Bernalda Futsal, verso il Bisignano Il presidente Plati: “Assisteremo a un match di alto livello”

Il Bernalda prepara il big match di sabato prossimo in casa della capolista Bisignano in un confronto che potrebbe essere fondamentale per la conquista del primato. In casa rossoblu mancherà il difensore Davide Fusco appiedato dal giudice sportivo. Sull’importate partita che attende Bidinotti e compagni abbiamo ascoltato il presidente benaldese Alfredo Plati. D’obbigo però un passo indietro per esaminare il pareggio di sabato scorso contro il Real Team Matera.“Eravamo consapevoli – dice il presidente – che con il Matera non sarebbe stata una gara facile e di non potere sbagliare. Diciamo che ci siamo riusciti per metà. Di contro non avevamo messo in preventivo di guadagnare punti sulle concorrenti dirette (Bisignano e Traforo) in questa giornata. Alla luce di questo è un punto guadagnato quindi vedo il bicchiere mezzo pieno”. Sulla gara di sabato prossimo che potrebbe risultare decisiva per la vittoria del campionato: “Andiamo a Bisignano – prosegue Plati – consapevoli di avere una rosa di molto competitiva. L’auspicio è quello di assistere ad un match di alto livello considerato il roster a disposizione delle due squadre”. Il pensiero finale è riservato alla tifoseria rossoblu: “Il pubblico di Bernalda è una delle migliori tifoserie di calcio a 5 in ambito nazionale. I ragazzi ci seguono ovunque spero sia una motivazione in più per i nostri atleti che devono comprendere l’importanza d’indossare questi colori”

COPPA ITALIA UNDER 19 – CATAFORIO vs BERNALDA FUTSAL 10-5: SCONFITTA CON HANDICAP

Rientrano a casa con le ossa rotte gli under 19 di mister Michele Gallitelli, che nella trasferta di Reggio Calabria hanno dovuto arrendersi agli avversari ai quali vanno i nostri complimenti per aver meritato la vittoria sul campo. Ci hanno provato i rossoblù che hanno collezionato oltre ai 5 gol una serie infinita di legni e occasioni fallite davanti alla porta, ci hanno provato i rossoblù nonostante a referto siano andati solo in sette trai i quali un paio di influenzati, ci hanno provato i rossoblù nonostante un viaggio di 800 km in un mercoledì qualsiasi di Febbraio, al quale sono stati strappati per una intera giornata dalla scuola e dagli affetti e chi non ha potuto farne a meno ha dovuto tifare da casa i propri compagni. Avremmo voluto raccontare semplicemente la cronaca di una gara tra ragazzi e l’avremmo fatto allo stesso modo sia in caso di vittoria che in caso di sconfitta ma la cronaca sportiva passa in secondo piano, perchè avremmo voluto giocarcela alla pari, magari in un orario che almeno avrebbe potuto facilitarci nella logistica, perchè giocare alle 19, a 400km da casa, con sette minorenni e rientrare dopo le 3 di notte è una responsabilità tosta che noi ci prendiamo solo perchè dobbiamo onorare gli impegni.  Ringraziamo mister Gallitelli per la sua disponibilità e ringraziamo tutti i nostri ragazzi che in campo si sono battuti come leoni di certo non ringraziamo chi non ci ha messo nelle condizioni di disputare alla pari una gara logisticamente difficile.

Ufficio Stampa

ASD Bernalda

Bernalda Futsal-Real Team Matera : 10-10. Derby scoppiettante i rossoblu agguantano il pari nel finale

Bernalda Futsal-Real Team Matera : 10-10. Derby scoppiettante i rossoblu agguantano il pari nel finale

Un derby palpitante e dai continui colpi di scena: al PalaCampagna è andato in scena un grande match che di sicuro ha soddisfatto gli appassionati del futsal soprattutto per le continue emozioni per tutto l’arco della gara terminata in parità per 10-10. Bene il Real Team capace di approcciare meglio la contesa, meno persuasivo il Bernalda che ha pagato la solita partenza “diesel” e qualche calo di concentrazione nella prima parte della ripresa. Agli uomini di Do Amaral, però, bisogna riconosce grande carattere e tenuta psicofisica anche nei momenti in cui il confronto sembrava ormai incanalato in favore degli ospiti. Discutibile resta ad inizio ripresa l’esplusione (per doppio giallo) del bernaldese Fusco che ha privato i rossoblu dell’unico elemento con spiccate caratteristiche difensive.

Cronaca. Il tecnico rossoblu Do Amaral presenta il quintetto bernaldese con: Del Ferraro, Caetano, Bidinotti, Fusco e Gallitelli Dall’altra parte il Real Team Matera con : Angiulli, Aruanno, Piliero, Vivilecchia, Gonzales.

Le prime fase del match sono all’insegna dell’equilibrio. Ci pensa Gonzales al 4′ con un tiro teso a spezzare gli equilibri per il vantaggio ospite. Passa meno di un minuto e il Real Team raddoppia Gonzales per Vivilecchia che supera Del Ferraro. Il Bernalda reagisce e al culmine di una bella trama di gioco Caetano, tutto solo davanti al portiere avversario, non sbaglia e accorcia le distanze per 1-2. I rossoblu con il passare dei minuti guadagnano campo e al 10′ pareggiano: Bueno arma Muro’ che si gira prontamente freddando il portiere Angiulli. Al 11′ il Bernalda effettua il sorpasso: passaggio filtrante di Bueno per Bidinotti, il piatto destro del brasiliano si infila sotto le gambe del portiere avversario per il 3-2. Al 13′ i padroni di casa siglano la quarta rete: Gallitelli pesca ancora Bidinotti che in spaccata supera Angiulli. Il Matera reagisce: Del Ferraro si oppone al destro di Aruanno, sugli sviluppi dell’azione Gonzales calcia di poco al lato. Al 15′ il Real Team accorcia le distanze: Vivilecchia scarica sul secondo palo per il tap-in vincente di Piliero. Passa un minuto per il pareggio degli ospiti: la rasoiata dalla media distanza di Maiullari si spegne sotto l’incrocio per il 4-4. Al 17′ il Matera effettua il sorpasso con un tocco sfortunato di Caetano che con un rocambolesco rimpallo infila la propria rete per il 4-5. Al 18′ Bernalda vicino al pareggio: Caetano innesca l’indisturbato Bidinotti, la sua staffilata viene deviata in corner da Angiulli. Negli ultimi scampoli della frazione accade di tutto: Bidinotti compie un intervento in scivolata per ribattere un tiro ravvicinato di Gonzales. Sulla seguente azione Angiulli respinge il destro di Murò, ma nulla può sul diagonale di Bidinotti che si spegne nel sette per il 5-5. A 3” dal suono della sirena destro teso di Caetano ma Angiulli è pronto alla respinta. Le due squadre chiudono la prima frazione sul 5-5, entrambe gravate di cinque falli.

Ad inizio ripresa (dopo 32”) il Real Team torna in vantaggio: Piliero calcia dalla media distanza battendo Del Ferraro per il 5-6. La reazione del Bernalda non si fa attendere: al 3′ punizione di Bidinotti per il chirurgico mancino di Caetano che si insacca all’angolino per il 6-6. Al 5′ il Bernalda effettua il sorpasso: Caetano recupera palla nella trequarti avversaria e serve Bidinotti che al volo trova il tocco rapace di Gallitelli, appostato sul secondo palo, per il 7-6. Al 6′ Fusco (già ammonito) incassa una discutibile seconda ammonizione per una presunta simulazione e viene espulso. Il Bernalda resta momentaneamente in inferiorità numerica:al 7′ il Real Team ne approffitta con Vivilecchia che risolve in mischia dopo un paio di grandi interventi di Del Ferraro per il 7-7. Al 8′ gli ospiti tornano in vantaggio con un siluro dalla media distanza di Panarella per il 7-8. Il Real Team insiste: al 9′ la conclusione tesa dalla distanza di Piliero frutta il 7-9. Al 12′ il Real Team allunga: Gonzales per Maiullari, il cui destro rasoterra si insacca a fil di palo per il 7-10. Mister Do Amaral chiama il time out e si gioca la carta del quinto uomo di movimento (Gallitelli). Il Bernalda va in forcing ma trova Angiulli pronto in un paio d’interventi prodigiosi. Al 15′ dopo un batti e ribatti in area materana risolve Gallitelli con un tocco ravvicinato per 8-10. Al 17′ Gallitelli manca il gol da pochi passi ma si riscatta qualche istante dopo risolvendo un’altra azione confusa in area materana per il 9-10. Il Bernalda vicino al pari in due occasioni ancora con Gallitelli. Al 18′, invece, Angiulli compie due interventi prodigiosi su Murò e Bidinotti. A 28” dal termine Murò colpisce in spaccata a pochi passi dalla porta realizzando il meritato pareggio. Inutili gli assalti finali dei rossoblu che non riescono a realizzare il gol vittoria: finisce 10-10.

TABELLINO

REAL TEAM MATERA: Angiulli, Aruanno, Ostuni, Forte, Petragallo, Piliero, Gonzales, Maiullari, Vivilecchia, Panarella, De Luca. All.Bommino

BERNALDA FUTSAL: Del Ferraro, Bidinotti, Lemma, Caetano, Quinto, Lecluerq, Murò, Gallitelli, Grossi, D’Amelio, Bueno, Fusco. All. Do Amaral

Arbitri: 1^ Lacalamita di Bari, 2^ Valentini di Bari, cronometrista Caracozzi di Foggia

Ammoniti: Fusco per il Bernalda; Piliero, Petragallo, Aruanno per il Real Team Matera

Espulso: 6′ Fusco per il Bernalda

Marcatori: 4′ p.t. Gonzales (M), 5′ p.t. Vivilecchia (M), 6′ p.t. Caetano (B), 10′ p.t. Muro’ (B), 11′ e 13′ p.t. Bidinotti (B), 15′ p.t. Piliero (M), 16′ p.t. Maiullari (M), 17′ p.t. (aut.) Caetano (M), 19′ p.t. Bidinotti (B), 1′ s.t. Piliero (M), 5′ s.t. Gallitelli (B), 7′ s.t. Vivilecchia (M), 8′ s.t. Panarella (M), 9′ s.t. Piliero (M), 12′ s.t. Maiullari (M), 15′ e 17′ s.t. Gallitelli (B), 19′ s.t. Murò (B)

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Bernalda Futsal, verso il Real Matera. Fusco: “Vietato sbagliare!”

Bernalda Futsal, verso il Real Matera. Fusco: “Vietato sbagliare!”

Sette vittorie consecutive e distanze immutate dalla capolista Bisignano. Per la gara del PalaCampagna (inizio ore 16:00) contro il Real Team Matera. mister Flavio Do Amaral avrà nuovamente a disposizione l’universale argentino Gaston Bueno che ha scontato il turno di squalifica. In recupero, invece, il brasiliano Orlando Bidinotti e l’ala-pivot Salvo Murò. Per entrambi lo staff medico rossoblù nutre moderato ottimismo per il pieno recupero dei due atleti in vista del derby di sabato prossimo. Proprio sull’ impegno contro il Real Team abbiamo ascoltato il difensore rossoblù Davide Fusco.

VITTORIA DI CARATTERE. Il commento del difensore rossoblù sulla sofferta vittoria del PalaErcole contro il Guardia Perticara: “Nel successo di Policoro – attacca Fusco – è emerso il carattere e la voglia di vincere della nostra squadra che in partite del genere è indispensabile soprattutto contro avversari che hanno fame di punti. È stata una trasferta tosta come altre che affronteremo dal punto di vista caratteriale”.

VERSO IL REAL TEAM MATERA. Archiviata la gara di Policoro si pensa al Real Team Matera: “Sabato invece – continua il difensore rossoblù –abbiamo un’altra partita da vincere a tutti i costi. Serve continuare questa striscia positiva di risultati e restare concentrati dal primo all’ultimo minuto. Arriva il Real Team, squadra che sicuramente non regalerà niente”.

…E POI IL BIG MATCH. Dopo il Matera, i rossoblù andranno a fare visita al Bisignano in un match che potrà rappresentare molto per il futuro delle ambizioni bernaldesi. “Serve appunto vincere – chiosa Fusco – la gara di sabato prossimo con il Matera per arrivare al big match di Bisignano pronti per un’altra battaglia. Ora però l’ostacolo da superare è il Real Team quindi è vietato sbagliare”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Guardia Perticara- Bernalda Futsal : 6-7. Vittoria di carattere per i rossoblù

Guardia Perticara- Bernalda Futsal : 6-7. Vittoria di carattere per i rossoblù

Un derby avvincente e acceso malgrado due squadre rimaneggiate a causa di assenze per infortuni e squalifiche. Alla fine la spunta il Bernalda, autore di una prova di carattere malgrado qualche amnesia difensiva, sul Guardia Perticara che gioca un match intenso senza timore reverenziale contro il più quotato avversario. Il risultato finale sorride ai ragazzi di Do Amaral costretti a recuperare il doppio svantaggio (4-2) al termine della prima frazione. Ottimo l’approccio alla ripresa dei rossoblu, già privi dello squalificato Bueno, perdono ad inizio secondo tempo anche Bidinotti: il brasiliano si infortuna dopo avere realizzato la terza rete bernaldese. La settima vittoria consecutiva permette a Gallitelli e compagni di conservare il secondo posto in classifica.

Cronaca. Il tecnico rossoblu Do Amaral presenta il quintetto bernaldese con: Del Ferraro, Caetano, Bidinotti, Fusco e Grossi. Dall’altra parte il Guardia con : Mazzei, Cospito, De Fina, Urio e Moreno.

Dopo 16” il Bernalda passa in vantaggio: rinvio errato di Urio, Grossi intercetta la traiettoria della sfera e la mette in rete per il vantaggio rossoblu. Reazione del Guardia al 2′ con il palo di De Fina. Al 3′ il portiere dei locali Mazzei respinge la punizione di Caetano e la successiva conclusione di Bidinotti. Al 4′ ancora Mazzei si oppone al destro di Caetano. Un minuto dopo, invece, è Moreno a ribattere quasi sulla linea di porta un tiro teso di Gallitelli. Padroni di casa pericolosi: al 7′ strepitoso intervento di Del Ferraro che devia il diagonale di De Fina. Pochi istanti più tardi, invece, bomber Gallitelli impegna Mazzei. Al 8′ il Bernalda raddoppia: Bidinotti scarica a Fusco che indovina l’angolo malgrado l’intervento di Mazzei. Al 10′ il Bernalda coglie il palo con un diagonale di Gallitelli. Al 11′ il portiere gialloverde è costretto a deviare in angolo una staffilata dalla media distanza di Caetano. Al 12′ il Guardia accorcia le distanze con il destro velenoso di Pacheco. Pochi istanti più tardi il Bernalda sfiora la terza rete: Caetano dal fondo innesca Leclercq che manca il tap in vincente da pochi passi. Il Guardia ne approfitta e in due minuti ribalta il risultato: al 13′ Urio per Pacheco che dalla media distanza supera Del Ferraro, mentre pochi secondi più tardi lo stesso Pacheco parte in contropiede e con un diagonale sul primo palo batte Del Ferraro. Pronta la reazione di Bernalda poco dopo: Mazzei respinge una conclusione a botta sicura di Bidinotti. Al 18′ il Guardia impegna Del Ferraro che si rifugia in corner su tiro da posizione decentrata di Cospito. Passano pochi secondi e il Guardia segna la quarta rete: lo scatenato Pacheco penetra le maglie difensive rossoblu, il suo destro viene respinto da Del Ferraro ma il gialloverde raccoglie la sfera insaccando il 4-2, risultato con il quale le squadre vanno al riposo malgrado gli assalti finali degli ospiti che trovano sulla propria strada Mazzei.

Ad inizio ripresa il Bernalda accorcia le distanze: al 1′ il chirurgico diagonale di Bidinotti si spegne nell’angolino per la terza rete rossoblu. Nell’occasione il brasiliano accusa un problema muscolare e lascia in parquet. Al 5′ il Bernalda agguanta il pari con Murò, appostato quasi sulla linea di porta, su azione partita da calcio d’angolo. Al 6′ Mazzei smanaccia in angolo un diagonale di Gallitelli. Al 8′ oppurtunità per Lemma ma Mazzei gli chiude lo specchio della porta. Al 10′ Del Ferraro salva il risultato su un tiro ravvicinato di Cospito. Al 12′ il Bernalda passa nuovamente in vantaggio con la rete siglata da Gallitelli tra le proteste dei padroni di casa per un presunto malinteso della terna arbitrale. I gialloverdi utilizzano il quinto uomo (Cospito) : la gara sale di ritmo con rapidi cambi di fronte e opportunità da rete per entrambe le squadre. Al 16′ De Fina vince un rimpallo e batte Del Ferraro per il 5-5. Il Guardia ci crede e continua ad utilizzare il quinto di movimento: al 17′ Del Ferraro compie un intervento prodigioso su Cospito. Al 18′ il Bernalda torna in vantaggio: Caetano pesca sul secondo palo Gallitelli, il quale appoggia all’indietro a Fusco che sigla la sesta rete bernaldese. I rossoblu chiudono la contesa al 19′ con un sinistro a giro da distanza siderale di Gallitelli. Sul suono della sirena il Guardia segna il 6-7: Urgo scarica a Logiudice che la mette in rete.

TABELLINO

GUARDIA PERTICARA: Mazzei, Logiudice, Bruno, Berardi, Urgo, Cospito , Mancusi, De Fina, Gagliardi, Pacheco, Schirone, Urio, Moreno. All. Suriano

BERNALDA FUTSAL: Del Ferraro, Bidinotti, Lemma, Caetano, Quinto, Leclercq, Murò, Gallitelli, Di Lucca, D’Amelio, Fusco, D’Amelio. All. Do Amaral

Arbitri: 1^ Gerardi di Pescara, 2^ Rutolo di Chieti, cronometrista Ferra di Policoro

Ammoniti: Moreno, Pacheco per il Guardia Perticara; Fusco, Caetano per il Bernalda

Marcatori: 1′ p.t. Grossi (B), 8′ p.t. Fusco (B), 12′, 13′, 14′, 18′ p.t. Pacheco (GP), 1′ s.t. Bidinotti (B), 5′ s.t. Murò (B), 12′ s.t. Gallitelli (B), 16′ s.t. De Fina, 18′ s.t. Fusco (B), 19′ s.t. Gallitelli (B), 20′ s.t. Logiudice (GP)

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Bernalda Futsal, verso il Guardia Perticara. Bueno: “Dobbiamo giocare come sappiamo senza badare all’avversario di turno”

Bernalda Futsal, verso il Guardia Perticara. Bueno: “Dobbiamo giocare come sappiamo senza badare all’avversario di turno”

La lunga sosta del campionato è finita. Da sabato prossimo sarà di nuovo gara vera per il Bernalda Futsal che affronterà un avversario ostico come il Guardia Perticara: una della squadre che si è più rinforzata nel mercato autunnale inserendo nel roster di mister Suriano elementi importanti che hanno elevato il livello quantitativo ma soprattutto qualitativo dell’organico. Sul prossimo avversario e su queste tre settimane di pausa forzata abbiamo ascoltato l’universale rossoblu Gaston Bueno.

LA PAUSA. “Dopo la partita contro Ruvo – afferma Bueno – abbiamo avuto un paio di giorni liberi. Per il resto ci siamo allenati con la voglia e l’intensità di sempre. Il pensiero è stato da subito rivolto alla partita contro il Guardia Perticara che non sarà per nulla semplice. Le nostre sedute quotidiane non sono variate rispetto al solito programma”

LA PIAZZA D’ONORE. Il secondo posto nel girone è sicuramente un ottimo risultato ma con le tante partite a disposizione potrebbe rappresentare un punto di partenza verso la vetta della classifica: “Dobbiamo pensare solo a noi- prosegue il calcettista argentino – e non guardare gli avversari. Pensiamo a conquistare sempre la vittoria senza lasciare punti per strada. Dobbiamo vincere tutte le partite senza badare all’avversario di turno”.

VERSO IL GUARDIA. Incroci di sport e di futsal: Bueno rivedrà da avversario Osvaldo Moreno, atleta con il quale ha condiviso la stessa maglia anche a Bernalda. Sul derby che si disputerà a Policoro, l’argentino si esprime così: “Il Guardia nel girone di ritorno è la squadra tra quelle che ha fatto più punti. Dobbiamo stare attenti perchè sono la squadra che si è maggiormente rinforzata nel mercato autunnale con innesti importanti come quelli di Osvaldo e Pacheco. Lo ripeto dobbiamo fare il nostro gioco senza badare a chi abbiamo di fronte”

UFFICIO STAMPA ASD BERNALDA FUTSAL