Bernalda, il patron Rasulo: “Non possiamo nasconderci, puntiamo all’A2”

“L’anno scorso il PalaCampagna ci ha dato grosse soddisfazioni, invito i nostri tifosi a seguirci sempre più numerosi e ad essere sempre più calorosi. Promettiamo “scintille”, dice il presidente onorario del club lucano.

Attesa finita, scatta l’ora dell’esordio del Bernalda: formazione costruita per recitare un ruolo da protagonista in serie cadetta. In Città cresce di pari passo la curiosità e l’entusiasmo per vedere all’opera i propri beniamini. L’esordio del PalaCampagna non sarà semplice contro un pugnace New Taranto della stella Dao rinvigorito dalla vittoria in Coppa Italia sul terreno del Futsal Guardia Perticara. Insomma un incontro che si preannuncia acceso ed equilibrato in un Palacampagna (calcio d’inizio alle ore 17:00) che sarà sicuramente ribollente di entusiasmo.

Non si nasconde ”dietro a un dito” il presidente onorario Sanny Rasulo che ha bene a mente gli obiettivi per la stagione 2018-19: ”Quest’anno – dice – non possiamo nasconderci, il nostro obiettivo è salire in A2. Come si suol dire: o la va o la spacca. Già lo scorso anno abbiamo preso le misure. Con il presidente Plati abbiamo costruito un team per puntare alla promozione. Siamo ancora in trattativa con altri giocatori per aumentare qualitativamente e quantitativamente il roster affinchè possa essere ancora più competitivo per fronteggiare le migliori squadre del girone che a loro volta si sono rinforzate. Non sarà semplice, ci sono compagini importanti e aggressive che non regaleranno nulla”.

Il presidente Rasulo individua anche le antagoniste alla promozione: ”Vedo bene le formazioni calabresi che si sono rese protagoniste di campagne acquisti importanti. Tra le lucane sicuramente il presidente Siviglia riuscirà a fare ”uscire qualche coniglio dal cilindro” e di sicuro la compagine sarà ostica. Il resto credo un tantino sotto media. Questo ovviamente sulla carta, non escludo sorprese, del resto la palla è rotonda”. La chiosa finale è dedicata al caloroso pubblico che segue con calore e dedizione i propri beniamini: ”L’anno scorso il PalaCampagna ci ha dato grosse soddisfazioni, invito i nostri tifosi a seguirci sempre più numerosi e ad essere sempre più calorosi. Promettiamo ”scintille”. Se lo scorso anno sono andati via soddisfatti, quest’anno speriamo di mandarli in ”estasi”…Ovviamente questi sono i nostri auspici”