BERNALDA FUTSAL – SAN GERARDO POTENZA : 10-5. I ragazzi di Volpini si impongono in un derby scoppiettante

Un derby bellissimo è andato di scena al PalaCampagna di Bernalda tra due formazioni che si sono date battaglia consumando ogni stilla di sudore fino alla sirena finale. Un testa-coda che ha messo in risalto la qualità tecnica e caratteriale del Bernalda ma ha mostrato un Potenza mai domo che non merita l’ultimo posto della classifica. Bidinotti e compagni si sono imposti per 10-5 in una gara ricca di emozioni e con continui ribaltamenti di fronte. Come spesso accade i bernaldesi sono emersi nella ripresa scavando un solco con gli avversari e conquistando altri tre punti per consolidare la vetta della classifica.

Cronaca. Il Bernalda si presenta con il seguente quintetto iniziale: Boschiggia, Bocca, Caetano, Bidinotti, Murò Risponde il San Gerardo Potenza con: Forliano, Bonsagna, Logiudice, Dragonetti, Goldoni.

Il Bernalda passa in vantaggio: al 2’ Caetano batte un corner per il tiro di Murò che supera il portiere Forliano. Il Bernalda al 4’ raddoppia: Caetano dal fondo la mette sul secondo palo per il tap-in vincente di Murò per il 2-0. Un minuto più tardi il Potenza accorcia in ripartenza: Logiudice per Dragonetti che supera Boschiggia per il 2-1. Gli ospiti dopo meno di un minuto colgono il pari con la staffilata dalla media distanza di Logiudice che indovina l’angolino per il 2-2. I potentini insistono: Boschiggia si oppone a Cerullo che però poco dopo supera il portiere bernaldese con un tocco di giustezza da azione partita da calcio d’angolo per il 2-3. Al 15’, dopo un paio di opportunità sprecate, il Bernalda agguanta il pari per la sfortunata autorete di Cerullo per il 3-3. Al 16’ staffilata dalla media distanza di Bidinotti che si insacca sotto l’incrocio per il 4-3. Il Potenza si riversa in avanti: Goldoni e Logiudice costringono Boschiggia a due interventi prodigiosi. Non è da meno il portiere potentino Forliano che si oppone con il corpo a Piliero in due circostanze. Ci prova anche Fusco, Forliano respinge. La prima frazione termina con il vantaggio di 4-3 per il Bernalda.

Ad inizio ripresa (dopo 20’’) la stoccata di Bidinotti griffa il 5-3. Il Potenza reagisce: al 4’ Bonansegna da buona posizione spedisce alto. Al 5’ Bocca salva miracolosamente una punizione di Goldoni evitando la capitolazione dei padroni di casa. Al 7’ il Bernalda segna la sesta rete: Caetano capitalizza un corner infilando con un preciso sinistro l’estremo avversario per il 6-3.  Il Potenza reagisce: al 10’ il diagonale di Dragonetti si stampa sul palo, mentre qualche istante più tardi Logiudice dalla media distanza sigla il 6-4. Al 11’ il Potenza sfiora la rete: Boschiggia è strepitoso a salvare su Dragonetti, il portiere brasiliano fa ripartire il fulminante contropiede del Bernalda capitalizzato da Caetano per il 7-4. I locali insistono: Bocca chiama all’intervento Forliano. Il Bernalda va nuovamente vicino al gol ma Forliano compie un paio d’interventi prodigiosi, gli ospiti cercano ancora la sortita in contropiede: Boschiggia respinge la sassata di Goldoni. Al 15’ il Potenza utilizza il quinto di movimento (Logiudice) e gli ospiti vanno a segno: Goldoni imbecca Cerullo che sotto misura supera Boschiggia per il 7-5. Il Bernalda, però, reagisce: al 16’ Bidinotti con la punta serve Boschiggia in proiezione offensiva, il portiere supera Forliano e mette in rete per 8-5. I padroni di casa penetrano nelle maglie difensive avversarie poco dopo con Caetano che a porta vuota griffa il 9-5. Il Bernalda colpisce la traversa con Bidinotti e al 18’ allunga: Caetano ispira Murò, il suo tap-in vincente regala ai locali il 10-5. Il Potenza ci prova con Dragonetti: Boschiggia respinge e la sfera si stampa sulla traversa. Finisce 10-5 per il Bernalda.

BERNALDA FUTSAL: 3Bidinotti, 6 Quinto, 7 Bocca, 8 Murò,9 Laurenzana 10 Gallitelli, 11 Grossi,12 D’Amelio,13 Caetano,14 Piliero,22 Fusco, 31 Boschiggia. All. Volpini

SAN GERARDO POTENZA: 1 Costini, 3 Cerone, 4 Cerullo, 5 Dragonetti, 8 Bonansegna, 11 Dragonetti, 12 Uva, 13 Logiudice, 15 Di Nuzzo, 16 Zaccagnico, 18 Forliano, 29 Costa, 33 Goldoni. All. Napoli

Arbitri: 1^ Buzzacchino di Taranto , 2^ Daddato di Verona , cronometrista De Candia di Molfetta

Ammoniti: Piliero (B)

Marcatori: 2’ e 4’ p.t. Murò (B), 5’ p.t.  Dragonetti (P), 6’ p.t. Logiudice (P), 9’ p.t. Cerullo (P), 15’ p.t. (aut.) Cerullo (B), 16’ p.t. e 1’ s.t. Bidinotti (B), 7’ s.t. Caetano (B), 10’ s.t. Logiudice (P), 11’ s.t. Caetano (B), 15’ s.t. Cerullo (P), 16’ s.t. Boschiggia (B), 17’ s.t. Caetano (B)

Ufficio stampa Bernalda Futsal

Bernalda Futsal, verso il San Gerardo Potenza. Rasulo: ”Avversario in cerca di riscatto”


Tre vittorie consecutive e un entusiasmo crescente in casa bernaldese per la vetta della classifica. Consapevolezza ma piedi ben piantati per terra perché sabato prossimo al PalaCampagna (inizio alle ore 17:30) scenderà il San Gerardo Potenza con tanta voglia di riscatto. In settimana abbiamo ascoltato il vulcanico presidente onorario rossoblu Sanny Rasulo. Con lui la disamina è partita dall’importante successo nell’ultimo turno in terra ionica: “La vittoria contro Taranto ha portato il morale alle stelle. Eravamo consapevoli che la gara sarebbe stata difficilissima e lo è stata fino alla fine. Una partita giocata così bene sia in fase difensiva che offensiva, diciamo pure che è andata oltre le nostre più rosee aspettative. Dopo la vittoria contro una delle big del girone possiamo guardare al futuro con maggiore fiducia. Siamo consapevoli di potercela davvero giocare contro ogni avversario”. Adesso il derby contro il Potenza. Rasulo tiene alta la guardia e sottolinea le insidie del match: “Sono un amico del presidente Danzi. Non dobbiamo prendere la partita sotto gamba perché loro stanno venendo fuori da un paio di gare in cui non sono riusciti a conquistare i risultati sperati; per questo hanno voglia di riscatto. Il campo di Bernalda è davvero un flipper quindi guardia alta”. D’obbligo il pensiero del dirigente per i meravigliosi e ogni presenti supporters bernaldesi: “il pubblico è da brividi, ci seguono ovunque e ci contattato personalmente. Siamo diventati una sorta di eroine di Bernalda e questo non può che farci piacere. Tra l’altro sabato prossimo avremo l’onore di andare in diretta sul canale social della Federazione quindi avremo sicuramente un palazzetto gremito”. In questo inizio di campionato c’è stata anche un’importante novità: la media partner con l’emittente televisiva Antenna Sud, facente parte del Gruppo editoriale Distante: “la collaborazione con la storica emittente pugliese è stata una grande intuizione del presidente Franco Grieco. Appena sono stato interpellato per questa opportunità ho immediatamente dato il mio assenso. Posso già annunciare che continueremo questa collaborazione anche per alcune delle prossime gare in trasferta” . Il presidente onorario del Bernalda chiosa ricordando con orgoglio un appuntamento di prestigio e storico per il futsal rossoblu: “Il  prossimo 5 novembre avremo il piacere di incontrare la Feldi Eboli nel nostro Palazzetto. Per noi sarà un onore ospitare al PalaCampagna una squadra di serie A. Per noi sarà un grande traguardo e mi aspetto il record di pubblico al palazzetto”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Bernalda Futsal, verso la New Taranto. Plati: “Partita importante ma non determinante”

Prova del nove per gli uomini di Marcio Volpini che sabato al “PalaCurtivecchi” (inizio ore 16:00) di Montemesola affronteranno la New Taranto, un’altra big del girone. Un confronto importante ma non decisivo per il campionato. Ad ogni buon conto la partita servirà a saggiare le ambizioni di primato dei due team in questa fase iniziale del torneo.

PLATI. Sulla partita in terra pugliese queste le dichiarazioni del team manager bernaldese Alfredo Plati: “gara importante tra due squadre pronte ad affrontarsi al meglio ma non sarà determinante per il prosieguo del torneo perché siamo solo alla terza giornata. Che vinca il migliore! Un eventuale sconfitta di una delle due compagini di sicuro non tirerà la perdente fuori dai giochi per il successo finale”. La stagione per il Bernalda Futsal è estremamente positiva sia in campionato che nelle Coppe: “un inizio di stagione – prosegue Plati – che sognavamo perché abbiamo disputato 5 gare con altrettante vittorie, il dato più rassicurante è relativo alla qualità del gioco che è in crescita di partita in partita. I giocatori stanno assimilando al meglio le metodologie di mister Volpini. Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto finora da tutto il nostro staff tecnico compresi i preparatori e il nostro allenatore in seconda Rocco Suriano”

VOLPINI. Il merito dei successi del Bernalda sono anche del tecnico Marcio Volpini coadiuvato dall’esperienza dell’allenatore in seconda Rocco Suriano, veterano della cadetteria. Volpini sull’incontro del “PalaCurtivecchi” afferma: “ogni gara ha le sue difficoltà. In quella contro Taranto dobbiamo essere bravi ad interpretarla. Sicuramente è una trasferta ostica: la tensione e la concentrazione faranno la differenza”

BOSCHIGGIA. Portiere ma anche goleador, Guilherme Boschiggia è già entrato nel cuore dei tifosi grazie alle prestazioni maiuscole sia tra i pali che fuori. L’estremo difensore brasiliano sul match contro Taranto dice: “partita difficilissima da affrontare. Del Taranto conosco Cleber e Dao. Dobbiamo dare il meglio sabato prossimo per cercare di conquistare i tre punti”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Enrico Losito

B

COPPA DIVISIONE. CHAMINADE CAMPOBASSO – BERNALDA FUTSAL: 0-6. LA GARA PERFETTA DEI LUCANI CHE ACCEDONO AL PROSSIMO TURNO DEL 5 NOVEMBRE QUANDO AL PALACAMPAGNA ARRIVERA’ LA FELDI EBOLI!

Una formazione pratica, letale e con la serenità dei forti: questo è stato il Bernalda Futsal visto all’opera al “PalaSelvapiana” di Campobasso contro una buona Chaminade. Non inganni il risultato finale di 6-0 in favore di Bidinotti e compagni perché i padroni di casa soprattutto nel primo tempo hanno messo a dura prova la retroguardia lucana trovando di fronte, però, un super Boschiggia che ha vestito i panni del goleador realizzando una doppietta nella ripresa. Proprio nel secondo tempo, dopo il primo terminato sul 2-0, i bernaldesi hanno allungato spegnando definitivamente le velleità avversarie grazie ad una condotta di gara autorevole e aggressiva. Sicuramente un buon test in vista del big match di campionato in programma sabato prossimo al “PalaCurtivecchi” di Montemesola contro il Taranto, altra formazione attualmente a punteggio pieno.

Cronaca. Inizio equilibrato tra le due squadre con rapidi capovolgimenti di fronte. Con il passare dei minuti i padroni di casa prendono in mano il pallino del gioco: Boschiggia è costretto agli straordinari per opporsi alla doppia conclusione di Pablo Gonzales. Il Bernalda, però, è cinico e passa in vantaggio: al 12’ assist di Fusco per Bidinotti che griffa lo 0-1. I molisani reagiscono ma sono gli ospiti a raddoppiare al 15’: l’azione parte da fallo laterale con Caetano che innesca Gallitelli, il capitano libera un siluro che supera il portiere avversario. La Chaminade chiude in attacco la frazione ma il risultato non cambia con le squadre che vanno al riposo con il doppio vantaggio dei ragazzi di Volpini.

Parte forte nella ripresa la Chaminade ma è il Bernalda ha sfiorare il tris con Piliero. Risponde il Campobasso: Caddeo impegna Boschiggia. Al 7’ il Bernalda cala il tris: Bidinotti di testa ispira Fusco che fredda l’estremo molisano per lo 0-3. La Chaminade prova la carta del quinto uomo ma i lucani controllano e segnano la quarta rete: al 12’ Gallitelli ispira Caetano che sigla lo 0-4. Non sono paghi i ragazzi di Volpini, il Campobasso si riversa in avanti con il quinto di movimento: al 13’ il portiere Boschiggia recupera palla e da distanza siderale insacca lo 0-5. Il portiere goleador ci prende gusto e al 15’, al culmine di una rapida ripartenza, appoggia in rete lo 0-6. Il Campobasso cerca il gol della bandiera: Vaino coglie la traversa. Il risultato non cambia più fino alla sirena finale: il Bernalda può festeggiare.

CHAMINADE CAMPOBASSO: Wiegels, Passarelli, Ruscica, Pablo Gonzales, Pescolla, Caddeo, Cancio Rodriguez, Vaino, D’Alauro, Evangelista, Di Nunzio, Fieramosca. All. Tavone

BERNALDA FUTSAL: Zito, Bidinotti, Quinto, Bocca, Murò, Gallitelli, Laurenzana, Grossi, Caetano, Piliero, Fusco, Boschiggia. All. Volpini

Arbitri: 1^ Massacesi dell’Aquila, 2^ Di Vito dell’Aquila, cronometrista Battista di Campobasso

Marcatori: 12 p.t. Bidinotti (B), 15’ p.t. Gallitelli (B), 7’ s.t. Fusco (B), 12’ s.t. Caetano (B), 13’ e 15’ s.t. Boschiggia (B)

Ufficio stampa Bernalda Futsal

Enrico Losito

BERNALDA FUTSAL – ALMA SALERNO: 8-2. I rossoblu escono alla distanza


Il Bernalda vince per 8-2 al Palacampagna nella seconda giornata di campionato piegando le resistenze dell’Alma Salerno, compagine giovane e arcigna. Non è stato facile per i ragazzi di Volpini nel primo tempo soprattutto per la gara di corsa e temperamento impostata dai campani. Il calo fisico degli ospiti nella ripresa permetteva ai rossoblu di emergere con il maggiore tasso tecnico imponendosi con il risultato finale di 8-2.

Cronaca. Il Bernalda si presente con il seguente quintetto iniziale: Boschiggia, Bocca, Caetano, Bidinotti, Gallitelli. Risponde l’Alma Salerno con: Carpentieri, Francesco Galluccio, Mastrangelo, Canneva, Assemian.

Nei primi minuti i lucani attaccano ma l’Alma Salerno chiude tutti i varchi fino al 4’: il diagonale rasoterra (scagliato in prossimità della linea di fondo) di Bidinotti è mortifero e si insacca dopo essere passato sotto le gambe del portiere Carpentieri per 1-0 rossoblu. Al 7’ bella trama di gioco del Bernalda: al culmine di una sortita offensiva partita da Boschiggia giunge al tiro Piliero ma Carpentieri respinge con il corpo. Al 8’ l’Alma Salerno in ripartenza pareggia: Francesco Galluccio scarica in banda per l’accorrente Giovanni Galluccio che fredda Boschiggia con un chirurgico diagonale. Il Bernalda reagisce con le conclusioni di Murò (2 volte) e Bidinotti ma Carpentieri si fa trovare proto alla respinta. Al 12’ mezza girata di Caetano, il portiere campano si oppone. Al 13’ l’Alma è pericolosa: Mastrangelo dalla distanza costringe Boschiggia alla respinta. Al 14’ il Bernalda vicino al gol: Bocca in scivolata coglie il palo a portiere battuto. Al 15’ altro legno colpito dai rossoblu: Caetano dalla destra la mette sul palo opposto, dove ancora Bocca calcia a botta sicura cogliendo il palo. Al 16’ Francesco Galluccio, già ammonito, commette un fallo da dietro su Caetano, l’arbitro estrae il secondo giallo e lo espelle lasciando i salernitani in inferiorità numerica. Il Bernalda sfrutta la superiorità numerica e torna in vantaggio con Lucas Bocca: il brasiliano si libera al tiro e scocca un forte destro sotto l’incrocio per il 2-1. I lucani non sono paghi: Murò impegna Carpentieri in due occasioni mentre Bidinotti (ispirato da Fusco) in chiusura mette a lato con una splendida mezza rovesciata. Il primo tempo termina con il vantaggio dei lucani per 2-1.

Nella ripresa al 2’ il Bernalda cala il tris con il tap-in vincente di Piliero per il 3-1. Passano 2 minuti per la quarta rete rossoblu: la staffilata di Caetano dalla media distanza si spegne nell’angolo basso alla sinistra di Carpentieri per il 4-1. Al 5’ Bidinotti pesca sul secondo palo Murò che griffa il 5-1. I lucani non sono paghi: Bocca chiama alla respinta Carpentieri che si ripete su Murò. L’estremo campano, però, deve capitolare al 9’ sul destro velenoso dalla distanza di Grossi che sigla il 6-1. L’Alma Salerno orgogliosamente tenta di accorciare le distanze: Gheorchisor costringe all’intervento Boschiggia ma al 10’ il Bernalda va ancora a segno in contropiede: Bidinotti scarica all’indisturbato Murò per il 7-1. Al 19’ Bocca coglie un altro palo, pochi istanti più tardi Boschiggia commette fallo in area su Petolicchio e l’arbitro assegna il penalty che lo stesso Petolicchio trasforma per il 7-2. Negli ultimi secondi si gara Gallitelli raccoglie una corta respinta di Carpentieri (impegnato da Bidinotti) per depositare in rete per 8-2 finale.  

BERNALDA FUTSAL: Bidinotti, Quinto, Bocca, Murò, Gallitelli, Laurenzana, Grossi, D’Amelio, Caetano, Piliero, Fusco, Boschiggia. All. Volpini

ALMA SALERNO: Carpentieri, Ricco, Galluccio Francesco, Varriale, Petolicchio, Pacileo, Galluccio Giovanni, Mastrangelo, Canneva, Carpentiero, Assemian, Gheorchisor. All. Coccia.

Arbitri: 1^ Valentini di Bari , 2^ Palmisano di Taranto, cronometrista Buzzachino di Taranto

Ammoniti: Francesco Galluccio (S), Bidinotti (B)

Marcatori:  4’ p.t. Bidinotti (B) , 8’ p.t. Giovanni Galluccio (S), 16’ p.t. Bocca (B), 2’ s.t. Piliero (B), 4’ s.t. Caetano (B), 5’ s.t. Murò (B), 9’ s.t. Grossi (B), 10’ s.t. Murò (B), 19’ s.t. (rig.) Petolicchio (S), 20’ s.t. Gallitelli (B)

Ufficio stampa Bernalda Futsal

Bernalda Futsal, verso l’Alma Salerno. Il presidente Grieco: “Affronteremo un avversario tatticamente ben organizzato”

Archiviata la vittoria nel derby contro la Futura Matera, il Bernalda Futsal pensa all’esordio casalingo contro la giovane compagine dell’Alma Salerno: palla al centro al “PalaCampagna” sabato alle ore 16:00. Con il presidente rossoblu Franco Grieco abbiamo analizzato il match di Matera proiettandoci alla gara contro i campani. “Sono soddisfatto  – afferma il presidente – di come si è comportata la squadra in campo a Matera. Stiamo cercando di dare continuità a quanto di buono abbiamo fatto l’anno scorso. Avevamo già incontrato la Futura Matera in Coppa e non era stato facile. Tra l’altro affrontiamo sempre squadre che ci tengono a fare bella figura contro di noi probabilmente per il blasone che ci siamo costruiti negli anni. E’ chiaro che c’è da migliorare in quanto abbiamo inserito nuovi elementi in rosa che stanno completando la fase di ambientamento ma stanno tutti rispondendo bene. Sono soddisfatto anche del feeling che si è creato tra i nostri due tecnici  Volpini e Suriano”. Ora il match di sabato prossimo contro l’Alma Salerno: “Sarà una partita importante come tutte, del resto abbiamo visto anche lo scorso anno che il campionato si perde o si vince per pochissimi punti e per una manciata di gol di differenza. Per tale ragione dobbiamo curare ogni dettaglio. Abbiamo affrontato l’Alma Salerno in un triangolare estivo a Potenza: entrambe le squadre erano in fase di preparazione. Sono convinto che loro verranno a giocarsi la gara a viso aperto. Tra l’altro le formazioni campane in genere puntano molto sull’organizzazione di gioco. Sarà una partita ostica ma noi siamo sereni. Purtroppo  sabato prossimo non potrò essere presente al PalaCampagna per motivi di lavoro ma sarò a Bernalda con il cuore soffrendo a distanza. Tra l’altro ne approfitto per ricordare l’importante partnership che abbiamo raggiunto con Antenna Sud che trasmetterà in diretta tutte le gare casalinghe del Bernalda Futsal”

Sull’incontro con l’Alma Salerno si esprime anche il bomber brasiliano Orlando Bidinotti: “Contro di loro abbiamo disputato un’amichevole pre campionato. E’ una squadra composta da ragazzi giovani che corrono tanto e non mollano mai quindi verranno a Bernalda per disputare un match impostato su cuore e grinta. Da parte nostra dovremo disputare una partita intelligente sotto il profilo tattico mantenendo il nostro ritmo e non adeguarci al loro”

UFFICIO STAMPA ASD BERNALDA FUTSAL

FUTURA MATERA – BERNALDA FUTSAL: 2-7. I rossoblù vincono all’esordio grazie a un primo tempo strepitoso.

Convincente esordio dei ragazzi di mister Volpini che espugnano la “Tensostruttura” di Matera imponendosi 7-2 sulla Futura Matera. Bidinotti e compagni sono autorevoli e cinici nella prima frazione che chiudono in vantaggio per 5-0. Nella ripresa il ritorno della Futura: i materani realizzano due reti sfiorando la terza in un paio di circostanze; i rossoblu, però, spengono gli ardori degli avversari andando a segno con Caetano e Gallitelli. Una prova di qualità e quantità per il Bernalda con Boschiggia, Fusco, Bidinotti, Gallitelli e Caetano sugli scudi.

Cronaca. Il Bernalda parte forte: al 2’ Gallitelli coglie il palo mentre qualche minuto più tardi è Bocca (su suggerimento di Caetano) a spedire di poco al lato. Stessa sorte per il tiro di Bidinotti due minuti più tardi. Al 7’ prima opportunità per i padroni di casa: Contini scarica a rete, deviazione provvidenziale di Caetano che manda in corner. A metà frazione Futura pericolosa: il portiere Boschiggia si oppone prima a Perrucci e successivamente a Fabiano. Al 11’ il Bernalda passa in vantaggio: Murò lavora un’ottima palla e serve Piliero per il tap-in vincente. Al 15’ la Futura sfiora il pareggio: il diagonale di Alonso finisce fuori di un soffio. “Gol sbagliato-gol subito”: il Bernalda colpisce in ripartenza con il diagonale di Bidinotti (al 15’) e pochi secondi più tardi con un tocco rapace di Fusco che insacca lo 0-3. I rossoblu non sono paghi : Gallitelli manca di poco la quarta rete. Reagisce la Futura in chiusura di tempo con Di Pietro (Boschiggia si oppone) e Perrucci (sfera di poco al lato). La Futura raggiunge il bonus di 5 falli e al 18’ i locali commettono il sesto portando al tiro libero i rossoblu: dal dischetto Gallitelli non sbaglia e cala il poker. Un minuto dopo Zamirton evita la capitolazione chiudendo in uscita la sortita di Piliero. La quinta rete è rimandata di poco : gli ospiti sono nuovamente letali in contropiede con Fusco.

Nella ripresa il Bernalda insiste: palo di Bocca e intervento strepitoso di Zamirton sul tocco ravvicinato di Bidinotti. Il Bernalda su calcio d’angolo segna il 6-0 con gallitelli ma l’arbitro annulla per un dubbio contatto in area. La Futura, però, al 3’ mette a segno la rete della speranza con un’invenzione di Di Pietro per 1-5. I materani prendono fiducia: la staffilata di Alonso si stampa sulla traversa dopo la devizaione di Boschiggia. Al 8’ i padroni di casa accorciano nuovamente le distanze: Alonso dalla destra la mette in mezzo e Caetano realizza una autorete nel tentativo di anticipare Fabiano . I biancazzurri ci credono: Alonso ispira Di Pietro che dilapida l’occasione da rete da buona posizione spedendo al lato. Il Bernalda tenta di nuovo l’allungo: Caetano ci prova, Zamirton respinge. La partita si infiamma con occasioni per entrambe le squadre e rapidi ribaltamenti di fronte. Al 13′ ancora su calcio d’angolo Bernalda va in gol con Caetano che al volo insacca sotto la traversa, ma ancora una volta la rete viene annullata per un dubbio fallo di Gallitelli in area. Al 14’ il Bernalda sigla la sesta rete in ripartenza: Piliero dalla destra scarica sul secondo palo, dove è puntuale all’appuntamento Caetano che la mette in rete. Al 16’ il Bernalda griffa la settima rete: al culmine di una bella trama di gioco, Gallitelli ben appostato infila Zamirton. Il Bernalda già in bonus di 5 falli commette il sesto portando la Futura al tiro libero: Ferreira calcia al lato ma l’arbitro ammonisce Boschiggia per “eccesso di esultanza” e fa ripetere il tiro. Ferreira calcia di nuovo ma Boschiggia è superlativo e devia in corner. Finisce con la vittoria del Bernalda per 7-2.

FUTURA MATERA: Capozzi, Zamirton, Contini, Coretti, Da Costa, Ramos, Di Pietro, Fabiano, Ladisi, Perrucci, Ferreira, Ferruzzi. All. Mascolo

BERNALDA FUTSAL: Bidinotti, Cospito, Quinto, Bocca, Murò, Gallitelli, Grossi, Boschiggia, D’Amelio, Piliero, Caetano, Fusco. All. Volpini

Arbitri: 1^ De Candia di Molfetta, 2^ Matera di Molfetta, cronometrista D’Alessandro di Policoro

Ammoniti: Bocca (B); Ferreira (M), Fabiano (M), Caetano (B), Contini (M), Alonso (M), Boschiggia (B)

Marcatori: 11’ p.t. Piliero (B), 15’ p.t. Bidinotti (B), 16’ p.t. Fusco (B), 18’ p.t. Gallitelli (B), 19’ s.t. Fusco (B), 3’ s.t. Di Pietro (M), 8’ s.t. Autogol (M), 14’ s.t. Caetano (B), 16’ s.t. Gallitelli (B)

Ufficio stampa Bernalda Futsal

Enrico Losito

Bernalda Futsal, verso la Futura Matera. Plati: “Avversario combattivo che non regalerà nulla”



Esordio in campionato con derby, ormai classico della serie cadetta, per il Bernalda Futsal che sabato prossimo affronteranno in trasferta la Futura Matera nella “Tensostruttura” di via dei Sanniti (calcio d’inizio alle ore 16.00). Le due squadre si sono già incontrate nella Coppa Divisione dello scorso 17 settembre con la vittoria bernaldese per 6-3. Sulla prima di campionato abbiamo ascoltato il team manager rossoblu Alfredo Plati: “Sabato affronteremo una squadra che in Coppa Divisione ci ha creato parecchi problemi. Sono una formazione rapida ed esperta con elementi che hanno disputato categorie superiori ad alti livelli . Dovremo dare il cento per cento come del resto capiterà in tutte le partite per raggiungere un buon risultato. Mi aspetto un avversario combattivo che non ci regalerà niente” . Della stessa opinione di Plati, il tecnico Marcio Volpini che presenta così l’incontro di sabato prossimo: “E’ una gara importante perché è la prima di campionato e sarà un derby. Il Matera è una squadra molto rapida e abile nelle transizioni. Inoltre è composta da giocatori d’esperienza per la categoria. Del resto l’ha già dimostrato nell’incontro di Coppa con noi”.

Il Bernalda in estate ha rinforzato l’organico con acquisti di qualità e riconfermando i migliori elementi della scorsa stagione. Plati non nasconde gli obiettivi stagionali: “Vogliamo disputare un campionato di vertice. Dopo le ultime stagioni disputate non possiamo nasconderci. Vogliamo migliorarci ancora malgrado il campionato di quest’anno sia davvero difficile e noi ne siamo consapevoli. Ci sono tante formazioni che meritano rispetto. Noi abbiamo il dovere di provare a vincere il campionato. Nella rosa ci sono delle individualità di livello ma questi calciatori si devono mettere al servizio della squadra. Cercheremo di lavorare per migliorare di giorno in giorno”.

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL



Bernalda, Volpini elogia i suoi ragazzi: “Soddisfatto del loro grande impegno”



I rossoblù sono attesi dal derby contro la Futura Matera, dopo averla affrontata e battuta in Coppa della Divisione. “Sarà una partita molto dura” sottolinea il tecnico che aggiunge “è una squadra attrezzata che fa della rapidità una delle sue armi migliori”

Dopo essersi incontrate in Coppa Divisione, Bernalda e Futura Matera saranno nuovamente opposte nella prima giornata di campionato. Il Bernalda vuole bissare il successo ottenuto nella competizione nazionale ed ottenere anche i tre punti per iniziare al meglio il campionato cadetto. Ne è consapevole il tecnico Marcio Volpini, che presenta così l’incontro.

”Non bisogna lasciare nulla al caso, sarà una partita molto dura. Si tratta di un derby e conosciamo i nostri avversari anche per averli incontrati recentemente in Coppa Divisione. La Futura Matera è una squadra attrezzata e che fa della rapidità nelle transizioni una delle sue armi migliori, con giocatori che conoscono bene la categoria”.

Rossoblù che arrivano da un incoraggiante precampionato, viste la vittoria oltre che in Coppa Divisione anche in Coppa Italia (contro l’Olympique Ostuni). Adesso la squadra è caccia di conferme anche in campionato e non nasconde le sue ambizioni da primato e il tecnico esalta il lavoro dei suoi ragazzi.

”Arriviamo a questo match molto concentrati. Sotto l’aspetto della condizione fisica i miei ragazzi hanno lavorato al meglio. Si impegnano sempre al massimo e ciò mi lascia soddisfatto. Dobbiamo crescere sotto tanti aspetti è vero, ma fino al momento stiamo seguendo i piani esattamente per come abbiamo previsto”.



Ringraziamo gli sponsor: Qui Discount Bernalda, qualità e prezzi imbattibili.

Il supermercato Qui Discount, di Valerio Vena, è sponsor del Bernalda Futsal per la terza stagione consecutiva. Si trova a Bernalda in via De Filippo 32 e dispone di un ampia superficie dove i clienti possono trovare tutto il necessario a prezzi incredibilmente competitivi senza tralasciare la qualità e i grandi marchi, il tutto accompagnato dalla cordialità e dalla professionalità del personale.