Bernalda Futsal Story 2016. La Serie B

Continua il nostro viaggio nel 2016 rossoblù…
Dopo i festeggiamenti per la promozione in Serie B, il Bernalda Futsal procede ad una riorganizzazione societaria partendo da un punto fermo, il tecnico Nicola Masiello e il suo staff. Il tecnico pisticcese, fautore delle due promozioni fino alla cadetteria, torna in un campionato nazionale dopo le esperienze con la Libertas Eraclea, mentre a guidare l’Under 21 viene ingaggiato Michele Gallitelli. La società si rinforza con l’ingresso di Sanny Rasulo, il nuovo main sponsor che, con la sua Rasulo Edilizia, sposa il progetto del Bernalda Futsal, mentre in squadra approdano Da Costa, Montes, Grumichè, Ferrante e Gallitelli. L’esordio assoluto in un campionato nazionale non è dei migliori: al PalaCampagna il Farmacia Centrale Paola si impone di misura, rimandando la prima gioia in campionato per i rossoblù. Gli strascichi della prima sconfitta causano i primi problemi e i primi infortuni, tanto che il Bernalda Futsal affronta la prima trasferta di Rossano contro il Real Rogit fortemente rimaneggiata: nonostante il numero risicato di atleti a disposizione, la compagine di mister Masiello si fa rimontare a soli due minuti dalla sirena conclusiva grazie alla doppietta di Metallo. La prima storica vittoria in Serie B arriva alla quarta giornata, quando il Rasulo Edilizia Bernalda Futsal si impone 9-6 sul Cataforio Reggio Calabria al termine di una partita a dir poco emozionante, fatta di rimonte e contro rimonte. I rossoblù non riescono a dare continuità ai risultati e incappano in tre sconfitte consecutive contro la capolista Maritime Augusta, l’Edilferr Cittanova e il Corigliano, mentre una settimana dopo i lucani tornano al successo grazie alla vittoria casalinga contro il Sant’Isidoro Bagheria. Gallitelli e soci perdono in trasferta contro l’Odissea 2000, mentre nel successivo match al PalaCampagna fermano sul 7-7 il Futura dopo un primo tempo disastroso chiusosi sul punteggio di 5-2 per i calabresi. Continua il mal di trasferta per i rossoblù che perdono anche a Regalbuto, mentre nel successivo impegno il Rasulo Edilizia Bernalda torna alla vittoria contro l’Assoporto Melilli, attestandosi in zona play-out, posizione che non viene scalfita dall’ultima partita del girone di andata, quando gli jonici giocano alla pari, ma cedono 4-1 alla vicecapolista Real Cefalù. Intanto il patron Sanny Rasulo annuncia l’ingaggio di due nuovi giocatori brasiliani, Matheus De Sa Carvalho e Sergio Rissi, oltre al venezuelano Manuel Gomez, procedendo ad un sostanziale miglioramento della rosa in vista del girone di ritorno e del raggiungimento dell’obiettivo salvezza.
La stagione in Serie B schiude le porte al campionato nazionale Under 21: la giovane compagine rossoblù, all’esordio assoluto in un campionato così complesso, chiude il girone di andata al quarto posto in graduatoria, mentre in Coppa Italia, dopo aver superato la fase preliminare, cede al primo turno contro il forte Real Matera soltanto ai supplementari. Contestualmente la Futsal Academy, affidata alle cure di Nicola Masiello e Maurizio Barbieri, riscuote grande successo in città: gli Allievi chiudono il 2016 al primo posto e a punteggio pieno, mentre i Giovanissimi, dopo una partenza difficile, salutano l’anno con due vittorie consecutive che migliorano la posizione in graduatoria.
Il viaggio nel 2016 è concluso: ora le attenzioni si spostano sul 2017 e su quanto il nuovo anno saprà regalare al Bernalda Futsal e alla sua gente.
Il prossimo appuntamento è la partita di Paola, primo scoglio nel difficile cammino che conduce alla salvezza.