COPPA ITALIA UNDER 19 – CATAFORIO vs BERNALDA FUTSAL 10-5: SCONFITTA CON HANDICAP

Rientrano a casa con le ossa rotte gli under 19 di mister Michele Gallitelli, che nella trasferta di Reggio Calabria hanno dovuto arrendersi agli avversari ai quali vanno i nostri complimenti per aver meritato la vittoria sul campo. Ci hanno provato i rossoblù che hanno collezionato oltre ai 5 gol una serie infinita di legni e occasioni fallite davanti alla porta, ci hanno provato i rossoblù nonostante a referto siano andati solo in sette trai i quali un paio di influenzati, ci hanno provato i rossoblù nonostante un viaggio di 800 km in un mercoledì qualsiasi di Febbraio, al quale sono stati strappati per una intera giornata dalla scuola e dagli affetti e chi non ha potuto farne a meno ha dovuto tifare da casa i propri compagni. Avremmo voluto raccontare semplicemente la cronaca di una gara tra ragazzi e l’avremmo fatto allo stesso modo sia in caso di vittoria che in caso di sconfitta ma la cronaca sportiva passa in secondo piano, perchè avremmo voluto giocarcela alla pari, magari in un orario che almeno avrebbe potuto facilitarci nella logistica, perchè giocare alle 19, a 400km da casa, con sette minorenni e rientrare dopo le 3 di notte è una responsabilità tosta che noi ci prendiamo solo perchè dobbiamo onorare gli impegni.  Ringraziamo mister Gallitelli per la sua disponibilità e ringraziamo tutti i nostri ragazzi che in campo si sono battuti come leoni di certo non ringraziamo chi non ci ha messo nelle condizioni di disputare alla pari una gara logisticamente difficile.

Ufficio Stampa

ASD Bernalda