Bernalda Futsal. I rossoblù vittoriosi in entrambe le amichevoli con Itria Fc e Futsal Potenza

Il Bernalda Futsal si impone su Itria Fc e Futsal Potenza nel triangolare amichevole disputato sabato 26 settembre al PalaCampagna di Bernalda sul nuovo parquet che ospiterà le gare interne dei rossoblu nella storica stagione di serie A2. Nella prima gara gli uomini di Lamers hanno battuto il Futsal Potenza per 6-2 con la doppietta di Lemos e marcature di Gallitelli, Zancanaro, Giannace, oltre ad un’autorete. Nella seconda partita, invece, i bernaldesi hanno superato per 3-1 l’Itria Fc grazie alla doppietta del pivot Piovesan e alla rete di Lemos. Due buoni test per il Bernalda che ha mostrato una condizione fisica in crescita e trame di gioco interessanti in vista dell’inizio del campionato. Al termine del match abbiamo raccolto le dichiarazioni del tecnico rossoblu Mathias Lamers: “Queste amichevoli sono importanti perché mettiamo in pratica il lavoro settimanale. Mi è piaciuto molto come abbiamo giocato la prima partita, mentre nel secondo incontro ci è mancato un po’ di equilibrio: siamo stati positivi in difesa ma in avanti avremmo potuto fare meglio. Spero di raggiungere l’equilibrio di squadra sia difensivo che offensivo per l’esordio in campionato del 17 ottobre contro il Cataforio. Stiamo lavorando molto con tutto lo staff tecnico che ho a disposizione e sono convinto che per l’inizio del campionato ci faremo trovare pronti. Sarà un campionato abbastanza impegnativo ed equilibrato. Siamo al primo campionato in serie A2 e sarà un’esperienza importante per alcuni nostri giocatori che non hanno mai disputato questa categoria”. Per quanto riguarda il grado di preparazione dei suoi ragazzi, Lamers dice: “Siamo reduci dal quadrangolare a Policoro, dove abbiamo fatto bene soprattutto nella seconda partita. Nel triangolare odierno abbiamo vinto entrambe le gare ma per me, risultato a parte, mi interessa la risposta della squadra che deve mettere in campo durante le partite quello che recepisce nel corso degli allenamenti. Sono ottimista perché abbiamo ancora un paio di amichevoli prima dell’esordio in campionato e sono sicuro che arriveremo nella condizione ottimale”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Bernalda Futsal. Fernando Calderolli: “L’obiettivo è arrivare il più in alto possibile”

Nuovo colpo a sorpresa della dirigenza rossoblu che completa la rosa del Bernalda Futsal con un altro elemento di spessore e qualità: Fernando Calderolli, classe ’91, laterale italo-brasiliano che ha militato nelle ultime due stagioni in serie A2 con la Tombesi Ortona. In passato Calderolli ha militato nel Signor Prestito CMB vincendo il campionato di serie A2, nel Loreto Aprutino, nell’Acqua e Sapone Montesilvano, dove ha vinto il campionato di B nel 2013/14 e nella stagione successiva quello di serie A2. Il laterale brasiliano torna in Basilicata dopo l’esperienza maturata con l’Avis Borussia Policoro nelle stagioni 2015-16 e 2016-17. Queste le prime parole di Calderolli da calcettista bernaldese: “Ho avuto un’ottima impressione dell’ambiente bernaldese, sono arrivato qui da qualche giorno e sono stato trattato benissimo. Ho notato che c’è serietà e voglia di crescere. Questo è un aspetto estremamente positivo che cerco sempre in una società e in una squadra”. Calderolli come calcettista si descrive così: “Sono un laterale sia con caratteristiche difensive che offensive. Sono un combattente su ogni pallone. Spero di aiutare la squadra poi il ruolo in cui sarò schierato lo deciderà il tecnico. Ovviamente l’obiettivo è quello di dare il massimo e vincere tutte le partite”. In merito alla sua nuova squadra, Fernando dice: “Conoscevo quasi tutti i miei compagni di squadra per averli incontrati da avversari nei campionati passati e anche il mister che ha allenato mio fratello Fabricio. La società ha investito tanto per comporre una buona squadra quindi l’obiettivo è quello di arrivare il più in alto possibile”.  Il pensiero finale è dedicato all’impagabile tifoseria rossoblu: “Avevo già visto dei video dei supporters del Bernalda. E’ una bellissima tifoserie che ho avuto modo di conoscere in occasione della Coppa Divisione quando giocavo nel CMB: ricordo che loro cantarono per tutta la partita e questo mi impressionò molto. E’ bello vedere tanta gente che sostiene così la squadra, a loro dico che darò il massimo per portare il Bernalda più in alto possibile…Darò tutto! Spero di essere accolto bene!”. L’ingaggio di Calderolli chiude ufficialmente il mercato del Bernalda Futsal per questa fase estiva. 

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Bernalda Futsal. Tiago Fortuna De Lemos : “Rosa composta da giocatori forti e di valore”

Talento e gioventù per il neo acquisto del Bernalda Futsal: il laterale offensivo italo-brasiliano Tiago Fortuna De Lemos. Una “sorpresa” per i tifosi rossoblu che potranno ammirare le doti tecniche di Tiago, classe ’97, con un considerevole bagaglio d’esperienza maturato in Italia con le maglie del Kaos Futsal per tre stagioni, poi il B&A Sport Orte, Imolese Calcio e Atletico Cassano in serie A2. Queste le prime parole di Tiago che descrive le sue caratteristiche tecniche: “Sono giovane ma ho già maturato delle ottime esperienze in Italia. Il mio ruolo è quello di laterale offensivo e mi piace andare uno contro uno”. Sul buon esito della trattativa il calcettista italo-brasiliano svela un retroscena: “Devo ringraziare Andrea Bellini e Batata Alves della B5 che mi hanno dato una grossa mano per chiudere questa operazione. Quando ho saputo che c’era la possibilità di venire al Bernalda sono stato entusiasta. Conosco il valore della squadra e la serietà della società, per questo non ho avuto dubbi di accettare l’offerta”. Proprio sul nuovo Bernalda della stagione 2020-21, il laterale afferma: “La rosa è davvero forte, conosco qualcuno dei miei nuovi compagni di squadra soprattutto Marcio Borges per averlo incontrato da avversario. Lui è un bravo ragazzo e un ottimo giocatore. Il Bernalda ha preso dei calcettisti molto forti e con tanta esperienza. Ovviamente è un gruppo nuovo ma è guidato da un grande allenatore con cui lavoreremo sicuramente bene”.  Sul girone Tiago dice: “Probabilmente è il più complicato della serie A2 ma noi proveremo a centrare i play off e vedremo cosa accadrà”. L’ultimo pensiero è per la tifoseria: “Ho già visto qualche video della passata stagione e ho notato i nostri supporters sono pazzeschi!!! Sono dei tifosi calorosi e speriamo di avere anche quest’anno il loro sostegno!”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Bernalda Futsal. Zancanaro: “Insieme possiamo raggiungere grandi obiettivi

La “ciliegina sulla torta” del futsal mercato rossoblu giunge con l’ingaggio del brasiliano Marcio Antonio Zancanaro, classe 1980. L’esperto calcettista può ricoprire efficacemente sia il ruolo di ultimo difensivo che di laterale con spiccate doti offensive. Nella sua lunghissima carriera consumata soprattutto sui parquet di serie A2 con le casacche di Cesena, Marca Trevigiana, Polizia Penitenziaria, Cagliari, Orte, Libertas Eraclea, Policoro e CMB. Tanti i successi conseguiti con tre vittorie nel campionato di serie A2 con il Cesena (stagione 2005-06), Marca Trevigiana (2006-07), CMB nella stagione appena archiviata. Due le vittorie in Coppa Italia in A2 con Cesena (2005-06 per i double dei romagnoli) e con la Polizia Penitenziaria (2007-08). Una vittoria anche nel campionato cadetto nella stagione 2012-13 con l’Orte. Queste le prime parole di Marcio Zancanaro sul suo approdo in maglia rossoblu: “Conosco Alfredo Plati con lui parliamo da anni ma fino ad oggi non c’era stata la possibilità che io potessi andare a Bernalda. Poi appena lui si è reso conto che ero libero dal mio vecchio club il CMB e non avrei rinnovato il contratto, mi ha chiesto d’incontrarmi. Con Alfredo ci siamo incontrati un paio di volte per limare alcuni dettagli del contratto. L’intesa l’abbiamo trovata venerdì scorso e ora sono davvero felice di giocare nel Bernalda perché è un club ambizioso. Per me l’ambizione è il pane quotidiano”. Sulle sue caratteristiche tecniche e il ruolo in campo Zancanaro dice: “Sono nato laterale difensivo e all’occorrenza quando mancava un centrale di difesa ho anche ricoperto questo ruolo. In seguito puoi sappiamo tutti com’é finita questa storia! Mi piace proiettarmi spesso in attacco e dare una mano in fase realizzativa alla squadra. Sono uno che non molla mai, non mi piace perdere nemmeno a pari e dispari”. Sulla squadra che sta nascendo il calcettista brasiliano afferma: “La società sta mettendo a disposizione del mister un’ottima squadra, noi lavoreremo ogni giorno per provare a vincere ogni volta che scendiamo in campo; se troveremo qualcuno più forte di noi in grado di batterci li faremo i complimenti. Anche se siamo una matricola e stiamo arrivando per la prima volta in serie A2 volgiamo dire la nostra”. La chiosa finale è dedicata alla tifoseria rossoblu e all’appassionato ambiente bernaldese:”Ho avuto l´opportunità di vedere qualche partita del Bernalda e posso dire che abbiamo un pubblico fantastico.

Speriamo nel loro costante supporto perché  giocare sempre con i nostri tifosi sarebbe fantastico! Chiedo ai nostri tifosi e alla gente di Bernalda di starci vicino: abbiamo bisogni di voi e insieme possiamo raggiungere grandi obiettivi!”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Bernalda Futsal. Borges: “Tutti insieme raggiungeremo obiettivi importanti”

Un nuovo colpo di mercato per il Bernalda Futsal che si è assicurata le prestazioni di Marcio Borges per la stagione 2020/21. Il laterale brasiliano, classe 1990, ha un passato prestigioso in massima serie con  le maglie di Real Rieti, Imola e Bisceglie. Nella passata stagione Borges ha militato in A2 nel Città di Massa.  Queste le prime parole del laterale: “Innanzitutto vorrei ringraziare Roy, il  mio procuratore. E’ stato lui ad entrare in contatto con il Bernalda che mi ha presentato un grande progetto. E’ stato molto facile e veloce accettare la proposta dei rossoblu e trovare l’accordo”.  Borges descrive le sue caratteristiche tecniche: “Sono un laterale con attitudini difensive. A parte questo, il mio obiettivo è quello di aiutare la squadra in tutti modi sia dentro che fuori dal campo”.  Sul Bernalda il brasiliano afferma: “Conosco un paio di calcettisti che sono i miei nuovi compagni di squadra. Credo che la Società considerando il valore sia degli italiani che degli stranieri stia costruendo una grande team. Sono sicuro che tutti insieme siamo più forti e potremo raggiungere obiettivi importanti”.  Il messaggio finale di Marcio è dedicato agli appassionati tifosi del Bernalda: “Un saluto a tutti i tifosi;  voglio dirgli che darò il massimo per regalargli sempre un sorriso. Gli chiedo di continuare a starci sempre vicino. Ho saputo che loro rappresentano il sesto uomo e di sicuro questo farà davvero la differenza. Non vedo l’ora di cominciare questa nuova avventura insieme a tutti voi . Un abbraccio forte!”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Bernalda Futsal. Piovesan: “Non vedo l’ora d’iniziare questa avventura in rossoblu”

Un colpo sensazionale per il Bernalda Futsal che ha ingaggiato il bomber italo-brasiliano Marciano Piovesan. Il pivot trentaduenne in passato è stato protagonista con le maglie di Forlì, Dosson, Viterbo, Porto San Giorgio e Tombesi Ortona in serie A2, dove nell’ultima stagione ha realizzato 15 reti in campionato. Un acquisto di prestigio per la compagine lucana. Piovesan è entusiasta della scelta ed è pronto a vivere la nuova avventura in maglia rossoblu: “ Sono molto contento di avere firmato con il Bernalda, infatti ero già stato vicino alla squadra lucana nel 2019 alla fine alla fine però andai alla Coba Porto San Giorgio. In ogni caso ho continuato a seguire il Bernalda da lontano. Del resto ho conservato il desiderio di giocare per questo club e finalmente è arrivato il momento giusto”. Sulle sue caratteristiche tecniche peculiari Piovesan afferma: “Sono il classico pivot, mi piace giocare di spalle alla porta e servire i compagni oppure girarmi per calciare a rete. I miei punti di forza sono il fisico e il tiro” . Il brasiliano è già informato del clima che si respira a Bernalda soprattutto del calore del PalaCampagna: “Ho sempre seguito il Bernalda , mi piace davvero tanto il palazzetto e i tifosi. Mi piace molto giocare in un ambiente caldo e non vedo l’ora di giocare per i nostri tifosi! La Serie A2 è molto competitiva. Noi dobbiamo trasformare il PalaCampagna nella nostra fortezza inespugnabile”. La chiosa finale è dedicata ai tifosi e alla grande voglia d’indossare la maglia rossoblu: “ Non vedo l’ora di entrare in questo palazzetto e sentire i nostri tifosi;  prometto a loro molta grinta e tanta voglia di lottare per questa maglia. E spero ricambiare tutta la fiducia che ha riposto in me la società. Per me sarà un’esperienza nuova vivere al Sud. Ho sempre sentito parlare bene della gente del Sud che è molto calorosa e simile ai brasiliani. Sono molto carico e non vedo ora di arrivare da voi”

Bernalda Futsal. Mercato: arriva il talentuoso pivot Saponara

L’ASD Bernalda Futsal è lieta di annunciare l’ingaggio di Alessio Saponara, giovane e talentuoso pivot classe 2000. Il diciannovenne, originario di Venosa, si è messo in luce due stagioni fa in C1 quando il suo precoce talento è emerso nel Maschito. Nelle fila dei lucani Saponara ha realizzato 49 reti distribuite tra campionato e Coppe di categoria. Le sue doti fisiche e tecniche (sinistro naturale potente e preciso) non sono sfuggite ai dirigenti della Feldi Eboli, formazione di serie A1. Il club campano ha puntato sulle doti del pivot mancino aggiudicandosene le prestazioni per la stagione 2019-20. Per Saponara si sono schiuse le porte della massima serie nella quale ha esordito il 4 ottobre 2019 contro la Colormax Pescara. Nella stagione interrotta per l’emergenza Covid, il giovane pivot ha totalizzato 3 presenze in serie A1 limitato da qualche piccolo infortunio che gli ha impedito di scendere in campo in altre circostanze. Nella formazione Under 19 della Feldi Eboli, il calcettista lucano ha realizzato 23 gol in campionato e 3 reti in Coppa. Ora la nuova avventura in maglia rossoblu, queste le prime parole di  Saponara sul mondo del Bernalda Futsal: “Ho avuto un impatto molto positivo con la dirigenza, tutte persone molto educate e disponibili. Ho scelto Bernalda perché è una società ambiziosa con tifosi straordinari. Del resto conosco la gente del nostro territorio perché è molto ospitale, credo che questo aspetto sia importante per un giocatore”. Come calcettista Alessio si descrive così: “Sono un pivot, posseggo un buon passo e una buona prestanza fisica. Mi piace giocare di spalle alla porta e cercare la sponda per i compagni o girarmi sul mio piede forte per calciare a rete”. Saponara ha già incontrato in passato il Bernalda da avversario: “Ho giocato diverse volte contro il Bernalda ai tempi delle giovanili anche quest’anno quando sono venuto lì con la Feldi l’atmosfera era da brividi ed essendo lucano ho ricevuto molto affetto da diversi tifosi”. Il messaggio finale è dedicato ai supporters rossoblu: “Mando un abbraccio ai tifosi di Bernalda , grande rispetto per loro, spero di ripagare il loro affetto”.

 

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Il nuovo Palacampagna è lo stimolo in più per il Bernalda Futsal


Il sodalizio rossoblù è al lavoro per la nuova stagione sportiva, nonostante le grandi nubi del coronavirus abbiano oscurato il finale di campionato appena dichiarato concluso . “Sono sicuro che la nostra squadra avrebbe comunque concluso il campionato nel migliore dei modi – afferma il Team Manager Alfredo Plati – , sicuramente meritiamo il salto di categoria, abbiamo condotto la classifica dalla prima all’ultima giornata con un grande gruppo e solo le note vicende del covid-19 hanno potuto ostacolarci. Onestamente ci siamo sentiti abbandonati perché siamo fermi da quasi tre mesi e ancora non sappiamo quali saranno le sorti del campionato appena conclusosi e quali le modalità relative alle iscrizioni del prossimo. In realtà ufficialmente ancora non conosciamo nemmeno la categoria in cui potremo iscriverci, perché se è pur vero che la LND e in seguito la Divisione hanno cristallizzato le classifiche, è anche vero che non vi è una certezza ufficiale sulle modalità di eventuali promozioni. Onestamente sarà comunque complicato ripartire, in questo momento di incertezza economica che ha colpito tutti, l’unica notizia che ci da il giusto stimolo per ricominciare ci arriva dal Comune di Bernalda. È di alcuni giorni fa infatti la comunicazione da parte dell’amministrazione comunale dell’inizio imminente dei lavori di ristrutturazione del PalaCampagna che finalmente sarà funzionale ad ospitare le grandi sfide della serie A di Calcio a 5. Siamo veramente soddisfatti e lo saremo ancor più quando potremo scendere in campo sul rinnovato parquet ed ospitare i nostri avversari in spogliatoi funzionali e all’avanguardia. Attendiamo adesso con fiducia l’ufficialità della promozione in A2 per poter cominciare programmare sia economicamente che tecnicamente la stagione 20/21.”

Real Team Matera – Bernalda Futsal : 3-12. I rossoblu allungano nella ripresa e si aggiudicano il derby

Missione compiuta per il Bernalda Futsal che vince il derby al PalaCaruso di Grassano contro il Real Team Matera. La partita è stata sostanzialmente equilibrata nel primo tempo chiuso comunque in vantaggio dagli uomini di Volpini per 4-2 poi nella ripresa Bidinotti e compagni sono andati a segno in altre    circostanze ribadendo la supremazia palesata in tutto l’arco del match.

Cronaca. Il Bernalda, ancora orfano di Caetano, si presenta con il seguente quintetto: Boschiggia, Bocca, Fusco, Gallitelli e Cao Pelentir. Risponde il Real Team Matera con: De Luca, Lecci, Panarella, Giannace, Vivilecchia.

Gli ospiti approcciano bene il match: Cao Pelentir scalda le mani al portiere De Luca. E’ il preludio al vantaggio bernaldese: Cao Pelentir in banda destra serve sulla corsa Bocca, il cui diagonale passa sotto le gambe di De Luca per lo 0-1. Pochi istanti più tardi è nuovamente Cao Pelentir ad impegnare il portiere materano. Il Bernalda aumenta i giri avanzando Boschiggia: Gallitelli calcia a botta sicura ma Lecci si oppone quasi sulla linea di porta.  Il Real Team, però, al primo vero affondo agguanta il pari con una stoccata di Di Stefano per 1-1. Il Bernalda reagisce e cinge d’assedio la metà campo avversaria; Murò si procura due occasioni: nella prima è agile De Luca a sventare la minaccia, mentre nella seconda la sfera si stampa sulla traversa. Il forcing bernaldese viene premiato dalla rete di Boschiggia in proiezione offensiva per 1-2. La gioia per il vantaggio, però, dura poco perché pochi secondi più tardi i padroni di casa raggiungono il pari con una rapida trama di gioco finalizzata ancora da Di Stefano per il 2-2.. Il Bernalda resta sul pezzo e trova il nuovo vantaggio: Gallitelli arma il diagonale mortifero di Bidinotti per il 2-3. I rossoblu vicini alla quarta rete: Bidinotti sfonda a destra e la mette al centro dove Gallitelli e Murò a porta vuota non riescono a spingere la sfera in rete. L’appuntamento con il gol è solo rimandato: Cao Pelentir sfrutta un lancio lungo scaricando un diagonale violento che supera De Luca per il 2-4. Il Bernalda vicino alla cinquina: Fusco chiude il triangolo con Bocca che per un soffio non riesce a spingere il pallone in rete. Stessa sorte per il diagonale di Bidinotti sul quale non riesce ad intervenire Murò. Il primo tempo termina con il doppio vantaggio degli ospiti.

In apertura di ripresa il Real Team manca una rete clamorosa: Di Stefano ispira Lecci ma la sua conclusione a porta sguarnita termina al lato. Il Bernalda reagisce con Murò: De Luca respinge di piede. Nulla può il portiere biancazzurro, poco dopo, sul fendente di Bocca che griffa il 2-5. I rossoblu riescono anche a giocare di fino: Bidinotti arpiona un lancio lungo e di tacco chiama all’intervento De Luca. L’estremo materano respinge poco dopo anche il sinistro ravvicinato di Gallitelli. Il Bernalda realizza la sesta rete con un tiro di Murò per il 2-6. Gli ospiti allungano con il tap-in vincente di Bocca per il 2-7. Il Real Team tenta di venire in avanti orgogliosamente: Di Stefano supera Boschiggia e calcia a botta sicura ma Gallitelli respinge sulla linea. Il Bernalda insiste: Bidinotti manca la rete da pochi passi dalla porta ma poco dopo si riscatta finalizzando una giocata ubriacante di Fusco per il 2-8. Il Real Team accorcia le distanze con una punizione di Giannace  per il 3-8. Il Bernalda non abbassa la guardia e in rapida successione realizza il 3-9 con una conclusione dalla lunga distanza di Murò  e  la decima rete con un diagonale teso di Cao Pelentir. Gli ospiti non sono paghi: Fusco compie una perentoria azione sulla sinistra: il suo primo tiro viene respinto da De Luca ma il difensore rossoblu recupera palla e la mette in rete per il 3-11. Nel finale c’è gloria anche per il giovane Laurenzana che griffa con un tocco ravvicinato il 3-12 e negli ultimi secondi di gara sfiora la doppietta. 

REAL TEAM MATERA: 12 De Luca, 1 Petronella, 2 Paladino, 14 Giannace, 4 Melodia, 5 Taratufolo, 16 Grieco, 7 Di Stefano, 8 Lecci, 9 Crapulli, 10 Vivilecchia, 11 Panarella.

BERNALDA FUTSAL: 31 Boschiggia3 Bidinotti, 4 Lemma, 6 Quinto, 7 Bocca, 8 Murò, 9 Laurenzana, 10 Gallitelli,  11 Grossi, 12 D’Amelio,13 Cao Gilmar Pelentir, 22 Fusco Davide. All. Volpini

Arbitri: 1^ Lacalamita di Bari, 2^ Gerardi di Pescara, cronometrista Buzzacchino di Taranto

Ammoniti: Crapulli (M), Di Stefano (M), Boschiggia (B)

Marcatori: sequenza primo tempo Bocca (B), Di Stefano (M), Boschiggia (B), Di Stefano (M), Bidinotti (B), Cao Pelentir; secondo tempo Bocca (B), Murò (B), Bocca (B), Bidinotti (B) , Giannace (M), Murò (B), Cao Pelentir (B), Fusco (B), Laurenzana (B)

Ufficio stampa ASD BERNALDA

Enrico Losito

Bernalda Futsal, verso il Real Team Matera. Rasulo: “Calma e concentrazione”


Tutto pronto in casa dei rossoblu in vista del derby di sabato prossimo in casa del Real Team Matera. Bidinotti e compagni cercano il ritorno al successo dopo il pari interno contro il Futsal Parete. Abbiamo esaminato il momento attuale in casa bernaldese proiettandoci verso il derby di Matera con Sanny Rasulo, presidente onorario del Bernalda Futsal.

PARI SOFFERTO. Secondo pari interno consecutivo dei rossoblu agguantato quasi sul suono della sirena. Il punto conquistato contro il Futsal Parete vale oro perché permette ai lucani di conservare il primato solitario in vetta alla classifica. “E’ stata una partita soffertissima – attacca Rasulo – per le assenze di calciatori importanti come Gallitelli e Caetano, oltre a Murò e Bidinotti gravati da alcuni problemi fisici. Poche rotazioni e problemi su tutti i fronti. Il Parete è una squadra affamata e con tanti giovani; loro hanno un gioco molto veloce che noi abbiamo sofferto. Fortunatamente il cuore grandissimo del Bernalda ha raddrizzato una situazione pessima”

CAO PELENTIR. Due presenze e altrettanti gol, al netto di assist decisivi per Gilmar Pelentir, detto Cao. Il pivot brasiliano ha fornito nuove soluzioni tattiche a mister Volpini che ora può contare su un finalizzatore in più sotto porta: “Senza dubbio è un giocatore che entrato nel cuore dei tifosi che già lo avevano apprezzato qualche stagione addietro in maglia rossoblu. E’ stata una grande trovata di Alfredo Plati, idea che io ho subito avallato. Lui si sta inserendo nei nuovi schemi e inizia a comprendere appieno il gioco del mister. Mi aspetto da Cao un rendimento con dei netti miglioramenti”

VERSO IL REAL TEAM MATERA. Il presidente del Bernalda Futsal in vista del derby avverte: “Bisogna tenere alta la concentrazione e rimanere sul pezzo. Non bisogna lasciarci trascinare dal nervosismo. Giocheremo fuori casa quindi calma e concentrazione. Spero che la partita possa essere più agevole rispetto alla precedente; mi aspetto dai nostri ragazzi una reazione d’orgoglio dopo il pari interno e auspico che tornino a giocare il futsal ad altissimi livelli a cui ci hanno abituato”

RUSH FINALE. Per il finale del campionato con il testa a testa con la New Taranto, Rasulo afferma: “Non bisogna sottovalutare nessuna di queste squadre. Per noi saranno tutte delle finali e prenderemo di petto ogni gara. Nessuno vorrà fare la parte della vittima sacrificale. Alcune delle compagini che incontreremo puntano alla salvezza e molte si sono rinforzate nel mercato di dicembre tra cui il Potenza. Tutte saranno fondamentali”

Ufficio stampa ASD BERNALDA

Enrico Losito