Il Paola si conferma bestia nera. Bernalda K.O. di misura

Si chiude con una sconfitta la seconda trasferta in tre giorni per il Rasulo Edilizia Bernalda che cade al PalaMaiorano di Paola contro la locale Farmacia Centrale per 5-4. Successo di misura per i calabresi che nella ripresa sfruttano l’evidente calo fisico degli ospiti per conquistare tre punti fondamentali nella corsa salvezza, mentre i lucani non migliorano la situazione di classifica e all’orizzonte c’è il delicatissimo impegno interno contro il Maritime Augusta.
La sfida vede un’iniziale fase di studio tra le due compagini, con i rossoblù di mister Masiello pericolosi con Margarita, mentre sulla sponda biancazzurra ci prova Scarnà al volo, ma il tiro destinato in porta colpisce un compagno e l’azione sfuma. Al 6’21’’ci pensa il capocannoniere del campionato Da Costa a sbloccare il risultato, mandando in visibilio la folta rappresentanza di pubblico rossoblù presente nella città cosentina. Il Paola si ricompone e pareggia tre minuti dopo con l’ottima giocata di Chiappetta G che converge e in diagonale batte De Brasi. Il portiere lucano frena le folate offensive guidate dal duo Salerno-Chiappetta G, veri trascinatori della squadra di casa: nel momento migliore per i locali, Margarita viene atterrato in area di rigore dal portiere Camariere. Netto il fallo da ultimo uomo, ma per l’arbitro è solo giallo al portiere di casa: Da Costa non perdona dal dischetto e riporta avanti i suoi. Il Bernalda si schiera a protezione del vantaggio, ma una grave svista dell’arbitro punisce ancora la truppa jonica: il direttore di gara confonde la rimessa assegnandola ai calabresi che battono rapidamente e, tra lo stupore generale, pareggiano con Salerno. Si chiude così la prima frazione. L’approccio al secondo tempo non è dei migliori per il Rasulo Edilizia Bernalda che dopo venti secondi subisce il gol del sorpasso grazie al tap-in di Chiappetta G ben appostato sul secondo palo.Gli ospiti non si scompongono e rientrano in partita con il solito Da Costa, capace di battere per la terza volta Cameriere con una conclusione stilisticamente eccellente. La sfida si fa appassionante: Salerno continua ad imperversare nella metà campo avversaria, mentre al 7’12’’ il signor vede un fallo di mano di Margarita e concede un penalty molto dubbio che Città non fallisce. I biancazzurri continuano a spingere e trovano il quinto gol con Raffaele Chiappetta bravo a spingere in rete la corta respinta di De Brasi su conclusione del solito Salerno. La partita sembra sfuggire di mano ai bernaldesi che tuttavia, a nove minuti dalla sirena, si fanno nuovamente sotto grazie al poker di reti di Da Costa. I rossoblù tentano il tutto per tutto, ma risultano poco lucidi sotto porta, complice la stanchezza per il doppio impegno ravvicinato: Carvalho sfiora il pari, ma Cameriere riesce a toccare la sfera quel tanto che basta per evitare il gol.
Al triplice fischio finale a festeggiare è il Paola che con questo successo si riavvicina alla zona play-off, mentre il Rasulo Edilizia Bernalda deve recuperare immediatamente le energie in vista dell’impegno casalingo di sabato contro la capolista Augusta. Nota di demerito per il duo arbitrale che, come i lucani, non ha offerto una prestazione memorabile al PalaMaiorano.

TABELLINO

FARMACIA CENTRALE PAOLA: Cameriere, Zimmaro, Maio, Malfarà, Sganga, Salerno, Chianello, Chiappetta G, Chiappetta R, Scarnà, Città, Sarpà. Allenatore: Chiappetta G
RASULO EDILIZIA BERNALDA FUTSAL: De Brasi, Gallitelli G, Gallitelli M, De Sa Carvalho, Margarita, Rissi, Da Costa, Perdicchia, Lemma, Gomez, Fusco. Allenatore: Masiello
ARBITRI: Schirone di Barletta e Maglietta di Bari. CRONO: Cozza di Cosenza
MARCATORI: 6’21’’pt, 14’21’’pt (rig), 6’15’’st, 10’34’’st Da Costa, 9’41’’pt, 0’21’’st Chiappetta G, 16’31’’pt Salerno, 7’12’’st Città (rig), 8’51’’st Chiappetta R
AMMONITI: Cameriere, Margarita, De Brasi,

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Poker di reti al Policoro. Gli Allievi rafforzano il primo posto

Conferma il suo trend positivo nel campionato Allievi il Rasulo Edilizia Bernalda che vince la sfida contro l’Avis Borussia Policoro e continua la sua marcia a punteggio pieno in vetta alla classifica: ventuno, infatti, i punti conquistati, frutto di sette vittorie consecutive che candidano ad un ruolo di vertice i rossoblù. I giovani atleti allenati dal duo Masiello-Barbieri devono ancora recuperare la sfida contro l’Accettura, ultimo appuntamento del girone di andata che decreterà la compagine campione d’inverno: intanto i rossoblù si godono l’importante affermazione contro un’altra big del girone, l’Avis Policoro, superato 4-1 al termine di una sfida entusiasmante ed equilibrata. I bernaldesi partono forte e chiudono la prima frazione in vantaggio grazie alla marcatura di Joshua Figliuolo; nella ripresa i policoresi impattano a sette minuti dalla conclusione grazie al portiere di movimento e tentano il colpaccio al PalaCampagna. Gli ospiti, tuttavia, non fanno i conti con la grande voglia di vittoria del Bernalda Futsal che si riporta avanti grazie alle marcature di Joshua Figliuolo, Leandro Petrocelli e Simone Laurenzana, calando il poker che consegna ai padroni di casa tre punti fondamentali per le sorti del campionato. Leandro Petrocelli, autore di un’ottima prova, sottolinea l’importanza del successo interno contro il Policoro: “E’ stata una partita tiratissima e divertente: il pubblico ci ha sostenuto con grande calore e siamo stati bravi a sfruttare l’arma del pressing per riportarci in vantaggio nell’ultima parte di match. Di fronte avevamo un avversario molto organizzato che ha provato a metterci in difficoltà con il portiere di movimento, ma siamo stati compatti e abbiamo tenuto bene il campo. Ora dobbiamo preparare al meglio la supersfida contro l’Accettura per chiudere in bellezza un girone di andata finora molto positivo”. Felice per la prova anche Joshua Figliuolo, autore di una doppietta: “Era importante continuare la nostra scia di vittorie: stiamo lavorando bene e questo successo ripaga i nostri sforzi durante gli allenamenti. La prossima partita sarà molto difficile, ma la affronteremo con il giusto spirito e con la voglia di fare bene che sta contraddistinguendo le nostre prestazioni”.
Chiusura con il tecnico rossoblù Maurizio Barbieri: “Non è stato facile prevalere su un Policoro ben messo in campo che ha risposto colpo su colpo ai nostri tentativi. Il pareggio dei nostri avversari è arrivato su una nostra incertezza, ma siamo stati molto bravi a reagire e a sfruttare anche gli schemi da calcio piazzato, segnale che c’è un importante lavoro tecnico alle spalle che viene gratificato dai nostri ragazzi nel corso delle partite ufficiali”.

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Bernalda Futsal recupera il match di Paola: “Serve una grande prova”

Il Rasulo Edilizia Bernalda torna in campo dopo la vittoria di Reggio Calabria per una nuova importantissima sfida salvezza: i rossoblù, infatti, saranno di scena a Paola contro la locale Farmacia Centrale nel match di recupero della prima giornata di ritorno, non disputata a causa del maltempo che non permise alla società lucana di raggiungere la cittadina cosentina. Per il match di Paola mister Masiello recupera Davide Fusco e Diego Margarita che hanno scontato i turni di squalifica, mentre risultano indisponibili Mario Gallitelli e Pierpaolo Sarubbi, squalificato per un turno. Il presidente Alfredo Plati presenta così il turno infrasettimanale: “Dopo l’importante affermazione contro il Cataforio è necessario rimettere subito i piedi per terra e affrontare la prossima sfida con grinta e determinazione perché in palio ci sono punti pesantissimi in ottica salvezza – spiega il massimo dirigente rossoblù – La squadra sta crescendo e si sta compattando sempre più: sappiamo che il cammino è ancora molto lungo e ogni partita sarà importante per costruire il nostro percorso verso la salvezza. A Paola affronteremo un avversario solido e molto compatto, una squadra che sta facendo bene in campionato: sarà sicuramente una bella partita e noi la affronteremo al massimo, con grande umiltà e con la solita voglia di regalare soddisfazioni alla nostra tifoseria”.
Gli arbitri della sfida designati sono Antonio Schirone di Barletta e Antonella Maglietta di Bari, mentre il cronometrista sarà Fabio Cozza di Cosenza.

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

I nostri prossimi avversari: Farmacia Centrale Paola

Nemmeno il tempo di festeggiare per il successo di Reggio Calabria che il Rasulo Edilizia Bernalda Futsal è già al lavoro per preparare la sfida infrasettimanale di recupero contro il Farmacia Centrale Paola: i rossoblù affronteranno al PalaMaiorana una delle principali sorprese del campionato di Serie B. I calabresi, infatti, sono una delle matricole del Girone G e, senza spese faraoniche, hanno disputato un grande girone di andata confermando lo stesso roster che, nella passata stagione, conquistò la Serie C1 calabrese. I paolani hanno 18 punti in graduatoria, frutto di cinque vittorie, tre pareggi e sette sconfitte. Prestigioso il pari interno contro il Maritime Augusta che costò la panchina al tecnico augustano, il Farmacia Centrale Paola ha battuto il Bernalda Futsal nel match di andata, imponendosi con il punteggio di 3-2 grazie ai gol di Chianello, Chiappetta G e Salerno che risposero alla doppietta di Mario Gallitelli.
Il capitano e uomo simbolo della compagine paolana è Antonio Scarnà, denominato ‘carro armato’ per le sue doti atletiche, mentre tra i più positivi di questo primo scorcio di stagione figurano Chianese e Salerno; tra i pali gioca un altro nome noto dei campionato nazionali, Stefano Casella. In grande spolvero anche Raffaele e Giovanni Chiappetta, il Farmacia Centrale Paola è reduce dal K.O. di Augusta contro la capolista Maritime.

La felicità del Bernalda Futsal: “A Reggio Calabria ha vinto il gruppo”

Lo spogliatoio del Rasulo Edilizia Bernalda è in festa per la prima storica vittoria esterna in un campionato nazionale: i rossoblù colgono tre punti fondamentali in casa del Cataforio, diretta concorrente alla salvezza e sostenuta per l’intero arco di gara da un pubblico numeroso e molto caloroso. Al PalaViola ci è voluto il guizzo del solito Da Costa per indirizzare la sfida in favore dei lucani, ma è stata la prestazione del gruppo ad assicurare la vittoria finale: “E’ stata una partita davvero emozionante – commenta il venezuelano Manuel Gomez, alla seconda marcatura in rossoblù – Abbiamo ottenuto quello che volevamo, ovvero dare continuità alla vittoria ottenuta contro il Real Rogit. Sapevamo che sarebbe stata dura, anche perché il Cataforio si giocava molto e il loro approccio alla gara dimostra quanto sia stato complicato cogliere il massimo. Siamo stati bravi a riprendere in mano le sorti dell’incontro nel momento più difficile della gara e a dimostrare di essere un vero gruppo, composto da giocatori importanti e da grandi uomini. A Bernalda mi sto trovando molto bene e sono soddisfatto delle mie prestazioni sia con la prima squadra che con l’Under 21”. Felice per l’affermazione di Reggio Calabria anche il patron Sanny Rasulo: “E’ stata una partita palpitante: dagli spalti abbiamo sofferto con la squadra e il guizzo finale di Carlos Alberto dà i giusti meriti ad una prestazione solida contro un Cataforio che non merita assolutamente l’attuale posizione in classifica. Ci prendiamo questi tre punti importantissimi e ricarichiamo le pile in vista della sfida di martedì a Paola, dove ci attenderà un’altra bellissima battaglia sportiva”. Prima doppietta in rossoblù per il carioca Sergio Rissi: “Sono felice per i gol e per la vittoria della squadra su un campo veramente difficile. I nostri avversari hanno disputato una grande prestazione, ma di fronte hanno trovato un Bernalda in grande spolvero che non ha mai mollato e ha raggiunto l’obiettivo finale”. Chiusura con mister Masiello, già proiettato per la sfida contro il Paola: “Era importante dare continuità al successo di sabato scorso e dimostrare a noi stessi di essere una squadra attrezzata. Stiamo crescendo e migliorando partita dopo partita, ma ora è vietato abbassare la guardia perché martedì abbiamo già un’altra partita molto difficile contro il Paola e anche lì dovremo dare il massimo per ottenere un altro importante risultato. A Reggio Calabria abbiamo trovato un avversario tosto che ci ha messo in difficoltà: noi siamo stati bravi a reagire e a ribaltare il risultato e a non mollare nemmeno sul loro pareggio, avvenuto a un minuto e venti dalla sirena finale”.

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda

Non basta una grande prova all’Under 21 contro la capolista. I Giovanissimi cadono a Viggianello

Domenica di futsal dal sapore amaro per il settore giovanile del Rasulo Edilizia Bernalda Futsal: l’Under 21, infatti, nonostante la prova gagliarda e coraggiosa contro la capolista Shaolin Potenza, è costretta alla resa per 4-3 contro i primi della classe.
Il film della gara ha registrato un Bernalda Futsal costantemente all’attacco, mentre sulla sponda potentina la strategia difensiva e l’arma del contropiede sono state le armi che hanno premiato la capolista: lo Shaolin, con la vittoria in terra jonica, infatti, rafforza il primato nel girone T. Tanta sfortuna per i rossoblù di mister Gallitelli: ben cinque i legni colpiti, di cui tre centrati da uno sfortunatissimo Simone Lemma, e grande prova del portiere dello Shaolin Sileo, sicuramente migliore in campo nel derby lucano. Passando alla cronaca del match, la compagine neroarancio chiude la prima frazione avanti di due reti grazie agli squilli di Tancredi S e Lo Giudice, mentre nella ripresa il sigillo di Musillo riapre i giochi. Lo Shaolin si conferma letale in contropiede e si riporta sul +2 con Molinari, ma è Gomez a dimezzare ancora lo svantaggio. I potentini calano il poker con il colpo di tacco di uno scatenato Tancredi S, mentre nel finale la seconda rete del giocatore venezuelano non basta ad evitare il primo K.O. del 2017 per il Bernalda Futsal.
A fine gara il tecnico di casa Michele Gallitelli commenta così la prova dei suoi: “Non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi che hanno giocato con la giusta grinta e determinazione per tutto l’incontro. Di fronte avevamo una compagine giovane, ma molto esperta nel campionato nazionale Under 21: noi, dal canto nostro, abbiamo fronteggiato molto bene i nostri avversari e siamo stati sfortunati in due episodi difensivi e in due ripartenze che alla fine sono risultate decisive per l’assegnazione dei tre punti. Siamo stati puniti da questi episodi e dalla serie impressionante di pali e traverse colpite, oltre che dalle parate del loro portiere, sicuramente tra i migliori in campo. In fondo è anche questo il bello dello sport: non sempre vince chi ha più occasioni. Questa sconfitta non cancella le nostre ambizioni play-off: lotteremo fino all’ultimo minuto della stagione per qualificarci ai play-off, avendo tutte le carte in regola per raggiungere questo storico obiettivo”.
Non è andata meglio alla compagine Giovanissimi del Rasulo Edilizia Bernalda Futsal, sconfitta in rimonta a Viggianello dal Castrum Byanelli: la doppietta di Iannucci illude il team jonico che nella ripresa viene raggiunto e superato dai locali, capaci di imporsi in pieno recupero con il punteggio finale di 3-2.
Lunedì sarà il turno degli Allievi che al PalaCampagna dovranno difendere il primato dagli assalti del Policoro: fischio d’inizio della sfida fissato alle ore 17.
TABELLINO
RASULO EDILIZIA BERNALDA FUTSAL: De Pizzo, Lemma, Musillo, Perdicchia, Gomez, Dilucca, Eletto, Petrocelli, Laurenzana, Parisi, Viggiano. Allenatore: Gallitelli
SHAOLIN SOCCER POTENZA: Sileo, Rodelli, Claps M, Tancredi S, Molinari, Lo Giudice, Claps G, Laurino, Vaccaro, Pelosi, Uva, Scioscia. Allenatore: Tancredi R
ARBITRO: Impedovo di Bari. CRONO: Talaia di Policoro
MARCATORI: 8’35”pt, 13’51’st Tancredi S, 19’40”pt Lo Giudice, 7’02”st Musillo, 9’50”st Molinari, 12’20”st, 19’40”st Gomez

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Il punto sul Girone G

Continua il duello a distanza per la testa della classifica del girone G tra Maritime Augusta e Real Cefalù: le due compagini siciliane, dopo lo scontro diretto di una settimana fa, continuano a dominare la scena grazie alle rispettive vittorie contro Paola e Cittanova. I biancazzurri di Augusta vincono senza assilli contro la Farmacia Centrale Paola (8-0), mentre i cefaludesi si impongono nei minuti finali sul campo dell’Edilferr grazie alla doppietta di Paulinho Garibaldi che fissa il punteggio sul 5-3 finale. Continua la sua corsa solitaria in terza posizione l’Odissea 2000 che piega le resistenze della Futura vincendo 2-1 grazie alle marcature di Pizetta e Bavaresco. Sale in zona play-off l’Assoporto Melilli che espugna Corigliano 7-6 e aggancia al quarto posto il Regalbuto, fermato sul 6-6 dalla pazzesca rimonta del Sant’Isidoro. In zona retrocessione il Rasulo Edilizia Bernalda inanella la seconda vittoria consecutiva violando il Palasport del fanalino di coda Cataforio: a Reggio Calabria i rossoblù si impongono grazie al guizzo di Da Costa a cinquanta secondi dalla sirena e si portano al nono posto in graduatoria. Turno di riposo per il Real Rogit.

Gioia all’ultimo respiro. Il Bernalda Futsal batte il Cataforio con il guizzo di Da Costa

Il Rasulo Edilizia Bernalda vince la battaglia di Reggio Calabria e conquista tre punti fondamentali per la salvezza in casa del Cataforio, diretta concorrente e squadra mai doma, sconfitta a cinquantotto secondi dalla sirena. Una partita vera, combattura e all’ultimo respiro che ha visto i rossoblù rispondere colpo su colpo agli avversari per poi piazzare il guizzo decisivo con il solito Da Costa, autore della sua ventunesima rete stagionale. La partita si apre con la compagine di casa molto aggressiva: nonostante l’assenza del brasiliano Jener, i reggini hanno un ottimo approccio alla gara, consci che in palio ci sono punti pesantissimi per abbandonare l’ultima piazza della classifica.
A passare in vantaggio è il Bernalda Futsal che rompe l’equilibrio con la prima marcatura in rossoblù di Sergio Rissi. Al 10’Scopelliti si divora il gol del pari a tu per tu con De Brasi, mentre sull’altro fronte Da Costa è letale in contropiede e fa secco Parisi. Al 16’52’’ il Cataforio riapre la sfida con il guizzo fortunato di Giriolo che si ritrova la palla sui piedi a causa di un rimpallo e fa esplodere il PalaViola. Gli ospiti vanno in affanno e ci pensa il capitano Cilione a ristabilire l’equilibrio al 18’02’’, mandando letteralmente in bambola la compagine lucana che subisce la rimonta completa dopo pochi secondi, sempre per merito di uno scatenato Cilione. A pochi secondi dalla sirena Rissi rimette la sfida sui binari dell’equlibrio, facendosi trovare pronto sul secondo palo su assist di un monumentale Carvalho. Nella ripresa i bianconeri si riportano avanti direttamente da calcio di punizione: è sempre il capitano Cilione a salire in cattedra, trasformando il tiro da fermo concesso dal duo arbitrale. Al 5’23’’ Parisi è superlativo sul tiro di Da Costa, riuscendo a deviare la sfera sul palo; l’estremo difensore reggino non riesce ad evitare il gol ospite pochi secondi dopo, capitolando sull’inserimento letale di Da Costa che vince l’avvincente duello con il forte Durante e ristabilisce la parità. Il Bernalda è padrone del campo e ribalta il risultato grazie alla rasoiata vincente del venezuelano Gomez, bravo e fortunato nel trovare l’angolo giusto dal limite dell’area. Episodio dubbio al 14’: Da Costa calcia a botta sicura, Parisi devia il pallone sul palo interno e la palla sembra varcare la linea di porta, ma il duo arbitrale non è dello stesso avviso dei lucani e l’azione sfuma. A quattro minuti dal termine, il Cataforio schiera il portiere di movimento e la mossa sembra dare i suoi frutti al 18’40’’ con Cilione che fa esplodere il pubblico del PalaViola con un tiro imprendibile dal limite dell’area. I reggini si giocano il tutto per tutto negli ultimi cinquanta secondi di gara, ma stavolta il portiere di movimento condanna i padroni di casa: Da Costa è lesto a rubare palla a centrocampo e ad infilare la sfera nella porta sguarnita, mandando in visibilio il team di mister Masiello, capace di conquistare la prima storica vittoria fuori casa su un campo difficilissimo xome quello di Reggio Calabria.
I tre punti lanciano il Bernalda Futsal in zone più tranquille di classifica, ma non c’è tempo per i festeggiamenti: all’orizzonte il recupero contro il Paola, altra sfida delicatissima nel cammino degli jonici nel campionato nazionale di Serie B.

TABELLINO

CATAFORIO: Parisi, Amuso, Ienari, Scopelliti, Durante, Cilione, Giriolo, Spanò, Laganà, Gregorace, Modaferri, Labate. Allenatori: Praticò – Caterini
RASULO EDILIZIA BERNALDA: De Brasi, Gallitelli, Caruso, Sarubbi, Rissi, Da Costa, Carvalho, Gomez, Dilucca, Meric de Bellefon, Plati. Allenatore: Masiello
ARBITRI: De Luca e Agosto della sezione di Paola. CRONO: Schirripa di Reggio Calabria
MARCATORI: 7’21’’pt, 19’41’’pt Rissi, 15’11’’pt, 5’58’’st, 19’02’’st Da Costa, 16’52’’pt Giriolo, 18’02’’pt, 18’22’’pt, 1’22’st, 18’39’’st Cilione
AMMONITI: Durante, Rissi, Sarubbi, Carvalho, Scopelliti, Modaferri

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

Under 21, al PalaCampagna c’è la capolista Shaolin: “Serve la gara perfetta”

Provare a riaprire le sorti del campionato: con questo spirito i giovani rossoblù del Rasulo Edilizia Bernalda Under 21 hanno affrontato la settimana di allenamenti dopo la vittoria esterna ottenuta sul campo del Futsal Capurso. All’orizzonte, infatti, c’è il big match contro la capolista Shaolin Soccer Potenza, avvantaggiata di sei lunghezze sugli jonici e con una grande tradizione giovanile alle spalle. I potentini, infatti, affrontano da anni il campionato nazionale under 21 con ottimi risultati e quest’anno sono in piena corsa per la vittoria del girone T: ma sulla loro strada i neroarancio incontreranno i terribili ragazzi di mister Gallitelli, reduci da due vittorie consecutive e terzi in graduatoria. Ai rossoblù mancherà per squalifica l’italo-argentino Lodh Meric de Bellefon, appiedato per un turno dal Giudice Sportivo a causa dell’espulsione rimediata nel match di una settimana fa contro il Futsal Capurso: “Ci siamo allenati con buona intensità e siamo pronti ad una sfida importante come quella di domenica- spiega il centrale Antonio Dilucca – Conosciamo la forza dell’avversario, ma allo stesso tempo siamo ben consapevoli delle nostre potenzialità. Dovremo disputare la partita perfetta, con grinta, determinazione e gioco di squadra: in caso di vittoria, infatti, la corsa al primato potrebbe dirsi riaperta. Per questo occorrerà lucidità e maturità perchè l’occasione è ghiotta e dobbiamo cercare di sfruttarla. Speriamo anche nella spinta dei nostri tifosi per raggiungere l’obiettivo”. Oltre allo squalificato Meric de Bellefon, mister Gallitelli dovrà rinunciare anche a Roberto Dell’Osso, mentre figura nuovamente tra i convocabili il portiere Michele Carrieri.
Il derby lucano, in programma domenica alle ore 11 presso il PalaCampagna di Bernalda, sarà diretto da Tommaso Impedovo della sezione di Bari, mentre il cronometrista sarà Fabio Talaia di Policoro.

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda Futsal

La carica di Carlos Alberto in vista del Cataforio: “Cerchiamo continuità di risultati”

Si prepara alla trasferta di Reggio Calabria il Rasulo Edilizia Bernalda, rinvigorito dal successo interno contro il Real Rogit: i rossoblù, dopo la bella prova di sabato scorso, giocheranno la prima partita lontano dal PalaCampagna in riva allo Stretto. Avversario di turno il Cataforio, fanalino di coda del campionato ma sicuramente in ottima forma, visto il recente pareggio ottenuto a Paola contro la Farmacia Centrale. I lucani partiranno alla volta di Reggio Calabria senza i due squalificati Davide Fusco e Diego Margarita, mentre resta indisponibile anche Mario Gallitelli, fermato da un lungo infortunio. In casa reggina, invece, mancherà il brasiliano Jener, squalificato per un turno dal Giudice Sportivo: il Cataforio, nel match di andata, dimostrò ottime potenzialità, cedendo solo nel finale al Bernalda Futsal che, in quell’occasione, conquistò la prima storica vittoria in un campionato nazionale. “Sabato daremo il massimo per cercare di dare continuità ai nostri risultati – spiega il bomber dei rossoblù Carlos Alberto Da Costa – Giocheremo contro una diretta concorrente per la salvezza e per questo le motivazioni dovranno essere ancora più alte. Determinazione e voglia di vincere non mancheranno, anche perché il gruppo sta assimilando sempre più le indicazioni del mister e ha i giusti stimoli nel tirarsi fuori da una situazione di classifica sicuramente difficile. Ci attendono due scontri diretti in pochi giorni: da questi due impegni dovremo trarre il massimo, anche perché la nostra classifica ci impone un’accelerazione importante per tirarci fuori dalle sabbie mobili della zona retrocessione”.
I direttori di gara designati per la sfida contro il Cataforio sono Andrea De Luca e Francesco Agosto della sezione di Paola, mentre il cronometrista sarà Fabrizio Schirripa della sezione di Reggio Calabria.

Andrea Cignarale
Ufficio Stampa Rasulo Edilizia Bernalda