Vittoria di testa e di cuore. L’Under 19 vince in rimonta in casa dell’Odissea 2000

Vittoria in terra calabrese per il Rasulo Edilizia Bernalda Under 19 che si prende i tre punti a Crosia contro i pari età dell’Odissea 2000 Rossano e mantiene il primato del girone, a punteggio pieno dopo due giornate di regular season. I bernaldesi di mister De Moraes, dopo essere passati in svantaggio, riescono a costruire una rimonta formidabile e portano a casa tre punti preziosi per la crescita della squadra e per il proseguo della stagione. Tanti gli indisponibili nella compagine lucana: oltre al lungodegente Lemma, De Moraes deve rinunciare anche a Dell’osso e ad Antonaci, non potendo così contare sulla rosa al completo. Soprattutto nella prima frazione, il Bernalda Futsal soffre la vivacità dei locali che, in almeno tre circostanze, hanno impegnato severamente D’Amelio, bravo a farsi trovare pronto con interventi incredibili che hanno meritato anche gli applausi del pubblico di casa. A metà frazione i lucani ravvivano il match con la traversa colpita da Meric De Bellefon, ben assistito da Dilucca. L’Odissea 2000 non sta certamente a guardare e prova a reagire colpendo il montante a D’Amelio battuto; sul capovolgimento di fronte gli ospiti replicano alla traversa precedente, stavolta con lo sfortunato Grossi. Il team allenato da Carmine Russo rompe l’equilibrio al 16’11’’, sfruttando una palla rubata e fulminando D’Amelio in ripartenza. Il Bernalda non si scompone e, dopo neanche due giri di lancette, Laurenzana ristabilisce le distanze finalizzando una splendida azione orchestrata da Dilucca e completata dall’assist al bacio di Grossi. Nel secondo tempo si vede un altro Bernalda che scende in campo con maggiore grinta e determinazione e trova subito il gol del vantaggio, grazie alla bella azione corale che libera al tiro Grossi. L’Odissea reagisce con rabbia, ma sulla sua strada trova un D’Amelio insuperabile, almeno fino al gol del pari, giunto al 7’37’’ grazie ad un tiro deviato che inganna il portiere lucano. I rossanesi ci provano soprattutto da lontano, unica arma per impensierire la retroguardia ospite, ben posizionata e pronta al contropiede. E proprio con due ripartenze il Bernalda effettua l’allungo decisivo, grazie al sigillo di Meric De Bellefon e al gol del definitivo 4-2 di Quinto, proveniente dalle giovanili del Futsal Marconia e alla prima marcatura con la casacca rossoblù. Nel finale i padroni di casa tentano disperatamente di rientrare in partita, ma il punteggio non cambia e il Bernalda conquista la seconda vittoria in altrettanti incontri di campionato.
“È stata una partita difficile perché avevamo a disposizione un numero risicato di rotazioni e l’età media dei ragazzi a disposizione era molto bassa – commenta il tecnico rossoblù Claudio De Moraes – Nel primo tempo siamo stati poco tonici e aggressivi e abbiamo concesso qualche occasione di troppo ai nostri avversari, chiudendo comunque il parziale in parità. Nella ripresa, invece, la squadra è stata più concentrata e abbiamo saputo gestire bene gli episodi, difendendo con ordine e sfruttando l’arma del contropiede nel migliore dei modi. Peccato per le troppe occasioni mancate nel finale che hanno tenuto in piedi la partita, ma alla fine posso ritenermi soddisfatto per quanto visto in campo e per la mentalità dei ragazzi che sono riusciti a vincere su un campo molto difficile”. Prima gioia in un campionato nazionale per Mario Quinto: “È una bella soddisfazione aver siglato il primo gol e aver contribuito alla vittoria finale. A Bernalda ho trovato un ambiente positivo e stiamo lavorando con i compagni per amalgamarci e per creare un gruppo valido che possa dire la sua in un campionato difficile come questo”.
Il Bernalda Futsal si conferma in vetta alla classifica insieme alla Polisportiva Futura che ha espugnato il campo della Farmacia Centrale Paola con il punteggio di 8-5. Vittoria all’esordio per l’Orsa Aliano che ha violato il campo del Cataforio, mentre, in una giornata caratterizzata dalle vittorie esterne, successo pirotecnico del Real Rogit che si è imposto 14-10 in casa del CMB Futsal.

TABELLINO

ODISSEA 2000: De Vincenti, Raiolo, Sommario, Caravetta, Caruso, Perfetto, Rizzo, Parrotta, Solferino, Graziano. Allenatore: Russo
RASULO EDILIZIA BERNALDA: D’Amelio, De Pizzo, Quinto, Meric de Bellefon, Dilucca, Laurenzana, Grossi, Magro, Mastrogiulio, Rubino. Allenatore: De Moraes
ARBITRO: Cozza di Cosenza. CRONO: Barcio di Cosenza