby rossoblù giocheranno nel raggruppamento R insieme alle lucane Comprensorio Medio Basento, Shaolin Soccer Potenza, Or.Sa Aliano e alle calabresi Odissea 2000, Real Rogit, Farmacia Centrale Paola, Polisportiva Futura, Cataforio.

Bernalda Futsal, buon test contro il Guardia Perticara

Seconda amichevole incoraggiante per il Rasulo Edilizia Bernalda che supera con un netto 11-2 l’ambizioso Guardia Perticara, compagine di Serie C1 lucana che punta forte alla vittoria del massimo campionato regionale. Contro i ragazzi di mister Bartolomeo, i rossoblù dominano l’incontro, mostrando segnali di crescita importanti per mister De Moraes che ha potuto schierare la rosa al completo nel match contro i potentini. Mattatore della sfida Davide Fusco, a segno con una tripletta, si è rivisto anche Carlos Alberto Da Costa, autore di una doppietta come Mario Gallitelli, mentre hanno completato lo score dei marcatori Caruso, Sarubbi, Bellaver e Mianulli. Per gli ospiti in gol il brasiliano Urio e lo spagnolo De La LLave.
Al termine della gara, soddisfatto dei progressi il tecnico italobrasiliano Claudio De Moraes:”E’ stato un buon test, sicuramente più indicativo di quello contro il Castellaneta, dove eravamo pesantemente decimati dalle assenze. Oggi abbiamo messo in campo grande concentrazione e i ragazzi hanno cercato di concretizzare movimenti e schemi provati in allenamento. È chiaro che i margini di crescita sono enormi, ma la valutazione generale non può che essere confortante. Ora ci concentriamo sul prossimo test, quello contro il Real Rogit, compagine molto forte che ha messo su un organico importante per puntare a vincere la Serie B. Sarà un altro match molto interessante per continuare a crescere, per cui andremo al PalaEventi con uno spirito molto positivo e con tanta voglia di migliorarci”.
Protagonista della serata con tre reti il centrale Davide Fusco: “Siamo partiti molto bene, riuscendo ad imporre il nostro gioco e le idee di manovra incamerate in queste settimane di allenamento. Ho visto la squadra molto propositiva e questo non può che fare bene allo spirito e alla mentalità del gruppo. Siamo in sintonia con mister De Moraes e stiamo crescendo sia come condizione che gioco. Sicuramente la prossima amichevole costituirà un test importante del nostro percorso, dato che affronteremo il Real Rogit, un team di ottimo livello per la Serie B”.