Maritime troppo forte per il Bernalda Futsal. I siciliani continuano il duello con il Cefalù

Il Maritime Augusta si conferma leader del campionato di Serie B e supera anche l’esame Bernalda Futsal: al PalaCampagna i siciliani vincono 9-1 e continuano la corsa al primato insieme al Real Cefalù. Per i lucani, invece, sconfitta che non pregiudica la corsa alla salvezza, visti i risultati delle dirette concorrenti.
I rossoblù, sospinti da un PalaCampagna gremito e appassionato, non si tirano indietro contro i campioni del Maritime: Zanchetta, Follador, Dal Cin, Chalo sono solo alcuni dei nomi altisonanti della compagine siciliana che, sul parquet bernaldese, ha mostrato un gioco arioso, di grande tecnica e di incredibile velocità.
I padroni di casa hanno un approccio molto positivo alla gara: mister Masiello schiera il quintetto per chiudere ogni varco ai siciliani che ci provano soprattutto dalla distanza, trovando un De Brasi pronto in ogni circostanza. All’8′ Zanchetta porta in vantaggio la capolista grazie ad tiro in diagonale millimetrico che non lascia scampo al portiere jonico. Il Bernalda reagisce immediatamente e Dal Cin è superlativo sul tentativo di Da Costa. I biancazzurri partono in contropiede e raddoppiano con Dal Cin E, ma l’azione è viziata da un evidente fallo di mano che gli arbitri non ravvisano. Il signor Nisi, in particolare, sbaglia anche al 13’55”, quando non vede un fallaccio ai danni di Da Costa, si apre un contropiede per i siciliani che vanno a bersaglio con il palermitano Spampinato. La partita perde di intensità e gli ospiti segnano ancora con Chalo che fissa il punteggio della prima frazione sul 4-0. Nella ripresa non c’è storia e la capolista va a segno a ripetizione con la tripletta di uno scatenato Lemine e con la doppietta di Pedrinho, mentre nel finale Da Costa sigla il gol della bandiera per il definitivo 9-1.
Il Rasulo Edilizia Bernalda non fa drammi per il K.O. patito contro il Maritime e si prepara ad una settimana di intenso lavoro in vista dello spareggio salvezza in casa dell’Edilferr Cittanova. Al triplice fischio finale applausi scroscianti da parte del pubblico di fede rossoblù per le due squadre: non era l’Augusta l’avversario da battere, ma il Bernalda Futsal, ancora una volta in questo campionato, non si è tirato indietro neanche di fronte ad un avversario obiettivamente fortissimo e imbattibile.
TABELLINO
RASULO EDILIZIA BERNALDA FUTSAL: De Brasi, Gallitelli, Caruso, Sarubbi, De Sa Carvalho, Da Costa, Fusco, Margarita, Rissi, Meric de Bellefon, Perdicchia. Allenatore: Masiello
MARITIME AUGUSTA: Dal Cin C, Chalo, Spampinato, Coelho, Pedrinho, Eric, Zanchetta, Follador, Abate, Dal Cin E, Lemine, Solano.
ARBITRO:
MARCATORI: 8’22”pt Zanchetta, 9’45”pt Dal Cin E, 13’55’pt Spampinato, 19’01’pt Chalo, 1’31”st, 7’50’st, 10’21’st Lemine, 15’03”st, 17’58”st Pedrinho, 18’11’st Da Costa
AMMONITI: Da Costa, Sarubbi, Fusco. ESPULSO: Gallitelli dalla panchina

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda