OrSa Bernalda Futsal, il diggì Mazzei: “In questa stagione salvo i nostri giovani”

Stagione particolare segnata dal Covid nella quale abbiamo raccolto pochissimo rispetto a quanto seminato; di sicuro salverei l’affiatamento cresciuto nei ragazzi locali nella seconda parte di campionato e la loro maturazione in quanto sono riusciti a ritagliarsi il loro spazio in un campionato così importante”. Questo il pensiero di Giuseppe Mazzei, direttore generale dell’Orsa Bernalda Futsal a commento della stagione dei rossoblu che sta per andare in archivio. Restano, comunque, degli aspetti che il diggì lucano tiene a precisare: “Malgrado la retrocessione sancita dal campo ci tengo a sottolineare un aspetto fondamentale, quello di essere riusciti ad onorare tutti gli impegni assunti con i tesserati, questo è sinonimo di serietà che ci ha sempre contraddistinto in buona sostanza il nostro biglietto da visita”. Il giovane dirigente bernaldese malgrado il torneo al di sotto delle aspettative lascia emergere degli aspetti positivi: “L’esperienza è comunque positiva malgrado abbiamo incassato una retrocessione “storica” per il Club in quanto mai verificatasi prima nel nostro percorso. Sicuramente per la prossima stagione ci faremo trovare pronti e saremo combattivi traendo i giusti insegnamenti da questa annata. Con l’apporto di nuove forze economiche e investitori cercheremo di allestire una bella squadra ma prestando grande attenzione alla scelta degli uomini; adesso è presto per parlarne perché abbiamo bisogno di staccare la spina, di certo abbiamo delle idee tra un mese ne riparleremo”. Sabato prossimo calerà il sipario sul campionato al PalaCampagna con inizio alle ore 16:00 sarà di scena il Bulldog Capurso, questo il pensiero di Mazzei sulla gara casalinga: “Loro si giocheranno l’accesso ai play off, da parte nostra onoreremo come sempre l’impegno con i nostri ragazzi”

Ufficio stampa OrSa Bernalda Futsal

CITTA’ DI MELILLI – ORSA BERNALDA FUTSAL: 5-1. Sconfitta onorevole per i giovani bernaldesi

L’OrSa Bernalda cede con l’onore delle armi sul campo della corazzata Melilli, i giovani di Rispoli escono a testa alta al PalaMelilli malgrado la sconfitta per 5-1, in gol per i lucani il capitano Gallitelli. 

Cronaca. Il Bernalda parte con il seguente start-five: De Pizzo, Quinto, Laurenzana, Grossi, Gallitelli. Dall’altra parte il Melilli con: Fiore, Monaco, Tarantola, Bocci, Chalo

Nei primi minuti il Melilli parte subito forte: il portiere De Pizzo in tuffo sventa un siluro dalla distanza di Zanchetta. Risponde il Bernalda in contropiede: Gallitelli per Laurenzana che impegna l’estremo Fiore. Il Melilli sblocca la gara grazie a Spampinato che griffa 1-0; pronta la reazione bernaldese con il pareggio realizzato da una conclusione mancina di Gallitelli. Passano pochi istanti per il nuovo vantaggio dei neroverdi: Spampinato innesca Rizzo che insacca per il 2-1. Gli ospiti sfiorano in pari con due conclusioni di Laurenzana sulle quali Fiore è prodigioso. Il Melilli ricomincia a macinare gioco e occasioni da rete: Rizzo chiama alla respinta De Pizzo, poco più tardi, Monaco colpisce il palo e sulla ribattuta spedisce al lato. I lucani cercano di allentare la pressione avversaria: Laurenzana dalla distanza trova attento Fiore. Al 15’ il Melilli cala il tris: Bocci cambia gioco per il diagonale di Rizzo che supera De Pizzo per il 3-1. Il Bernalda cerca allentare la pressione avversaria: il sinistro di Gallitelli è respinto con una mano da Fiore. Poco più tardi i siciliani impegnano De Pizzo con le sassate di Rizzo e Spampinato mentre, dall’altra parte, Grossi in ripartenza trova lo specchio della porta chiuso da una doppia ribattuta di Fiore. 

La ripresa ricalca il canovaccio della prima frazione con il portiere rossoblu De Pizzo chiamato agli straordinari dalle insidiose iniziative dei padroni di casa in particolare di Spampinato; il Bernalda non disdegna le controffensive in ripartenza con il sinistro di Gallitelli (servito da Laurenzana) che impatta sulla deviazione in corner di Fiore. Al 6’ i neroverdi segnano la quarta rete con un’intuizione di Rizzo mentre al 12’ arriva la rete del 5-1 con un tiro dalla lunga distanza di Bocci. Il tecnico bernaldese Rispoli si gioca la carta del quinto di movimento (Grossi) ma Fiore si rende protagonista di un intervento decisivo sul mancino dalla distanza di Gallitelli quando non ci arriva il giovane portiere siciliano è il palo a negare la gioia del gol a Laurenzana. Finisce 5-1 in favore del Melilli.   

CITTA’ DI MELILLI: 1 Fiore, 3 Failla, 4 Monaco, 5 Chalo, 7 Rizzo, 10 Lucas, 13 Zanchetta, 14 Tarantola, 18 Fecarotta, 19 Aresco, 27 Spampinato, 89 Boschiggia. All. Batata

OR.SA BERNALDA: 1 Zito, 3 Scarnato, 4 Laurenzana, 5 Lemma, 6 Braico,  10 Gallitelli, 11 Grossi, 12 De Pizzo, 23 Quinto, 24 Brescia. All. Rispoli

Arbitri: 1^ Lupo di Palermo, 2^ Masaniello di Palermo , cronometrista Campione di Enna

Marcatori: 5:26 Spampinato (M),  5:57 p.t. Gallitelli (B), 7:33 e 14:40 p.t.  e 6:05 s.t. Rizzo (M), 11:25 s.t. Bocci (M)

Ammoniti: Zito (B), Zanchetta (M)

Ufficio stampa Or.sa Bernalda Futsal

OrSa Bernalda Futsal, il presidente Plati: “Continueremo ad onorare il campionato con la massima serietà”

Battute finali di una stagione da mandare al più presto in archivio, in casa dell’OrSa Bernalda c’è già il pensiero rivolto alla prossima stagione anche se l’obiettivo delle ultime due gare è quello della crescita dei giovani e di onorare gli ultimi impegni come afferma il presidente rossoblu Alfredo Plati: “Cercheremo di valorizzare e agevolare l’ulteriore crescita dei ragazzi senza dimenticare quella della nostra Società; sono sicuro che i nostri giovani ce la metteranno tutta nelle ultime due partite”. Restano i rimpianti per una stagione che all’inizio aveva prefigurato altri scenari, ad ogni buon conto il numero uno del club bernaldese cerca di trovare degli aspetti positivi: “Purtroppo la stagione è andata nel modo nel quale non ci auspicavamo alla vigilia del torneo, accettiamo il verdetto del campo e proviamo a prendere quello che di buono ci ha offerto questa annata. Continueremo ad onorare il torneo con la massima serietà che ci ha sempre contraddistinti”. Sabato prossimo i ragazzi di Rispoli si recheranno in Sicilia, dove affronteranno il Città di Melilli, compagine accreditata al salto di categoria. Questo il pensiero del patron Plati sulla gara: “Loro sono una compagine che ha costruito il suo successo nel tempo puntando sugli elementi locali integrandogli negli anni con innesti mirati di calcettisti esperti. I risultati sono sotto gli occhi di tutti quindi complimenti al Melilli per quello che ha creato nel tempo. Sabato non sarà facile fronteggiarli in quanto loro sono sulle ali dell’entusiasmo e sicuramente vorranno disputare una grande partita”

Ufficio stampa OrSa Bernalda Futsal

Enrico Losito