Bernalda Futsal in versione sudamericana. Otto gol rifilati al Corigliano

Successo tonificante per il Rasulo Edilizia Bernalda Futsal che supera un’altra diretta concorrente per la salvezza e rinforza la sua posizione nel girone G: sul neutro di Salandra i rossoblù dominano letteralmente il Corigliano, chiudendo sul risultato di 8-4, punteggio che avrebbe potuto essere ben più severo per i calabresi.
I padroni di casa affrontavano lo spareggio salvezza senza gli infortunati Gallitelli, Plati e Margarita, oltre allo squalificato Sarubbi e al capitano Caruso, costretto ad un forfait last-minute. Sulla sponda coriglianese, i biancazzurri cercavano un pronto riscatto dopo la sconfitta a tavolino patita contro il Paola e le vibranti polemiche di questa settimana.
Pronti via e Biscaro è costretto agli straordinari su due azioni pericolose di Rissi e Da Costa, mentre Fusco centra la traversa. Il Bernalda parte con il piede sull’acceleratore, ma al 5’48’’ si ritrova in svantaggio: Lovatel pesca il jolly da metà campo con un tiro a volo che lascia di stucco De Brasi. Il gol del Corigliano non scalfisce i rossoblù che continuano a macinare gioco e pareggiano al 9’14’’ con la prima perla di giornata del carioca Sergio Rissi, bravo a finalizzare un’azione insistita nell’area ospite. Sulle ali dell’entusiasmo, i calabresi cadono ancora sotto i colpi dei sudamericani rossoblù: a metà della prima frazione, infatti, un diagonale chirurgico di De Sa Carvalho fa esplodere i tifosi bernaldesi, a seguito della squadra anche a Salandra. I lucani non si fermano e, dopo aver centrato una serie di legni, vanno a bersaglio con Da Costa. che insacca magistralmente la triangolazione con Rissi e De Sa Carvalho. La partita è in pieno controllo degli uomini di Masiello che, tuttavia, si fanno sorprendere nel finale di frazione dal tiro improvviso di capitan Schiavelli. La ripresa si apre con il quarto squillo bernaldese, griffato Da Costa, ma il Corigliano si rimette in carreggiata, sfruttando la superiorità numerica per l’espulsione di Fusco: è Lento ad illudere i biancazzurri circa un’ipotetica rimonta, ma gli ospiti vengono travolti dalle marcature di Gomez, Da Costa e Rissi, autore di altre due reti nel finale. In mezzo il sigillo conclusivo di Schiavelli che fissa il punteggio sull’8-4 finale. Negli ultimi minuti di partita, mister Masiello dà spazio ai giocatori dell’Under 21 che sfiorano il gol con Dilucca.
I tre punti odierni permettono ai bernaldesi di incrementare ulteriormente il vantaggio sulle dirette avversarie nella lotta per la permanenza: il team lucano ha ormai trovato la giusta quadratura e ha tutte le carte in regola per raggiungere l’obiettivo salvezza.

TABELLINO

RASULO EDILIZIA BERNALDA FUTSAL: De Brasi, Dilucca, Eletto, Musillo, Meric de Bellefon, Lemma, Fusco, Rissi, De Sa Carvalho, Da Costa, Gomez. Allenatore: Masiello
CORIGLIANO: Biscaro, Zanarutti, Schiavelli, Lovatel, La Grotta, Lento G, Vangeri, Berardi, Famigliuolo, Martins, Perrotti. Allenatore: Lento P (Forace squalificato)
ARBITRI: Losacco e Agostinelli di Bari. CRONO: Galli di Policoro
MARCATORI: 5’48’’pt Lovatel, 9’14’’pt, 12’19’’st, 14’47’’st Rissi,9’58’’pt De Sa Carvalho, 11’21’’pt, 1’21’’st, 8’41’’st Da Costa, 17’57’’pt, 11’59’’st Schiavelli, 7’22’’st Lento G, 11’21’’st Gomez
AMMONITI: Fusco e Lovatel. ESPULSO: al 6’58’’st Fusco per doppia ammonizione

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda