BERNALDA FUTSAL: IL PRESIDENTE ONORARIO GRIECO: “DOBBIAMO PRESERVARE LA FAME DI VITTORIA”

BERNALDA FUTSAL. IL PRESIDENTE ONORARIO GRIECO: “DOBBIAMO PRESERVARE LA FAME DI VITTORIA”

La lunga pausa del campionato sarà utile al tecnico Flavio Do Amaral per proseguire il percorso di crescita del team rossoblu, reduce da 6 vittorie consecutive. L’obiettivo è quello di continuare la striscia positiva magari diventando più persuasivi per l’intero arco del match. Abbiamo parlato dell’attuale momento in casa del Bernalda con Franco Grieco, titolare della NEALOGIC, uno degli sponsor “forti” del club lucano e fresco di nomina a presidente onorario unitamente a Sanny Rasulo. Insomma la presidenza bernaldese può vantare ora una triade solida e affiatata completata dallo storico patron Alfredo Plati.

MOMENTO POSITIVO MA…OCCHIO AGLI ERRORI. Stiamo vivendo un periodo positivo. Dell’ultima partita contro il Ruvo in casa ci resta la gioia e l’euforia del risultato ma ci sono anni di vita persi e le eccessive palpitazioni. Certe partite vanno gestite meglio se dobbiamo ambire a grandi risultati. Per crescere bisogna migliorare determinati aspetti e questa vuole rappresentare una critica costruttiva. Per crescere bisogna attenzionare gli aspetti negativi con l’obiettivo di correggerli”.

LE AMBIZIONI E IL SOGNO. “Restano 9 partite e 5 punti da recuperare dal Bisignano che non sta perdendo un colpo. E’ chiaro che sarebbe bello raggiungere il sogno del primato ma è difficile. Pensiamo partita dopo partita con l’obiettivo di correggere i nostri errori continuando il trend positivo di risultati. E’ importante restare agganciati alle zone nobili della classifica”.

LA PAUSA DEL CAMPIONATO. Non mi preoccupa la sosta perchè confido tantissimo nel nostro mister che sarà bravo a tenere alta l’attenzione in questo momento del torneo. La sosta è lunga per quanto riguarda gli impegni ufficiali ma abbiamo organizzato delle amichevoli per non perdere il ritmo e tenere alta la concentrazione. I ragazzi sono rientrati in sede dopo qualche giorno di vacanza e si stanno già allenando duramente. Il 29 gennaio saremo a Rutigliano per un’amichevole. Lo ripeto, anche a costo di risultare noioso, non dobbiamo cullarci e crogiolarci su questo momento positivo. Non bisogna mollare: dobbiamo preservare la “fame di vittoria” che ci ha contraddistinto nel’ultimo periodo e conservare l’abnegazione al lavoro”.

UFFICIO STAMPA ASD BERNALDA FUTSAL

Bernalda Futsal – Futsal Ruvo: 7-6. Gara vibrante risolta nel finale dai rossoblù

Bernalda Futsal – Futsal Ruvo: 7-6. Gara vibrante risolta nel finale dai rossoblu

Il Bernalda la spunta imponendosi al “PalaCampagna” contro il forte Ruvo per 7-6 in una partita dal finale sconsigliato ai deboli di cuore. Un incontro intenso e dagli alti valori tecnici. Ottima la tenuta mentale del Bernalda anche nei momenti più difficili del match soprattutto nella ripresa quando Ruvo grazie allo scatenato Rubio (5 reti nella gara) riusciva a siglare la rete del sorpasso (5-6). I ragazzi di Do Amaral, però, cinici e pratici ribaltavano nuovamente la contesa nel finale con le reti di Bidinotti e Gallitelli (una tripletta a testa) sfruttando la superiorità numerica per le espulsioni di Ciliberti e Mazzone. Nove ammoniti e tre espulsi (uno in casa lucana: Bueno) rappresentano la “cartina di tornasole” di una gara dai contenuti agonistici intensi ma anche con giocate di categoria superiore. Grazie all’impresa del Taranto che vince sul terreno del Traforo, il Bernalda raggiunge il secondo posto in classifica.

Cronaca. Il tecnico rossoblu Do Amaral presenta il quintetto bernaldese con: Del Ferraro, Caetano, Bidinotti, Fusco e Bueno. Dall’altra parte il Ruvo con: Mastrorilli, Amoruso, Mazzone, Campanale, Rubio.

Gli ospiti impattano meglio il match, il Bernalda comunque ha il merito di non disunirsi e al primo tiro nello specchio passa in vantaggio: al 3′ la punizione rasoterra di Bidinotti è mortifera per Mastrorilli e si insacca alle sue spalle per 1-0. I padroni di casa insistono: al 4′ il mancino di Caetano (deviato da un avversario) sfiora il palo. Al 5′ il Bernalda resta in inferiorità numerica: Bueno già ammonito incassa la seconda ammonizione per una presunta simulazione. Malgrado l’inferiorità i rossoblu vanno vicini alla rete del raddoppio con una staffilata di Caetano che termina di poco al lato ma al 6′ il Ruvo agguanta il pareggio: il velenoso tiro di Rubio inganna Del Ferraro che ci arriva ma non riesce a bloccare la palla che termina in rete per 1-1. I pugliesi insistono: al 6′ Del Ferraro respinge la conclusione ravvicinata di Ciliberti. Passano una manciata di secondi ed arriva la risposta del Bernalda: fulminea ripartenza che porta alla conclusione Caetano che lambisce il palo. Al 8′ Fusco salva la porta bernaldese deviando sulla linea un tiro a botta sicura di Mazzone, mentre pochi secondi più tardi Mastrorilli respinge due volte sul rossoblu Murò. Al 9′ il Ruvo raggiunge il bonus di 5 falli. Passa un minuto per il nuovo vantaggio dei locali: la sventola di Muro’ dalla media distanza si spegne sotto l’incrocio per il 2-1. Non si lascia attendere la reazione del Ruvo: al 11′ il destro di Rubio dalla distanza(su azione partita da angolo) supera Del Ferraro per il 2-2. La risposta del Bernalda è immediata e al culmine di una bella trama di gioco bomber Gallilelli con un preciso fendente infila il sette della porta di Mastrolilli per il 3-2. Il Bernalda aumenta i giri: al 13′ Bidinotti la piazza sul secondo palo per il tocco rapace sotto porta ancora di Gallitelli per il 4-2. Il Ruvo si scuote e colleziona un paio di occasioni dal rete: al 14′ Ciliberti colpisce il palo. I pugliesi si rendono ancora pericolosi in un paio di occasioni ma Del Ferraro è strepitoso a salvare la propria porta. Pochi istanti più tardi Mazzone, tutto solo davanti alla porta, trova l’opposizione sul linea di porta prima di Caetano e successivamente di Gallitelli. La partita è spettacolare e con ritmi alti, il Bernalda va vicino alla quinta rete con un sinistro di Leclerq che sfiora il palo. Dall’altra parte, invece, Del Ferraro si supera ancora respingendo un destro ravvicinato di Rubio. Al 19′ splendida giocata del Bernalda che sigla la quinta rete: Fusco serve in banda sulla destra Caetano che la mette di prima intenzione sul secondo palo per il tap in vincente di Bidinotti. Il Ruvo non è domo e regisce in maniera perentoria: a 17” dalla sirena Rubio sigla la terza rete mentre al 1” dal suono del riposo il diagonale morbido sempre dello scatenato Rubio si spegne nell’angolino per la quarta rete pugliese. Le squadre vanno al riposo con il risultato di 5-4 in favore del Bernalda.

Ad inizio ripresa il Ruvo vicino al pari: il diagonale di Rubio si stampa sul palo. Al 2′ gli ospiti raggiungono il pari: il sinistro di Amoruso si insacca sotto l’incrocio per il 5-5. Il Bernalda non si disunisce: al 4′ Bidinotti ci prova dalla media distanza, Mastrollilli respinge. Al 5′, invece, Del Ferraro ipnotizza Mazzone che attende troppo prima di concludere a rete trovando pronto all’intervento l’estremo bernaldese. Al 8′ il Ruvo passa in vantaggio con il solito Rubio in mezza girata per il 5-6. Al 12′ il Bernalda raggiunge il bonus di 5 falli. La gara ha continui capovolgimenti di fronte, al 13′ due opportunità per Caetano: la prima è un tocco morbido che lambisce il palo mentre la seconda è un destro violento che trova la respinta di Mastrolilli. Al 14′ il Ruvo resta in inferiorità numerica per un fallo di Ciliberti su Bidinotti lanciato a rete. Il calcettista pugliese (già ammonito) incassa il secondo giallo e abbandona il campo. Al 15′ il Bernalda raggiunge il pari: Caetano pesca sul secondo palo Bidinotti che indisturbato la mette in rete per il 6-6. Al 17′ il Ruvo resta nuovamente in inferiorità numerica: la seconda esplusione degli ospiti è per la simulazione di Mazzone che, già ammonito, incassa il secondo giallo. Al 18′ il Bernalda sfrutta la superiorità nemerica: Bidinotti dal fondo la mette sul secondo palo per il tocco vincente di Gallitelli per il 7-6. Il Ruvo nell’ultimo scorcio di gara utilizza il portiere Mastrolilli come quinto di movimento ma la difesa rossoblu regge fino al termine della contesa. Finisce 7-6 per il Bernalda in un “PalaCampagna” ribollente di entusiasmo.

TABELLINO

BERNALDA FUTSAL: Del Ferraro, Bidinotti, Lemma, Caetano, Quinto, Lecluerq, Murò, Gallitelli, Di Lucca, D’Amelio, Bueno, Fusco. All. Do Amaral

FUTSAL RUVO: Mastrolilli, Amoruso, Lovino, Ciliberti, Campanale, Mazzone, Rubio, Marquina, Guastamacchia, Campanale, Fracchiolla, Pellicani. All. Piacenza

Arbitri: 1^ Mancuso di Vibo Valentia, 2^ De Luca di Paola, cronometrista Arrigo di Policoro

Ammoniti: Bueno, Caetano, Murò, Gallitelli per il Bernalda; Amoruso, Campanale, Mazzone, Ciliberti, Marquina per il Ruvo

Espulso: 5′ p.t. Bueno (B) 14′ s.t. Ciliberti e 17′ s.t. Mazzone

Marcatori: 3′ p.t. Bidinotti (B), 7′ p.t. Rubio (R ), 10′ p.t. Murò (B) , 11′ p.t. Rubio (R ), 12′ p.t. E 13′ p.t. Gallitelli (B), 18′ p.t. Bidinotti (B) 19′:43” p.t. E 19′:59” Rubio (R ) , 8′ s.t. Rubio (R ), 15′ s.t. Bidinotti (B), 18′ s.t. Gallitelli (B)

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Bernalda Futsal, Verso il Ruvo. Il D.G. Mazzei: “ Serviranno carattere, determinazione e fiducia”

Bernalda Futsal, Verso il Ruvo. Il D.G. Mazzei: “ Serviranno carattere, determinazione e fiducia”

Un filotto di 5 vittorie consecutive con la consapevolezza di avere ancora margini di miglioramento. Con questa mentalità e tanta voglia di crescere, i ragazzi di Do Amaral preparano lo “spareggio” play off contro il Futsal Ruvo. Altra “prova del nove” per Gallitelli e compagni che si confronteranno con una compagine di pari livello. Una gara dall’elevato grado di difficoltà come conferma Giuseppe Mazzei, direttore generale del Bernalda Futsal: “Sarà una partita tostissima, Ruvo è un’ottima squadra molto propositiva e bene allenata. Tra l’altro riescono ad essere camaleontici riuscendo a giocare sia con o senza pivot. Del resto i pugliesi si sono anche qualificati per la Final Eight di Coppa Italia. Non sarà semplice conquistare i tre punti. Serviranno carattere, determinazione e fiducia nei nostri mezzi. Servirà partire forte”. Il “nuovo” Bernalda: “Dalla nostra – prosegue Mazzei – abbiamo come punto di forza avere trovato una buona amalgama ma in queste partite non basta…Bisogna gettare il cuore oltre l’ostacolo. Bisognerà essere attenti in difesa cercando di conservare il pallino del gioco. Sono sicuro che il mister e i ragazzi saranno molto concentrati. Ovviamente ci auguriamo che sia una bella partita da guardare anche per il pubblico. Dobbiamo continuare il percorso positivo intrapreso e crescere”. In merito alla partita contro il Ruvo, questo il pensiero del portiere rossoblu Leonardo Del Ferraro: Sinceramente non conosco in maniera approfondita i nostri avversari. Sappiamo, anche guardando la classifica, che sarà una partita davvero difficile. Giocheremo in casa dunque avremo un solo risultato a disposizione: la vittoria!”. Palla al centro al “PalaCampagna” di Bernalda sabato prossimo alle ore 16:00.

UFFICIO STAMPA ASD BERNALDA FUTSAL

New Taranto – Bernalda Futsal: 2-7. I ragazzi di Do Amaral allungano nel  finale

New Taranto – Bernalda Futsal: 2-7. I ragazzi di Do Amaral allungano nel  finale

Più difficile di quanto non dica il risultato, gli uomini di Do Amaral vincono 7-2 sull’ostico terreno del PalaCurtivecchi di Montemesola contro un pugnace Taranto. Il Bernalda cinico e pratico è emerso alla distanza colpendo nei momenti topici del match bello e dai contenuti agonistici accesi. Una “prova del nove” importante per Gallitelli e compagni anche sotto il profilo del temperamento contro i pugliesi, autentica bestia nera del Bernalda in questa stagione, almeno fino alla gara odierna. In evidenza nelle fila lucane Bidinotti (autore di una doppietta) e Caetano (tripletta). Quinta vittoria consecutiva per il team lucano che può guardare con
moderato ottimismo al prosieguo del torneo. Cronaca. Il tecnico rossoblu Do Amaral si presenta il quintetto bernaldese con: Del
Ferraro, Caetano, Bidinotti, Fusco e Murò. Dall’altra parte il Taranto con: Bianco, Lacarbonara, Loconte, Bottiglione, Teodoro. Il Taranto approccia bene al match: nei primi secondi di gara Teodoro con un fendente sfiora il palo, mentre al 3′ gli ionici passano in vantaggio con Lacarbonara (su scarico di Bottiglione). Con il passare dei minuti il Bernalda conquista campo: al 9′ i lucani acciuffano il pari al
culmine di una bella azione corale con Bueno che pesca Caetano lesto allo scavetto vincente. Al 15′ doppia opportunità per il Bernalda: staffilata di Fusco respinta del portiere Bianco, sulla palla arriva Bidinotti che in rovesciata chiama alla deviazione in angolo l’estremo tarantino. Sull’azione susseguente gli ospiti vicini al gol con Caetano, il suo destro viene respinto sulla linea da Lingesso. Al 17′ il Bernalda raddoppia: Caetano serve con il contagiri Bidinotti, la sua conclusione si insacca nel sette. Pochi istanti più tardi in ripartenza Bidinotti allarga per Caetano che scarica prontamente sul secondo palo a Bueno, l’argentino coglie il palo a pochi passi dalla
porta. Al 18′ si rivede il Taranto: Lingesso tenta il colpo si tacco davanti a Del Ferraro che è attento e blocca. Al 15” dal suono della sirena Taranto sfrutta una disattenzione difensiva bernaldese con Bottiglione che in mezza girata griffa il 2-2 risultato con il quale termina la prima frazione.

Nella ripresa approccia bene il Bernalda: al 2′ doppio intervento di Bianco sui tiri di Bidinotti e Gallitelli. Risponde un minuto dopo Lacarbonara che impegna DelFerraro. Al 5′ punizione di Caetano, Bianco respinge, riprende ancora il brasiliano
che calcia oltre la traversa. Passano una manciata di secondi per il nuovo vantaggio lucano: Gallitelli lancia in banda Bidinotti il suo diagonale si insacca sul primo palo. Un minuto più tardi, invece, Gallitelli (tutto solo davanti alla porta) si fa murare
dallo strepitoso Bianco. Non si lascia attendere la reazione di Taranto: al 8′ Bottiglione chiama all’intervento Del Ferraro. Un minuto dopo il portiere bernaldese è costretto ad altri due interventi su Teodoro e lo stesso Bottiglione. La gara è bella
e intensa con rapidi capovolgimenti di fronte e occasioni da rete per entrambe le squadre. Al 13′ il Taranto resta in inferiorità numerica per l’espulsione per doppia ammonizione (la seconda per proteste) di Lingesso. Gli ionici raggiungono anche il
bonus dei 5 falli. Al 14′ l’estremo tarantino Bianco respinge il destro teso di Bidinotti ma nulla può un minuto più tardi sulla conclusione ravvicinata di Fusco (servito da Caetano) che frutta la quarta rete bernaldese. Il tecnico Reale si gioca la carta del
quinto di movimento (Loconte) ma sono gli ospiti a sfiorare la quinta rete sul rinvio lungo di Del Ferraro che lambisce il palo. Al 16′ il Bernalda, a seguito del sesto fallo tarantino, guadagna un libero. Dal dischetto bomber Gallitelli non sbaglia per il 5-2
lucano. Al 17′ i ragazzi di Do Amaral scrivono i titoli di coda sul match in ripartenza: Bidinotti per Caetano che con un colpo da biliardo insacca coadiuvato dal palo per la sesta rete bernaldese. Non demorde Taranto che coglie due legni con Loconte quando non è il palo ad opporsi ai pugliesi c’è comunque il portiere Del Ferraro a metterci una mano. Il Bernalda è più cinico rispetto ai padroni di casa: al 19′ Bueno scarica all’indisturbato Caetano che infila il settimo gol ospite griffando la personale tripletta. Quasi sul suono della sirena Lemma di testa coglie il palo della porta tarantina. Finisce 7-2 per il Bernalda.

TABELLINO
NEW TARANTO: Bianco, Lacarbonara, Loconte, Mero, Lingesso, Sessa, Bottiglione,
Bianco, Boccadamo, Susco, Teodoro, De Risi. All. Reale
BERNALDA FUTSAL: Del Ferraro Bidinotti, Lemma, Caetano, Quinto, Lecluerq,
Murò, Gallitelli, Grossi, D’Amelio, Bueno, Fusco. All. Do Amaral
Arbitri: 1^ Dalla Costa di Schio, 2^ Barracane di Treviso, cronometrista Lacalamita di Bari
Ammoniti: Bottiglione, Lacarbonara per il Taranto; Gallitelli per il Bernalda;
Espulso: 13′ s.t. Lingesso per doppia ammonizione
Marcatori: 3′ p.t. Lacarbonara (T), 9′ p.t. Caetano (B), 17′ p.t. Bidinotti (T), 19’45”
Bottiglione (T), 5′ s.t. Bidinotti (B), 14′ s.t. Fusco (B), 16′ s.t. (tiro libero) Gallitelli
(B); 17′ e 19′ s.t. Caetano (B)

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Enrico Losito