Bernalda Futsal, verso il Città di Melilli. il presidente Grieco: “Sarà un crocevia importante per la nostra squadra”

Due successi e un pareggio nelle ultime tre gare per il Bernalda Futsal, risultati utili per fornire smalto e verve alla classifica ma “guardia alta” perché le insidie sono dietro l’angolo. Equilibrato ma rinfrancato appare il presidente rossoblu Franco Grieco che afferma: “La squadra è sicuramente in crescita e si avverte un atteggiamento positivo nell’affrontare le gare. C’è un gruppo unito che punta sempre alla vittoria. Ci dispiace per il pari interno con il Cataforio: siamo stati condannati da alcuni episodi e credo che sia stata l’unica delle tre partite che abbiamo affrontato sottotono. I nuovi acquisti? Si sono inseriti benissimo nell’organico. Il mister e gli atleti stanno lavorando bene dunque dobbiamo continuare nel modo giusto nella direzione intrapresa poi i risultati aiutano sempre a dare ulteriori motivazioni alla squadra”. Il giovane dirigente bernaldese volge lo sguardo “oltre la siepe” parlando di futuro…Non troppo prossimo: “Il progetto Bernalda Futsal è a lungo termine. Questo è un anno di transizione. Come dirigenza affrontiamo questa categoria per la prima volta. Il livello è salito notevolmente rispetto agli anni scorsi quando militavamo in B. Per noi non conta al momento il riscontro numerico della classifica attuale; l’intento è quello di porre delle solide basi per il futuro e migliorarci ancora. Con il tempo acquisiremo maggiore consapevolezza dei nostri mezzi. Non dobbiamo dimenticare che siamo una matricola”. Adesso la seconda trasferta consecutiva in Sicilia, per Gallitelli e compagni sabato prossimo ci sarà il Città di Melilli con l’obiettivo di riscattare la sconfitta subita nella gara d’andata: “Abbiamo una trasferta difficile contro una squadra ostica. Per quanto mi riguarda è un crocevia importante. Di sicuro abbiamo le qualità per portare a casa i tre punti. Un risultato positivo a Melilli rafforzerebbe le nostre consapevolezze e potremo pensare anche a un campionato diverso rispetto a quello che abbiamo visto finora. Siamo una matricola ma vogliamo vivere il resto della stagione da protagonisti”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL