Rasulo Edilizia Bernalda di scena a Corigliano: “Serve la partita perfetta”

Il Rasulo Edilizia Bernalda Futsal prova a ripartire dopo il cocente K.O. nel turno infrasettimanale contro il Cittanova: la compagine rossoblù prosegue la sua ‘marcia della sfortuna’ con una serie di assenza importantissime che si prolungano e che costringono mister Masiello a dover lavorare con una rosa assai ridotta. Il Corigliano è l’ennesima tappa da non sbagliare e la compagine rossoblù, ultima con soli tre punti in cascina e una miriade di sfortunati eventi ad arricchire il suo percorso in cadetteria, dovrà estrarre dal cilindro la prestazione perfetta nella città calabrese per migliorare una classifica sicuramente critica: “Ci aspetta un impegno difficile, ma siamo certi che la squadra uscirà da questo momento particolarmente delicato – afferma il presidente Alfredo Plati – Martedì scorso abbiamo perso a quaranta secondi dalla fine, mancando una serie clamorosa di occasioni e sfiorando più volte la vittoria. Purtroppo è un inizio di stagione difficile, paghiamo il salto di categoria e una rosa che sicuramente andrà rinforzata con i giusti innesti. Non è nel nostro stile gettare la spugna e, come accaduto finora, anche a Corigliano giocheremo a viso aperto contro una squadra che lo scorso anno militava in Serie A1”. La compagine cosentina, infatti, è una ‘nobile decaduta’: nella passata stagione arrivò la salvezza nel massimo campionato nazionale, prima della decisione della società di ripartire dalla Serie B.
Il match in programma al PalaBrillia sarà diretto da Tullio Graziano e Massimo Seminara della sezione di Palermo, mentre il cronometrista sarà Alessandro Merenda di Reggio Calabria: il fischio d’inizio è fissato alle ore 16.

Andrea Cignarale
Responsabile Comunicazione Rasulo Edilizia Bernalda Futsal