Carlos Alberto è chiaro: “Contro il Futura non sono ammessi errori”

Il Rasulo Edilizia Bernalda è a caccia della seconda vittoria consecutiva al PalaCampagna per continuare a coltivare l’obiettivo salvezza: i rossoblù di Masiello puntano le loro attenzioni sul Polisportiva Futura, compagine di Reggio Calabria, in un ottimo stato di forma e reduce da due ottime uscite contro Real Cefalù e Farmacia Centrale Paola. Il tecnico lucano recupera per la sfida di sabato lo squalificato Mario Gallitelli e lo spagnolo Chavi Montes che rientra dopo un periodo di stop per infortunio, mentre ha salutato il gruppo Marcelo Grumichè. La compagine bernaldese si affiderà ancora una volta alle qualità di Carlos Alberto Da Costa, pivot del Rasulo Edilizia Bernalda pronto a fare la sua parte nel match di sabato: “Vogliamo vincere e conosciamo bene l’importanza dei tre punti per la nostra classifica e per la nostra stagione – spiega il giocatore di Sao Lourenco – Per il match contro il Futura recuperiamo alcune pedine importanti e questo ci permetterà di gestire al meglio le energie psicofisiche. Sfrutteremo la carica del PalaCampagna per raggiungere l’obiettivo e spero che i nostri tifosi ci sostengano dal primo all’ultimo minuto in questa nuova importantissima partita”. Rientra in gruppo Mario Gallitelli che ha scontato il suo turno di squalifica: “Sabato ci aspetta un impegno molto complicato e faremo di tutto per affrontarlo al massimo delle nostre potenzialità- spiega il laterale classe 94′- I nostri avversari sono molto esperti e stanno risalendo la classifica, ma per noi questa partita è troppo importante. Ci teniamo a regalare delle soddisfazioni al nostro splendido pubblico”.
La Polisportiva Futura ha annunciato che nella partita di Bernalda indosserà le maglie dei giocatori del Catanzaro, storica compagine di Serie A2 che ha annunciato il proprio ritiro dal secondo campionato nazionale a causa di problemi economici.
Il match del PalaCampagna avrà inizio alle 16: i direttori di gara saranno Antonella Maglietta della sezione di Bari e Domenico Ricco di Barletta, mentre il cronometrista sarà Arrigo D’Alessandro della sezione di Policoro.