Under 21 sull’ottovolante. Noicattaro K.O. e play-off ad un passo

Continua a regalare soddisfazioni all’ambiente rossoblù il Rasulo Edilizia Bernalda Under 21 che vince lo scontro diretto per l’accesso ai play-off contro la Virtus Noicattaro ed ipoteca un posto nella puole scudetto. Partita avvincente quella disputatasi al PalaCampagna: le due squadre, infatti, non si sono risparmiate, ma a prevalere sono stati i lucani, capaci di imporsi con il punteggio di 8-5.
Primo tempo avvincente che si apre con il gol di Ventrella, bravo ad approfittare dell’incertezza di Musillo per rubare palla e trafiggere De Pizzo. Il vantaggio rinvigorisce le speranze della Virtus che sfiora il raddoppio con l’aitante Loiotine, la traversa salva i padroni di casa; sul capovolgimento di fronte i rossoblù cercano il pari, ma anche stavolta è un palo a stoppare la conclusione a botta sicura di Perdicchia. Il Bernalda trova la via del pareggio all’11’26” con il venezuelano Gomez, liberato al tiro dal tocco smarcante di Musillo. Il Rasulo Edilizia Bernalda si riversa in attacco e sfiora il gol con Perdicchia, fermato ancora una volta dal palo che salva Pascale. Il Noicattaro, in maniera fortuita, si ritrova avanti grazie al tiro improvviso e potente di Ciavarella che si stampa sulla traversa interna e varca la linea di porta. Al 13′ può finalmente esultare Perdicchia che rimette in equilibrio il match, finalizzando una bella manovra offensiva. La partita è un continuo botta e risposta: al 15’20” uno scatenato Ventrella riporta avanti i suoi, ma, a sette secondi dalla sirena, Musillo ristabilisce le distanze con una percussione vincente tra le maglie rossonere. La ripresa si apre con il quarto vantaggio ospite, ad opera di Loiotine, che illude la Virtus circa le proprie chance di vittoria. I padroni di casa ritrovano la giusta concentrazione e, con pazienza, iniziano a costruire buone trame di gioco per superare la difesa ospite: al 6’23” illumina la scena Perdicchia che, in slalom, supera due avversari e buca centralmente l’incerto Pascale. Passa un minuto e il portiere pugliese deve raccogliere ancora la palla nel sacco, punito dalla staffilata dal limite dell’area di Meric de Bellefon. La Virtus, a dieci minuti dalla conclusione delle ostilità, cerca la via del pari con il portiere di movimento, mossa azzardata che permette ai rossoblù di casa di andare a bersaglio con la doppietta di Simone Lemma. Ventrella tiene in corsa i pugliesi, ma nell’ultimo minuto Musillo mette la parola fine alla partita per il gol del definitivo 8-5. Uno dei migliori in campo è stato Simone Perdicchia, soddisfatto per il risultato finale: “Sapevamo della forza dell’avversario e dell’importanza della posta in palio: con questi tre punti ci isoliamo al terzo posto e avviciniamo sempre più la certezza di partecipare ai play-off. Sarebbe una bella soddisfazione per tutti noi, alla prima esperienza in un campionato nazionale”. Buona anche la prova del portiere Alessandro De Pizzo, decisivo con le sue parate nei momenti clou della sfida: “Avevamo preparato la sfida con grande attenzione, siamo stati troppo superficiali nella prima frazione, mentre nel secondo tempo la musica è cambiata e abbiamo interpretato molto meglio la gara. Ora ci attendono due partite alla fine della regular season: dobbiamo cercare di raggiungere la migliore posizione possibile in classifica”. Il tecnico rossoblù Michele Gallitelli può sorridere per la terza vittoria consecutiva dei suoi: “Abbiamo trovato un avversario sicuramente di livello, ben organizzato e con una buona fisicità. Dopo un primo tempo in sostanziale equilibrio, anche per nostri demeriti, nella ripresa siamo usciti alla distanza e abbiamo dimostrato di meritare la vittoria e l’ottima classifica. Dobbiamo migliorare alcuni aspetti mentali che ancora non ci permettono un definitivo salto di qualità, ma la squadra può togliersi importanti soddisfazioni in questo finale di stagione”.
TABELLINO
RASULO EDILIZIA BERNALDA FUTSAL: De Pizzo, Dell’Osso, Laurenzana, Lemma, Musillo, Lodh Meric, Perdicchia, Gomez, Petrocelli, Parisi, Figliuolo. Allenatore: Gallitelli
VIRTUS NOICATTARO: Pascale, Linsalata, Ventrella, Soldano, Losito, Loiotine, Latrofa, Ciavarella, Ttibuzio. Dir. Acc: Depalma.
ARBITRO: D’Alessandro di Policoro. CRONO: Talaia di Policoro
MARCATORI: 6’48”pt, 15’20”pt, 14’30”st Ventrella, 11’26”pt Gomez, 12’47”pt Ciavarella, 13’21”pt, 6’23”st Perdicchia, 19’52”pt, 19’55”st Musillo, 3’05”st Loiotine, 7’41”st Lodh Meric, 12’20”st, 13’05”st Lemma

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda