Il Bernalda Futsal conquista la salvezza matematica.A Reggio Calabria i rossoblù sfiorano l’impresa

Arriva il punto della aritmetica salvezza per il Rasulo Edilizia Bernalda che, nel match di Reggio Calabria contro la Polisportiva Futura, avrebbe potuto portare a casa addirittura l’intera posta in palio: al termine di una partita rocambolesca, in cui non sono mancati i colpi di scena, i padroni di casa sono riusciti ad impattare nelle battute conclusive grazie ad un’autorete che ha fissato il punteggio finale sul 3-3. La sfida metteva in palio un posto nei play-off e il pari finale del Futura rovina ai rossoblù il sogno di portarsi ad un solo punto dalla zona nobile della classifica: la compagine di Masiello è stata comunque in grado di chiudere il discorso salvezza a tre giornate dalla conclusione della regular season. Si tratta di un vero e proprio miracolo sportivo quello del team jonico, unica squadra lucana nel girone calabro-siciliano e invischiata nei bassifondi della classifica per tutto il girone di andata. Anche al PalaBotteghelle il Bernalda Futsal ha dimostrato di essere tra i top-team del raggruppamento, dominando per larghi tratti la sfida contro la Futura.
I lucani controllano il pallino del gioco sin dai primi minuti e sfiorano subito il gol con Rissi che triangola bene con Da Costa, ma si fa ipnotizzare dall’uscita puntuale del portiere Aquilino. Al 6’ Ecelestini cerca con insistenza la via del gol: ottimo lo slalom in area, ma la sua conclusione viene stoppata prima dal palo e, sulla ribattuta, da Rissi, ben appostato sulla linea di porta. Al 9’08’’ il venezuelano Gomez si prende la scena con un inserimento micidiale su palla rubata, tiro imparabile per il portiere calabrese e ospiti che sbloccano il risultato. La partita è emozionante nella fase centrale della prima frazione: al 10’02’’ Ecelestini ristabilisce la parità, ma l’equilibrio dura appena un minuto. Tanto basta al capocannoniere del campionato per illuminare la scena: Da Costa, infatti, si beve due avversari, salta anche il portiere e, da posizione impossibile, insacca a porta sguarnita. Applausi a scena aperta per il talento brasiliano che esalta le sue incredibili doti tecniche nella torcida reggina. Nel primo tempo da segnalare l’incrocio dei pali colpito da Ecelestini, mentre i lucani si divorano una quantità incredibile di chance per chiudere i conti. Nella ripresa i lucani, ridotti all’osso a causa dell’infortunio di Fusco, chiudono ogni varco agli avversari, e, in contropiede, hanno le occasioni migliori per incrementare il vantaggio. La Futura, dal canto suo, cerca la via del gol sfruttando le doti fisiche di Ecelestini, decisivo De Brasi con alcuni interventi provvidenziali. Al 13’24’’ è la sfortuna a spianare la strada al pari reggino: Ecelestini, direttamente da calcio piazzato, tira in porta, la deviazione sfortunata di Rissi spiazza il portiere e la palla si insacca in porta. Il Bernalda reagisce con veemenza e centra un palo clamoroso con Gomez, ottimamente imbeccato da Da Costa che, al 17’42’’ si inventa la sua trentasettesima rete stagionale, eludendo l’intervento di Ecelestini con una giocata da campione. Sembra fatta per il Bernalda, mentre Mardente tenta la carta disperata del portiere di movimento, ma stavolta è l’autorete sfortunatissima di De Sa Carvalho a spiazzare De Brasi. I padroni di casa ci credono, ma trovano nella difesa lucana un muro insormontabile. Anzi, nel finale è giallo sul gol di Rissi, non convalidato dai direttori di gara, nonostante il tiro fosse partito prima della sirena conclusiva.
Il Bernalda Futsal torna dal capoluogo reggino con la salvezza in tasca, ma si mangia le mani per i punti persi negli ultimi minuti: la distanza dalla zona play-off non è insormontabile e, a tre giornate dalla conclusione della regular season, i rossoblù possono togliersi ulteriori soddisfazioni, difficilmente pronosticabili al termine del girone di andata.

TABELLINO

POLISPORTIVA FUTURA: Aquilino, Calabrese, Ecelestini, Martino F, Martino S, Gill, Campolo, Morabito, Caminero, Crisalli, Labate, Pannuti. Allenatore: Mardente
RASULO EDILIZIA BERNALDA: De Brasi, Gallitelli, Gomez, Da Costa, De Sa Carvalho, Rissi, Figliuolo, Laurenzana, Fusco, Lemma, Plati. Allenatore: Masiello
ARBITRO: Graziano di Palermo e Cucuzzella di Ragusa. CRONO: Sfilio di Acireale
MARCATORI: 9’08’’pt Gomez, 10’03’’pt, 13’21’’st Ecelestini, 10’53’’pt, 17’32’’st Da Costa,18’43’’st aut De Sa Carvalho
AMMONITI: Martino F e Campolo

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal