BERNALDA FUTSAL- REAL TEAM MATERA : 12-2. Sesta vittoria dei rossoblu e vetta conservata


Il Bernalda Futsal si aggiudica il derby contro il giovane e volenteroso Real Team Matera. Una gara dalle dinamiche diverse rispetto alle altre per i rossoblu persuasivi già nella prima frazione conclusasi con il risultato di 4-0. Nella ripresa allungo dei ragazzi di Volpini per il 12-2 finale. Da segnalare le reti dei giovani Laurenzana e Quinto. Nota a margine. Bello lo striscione dedicato dai tifosi bernaldesi a Fabiano, un ragazzo di Marconia prematuramente scomparso pochi giorni fa.

Cronaca. Il Bernalda si presenta con il seguente quintetto: Boschiggia, Bocca, Bidinotti, Caetano, Gallitelli. Risponde il Real Team Matera con: Paolicelli, Lamacchia, Di Stefano, Panarella, Giannace.

Inizio ad alti ritmi per entrambe le squadre: da una parte il Bernalda vicino al vantaggio con Gallitelli e Gaetano ma il portiere Paolicelli si oppone. Risponde il Real Team: diagonale di Di Stefano con la sfera di poco al lato. Il Bernalda aumenta il ritmo: Paolicelli respinge una sassata di Bidinotti. Il padroni di casa ci provano dalla media distanza: al 6’ Caetano coglie il palo alla sinistra di Paolicelli mentre al 7’ Bocca impegna l’estremo avversario. Un minuto più tardi Bernalda in vantaggio: rapida azione rossoblu che libera sul secondo palo Murò che a porta sguarnita realizza 1-0. Al 12’ il Bernalda raddoppia: sventola di Bidinotti, Paolicelli respinge ma sulla sfera piomba Murò che la mette in rete per il 2-0. A 7’ minuti dal termine della frazione il Real Team raggiunge il bonus dei 5 falli. Gli ospiti si rendono pericolosi al 15’ con il tentativo di Dileo: Boschiggia evita la capitolazione. Dall’altra parte il Bernalda continua a conservare il pallino del gioco: Paolicelli respinge due tentativi di Bocca. Al 16’ Dileo commette il sesto fallo atterrando Boschiggia: tiro libero per i bernaldesi con Gallitelli che non sbaglia per il 3-0. Al 17’ Real Team vicino al gol: Di Lucca, servito da Lecci, si fa murare da Boschiggia. Al 18’ altro fallo del Real Team che porta al dischetto nuovamente Gallitelli che sigla il 4-0 risultato con il quale le due squadre vanno al riposo.

Nella ripresa il Bernalda non è pago: al 2’ Murò dalla sinistra la mette al centro, la traiettoria viene “sporcata” da un avversario ma non impedisce il tap-in vincente di Bocca per il 5-0. Al 5’ il Real Team segna: Panarella scarica Giannace che indovina l’angolino alla sinistra di Boschiggia per il 5-1. La gara si infiamma Lecci salva il Real Team su staffilata di Bidinotti mentre gli ospiti con Panarella e Giannace costringono Boschiggia a due prodezze per evitare di incassare la rete. Al 8’ il Bernalda segna la sesta rete: Gallitelli batte un corner, Bidinotti calcia  verso la porta e Bocca di testa si inserisce sulla traiettoria e insacca il 6-1. Passano una manciata di secondi per la staffilata dalla distanza di Boschiggia che vale il 7-1. Il Real Team a 9’ dal termina tenta la carta del quinto di movimento (Lamacchia). Il Bernalda ne approfitta al 13’ con il pallonetto dalla distanza di Boschiggia per 8-1. Il Real Team orgogliosamente si riversa in avanti : il tap-in vincente di Di Lucca è utile per 8-2. Al 17’ Laurenzana viene atterrato in area dal materano Lecci, l’arbitro assegna il penalty che lo stesso Laurenzana realizza per il 9-2. Passa meno di un minuto per la decima rete bernaldese: Bidinotti pesca Fusco che sotto porta insacca il 10-2. Nell’ultimo minuto il Bernalda arrotonda il risultato: Grossi ispira Bidinotti per il 11-2 e, a una manciata di secondi dal suono della sirena, Quinto segna il 12-2.

BERNALDA FUTSAL: 3 Bidinotti, 6 Quinto, 7 Bocca, 8 Murò, 9 Gallitelli 10 Laurenzana, 11 Grossi, 12 D’Amelio, 13 Caetano, 14 Piliero, 22 Fusco, 31 Boschiggia. All. Volpini

REAL TEAM MATERA: 1 Paolicelli, 2 Lemma, 14 Giannace, 4 Lamacchia, 5 Dileo, 9 Cappiello, 7 Di Stefano, 8 Lecci, 13 Di Lucca, 10 Stella, 11 Panarella, 12 De Luca. All. Rondinone

Arbitri: 1^ Decorato di Barletta, 2^ Romano di Salerno, cronometrista Agostinelli di Bari

Ammoniti: Lamacchia (M)

Marcatori: 8’  e 12’ p.t. Murò (B), 16’ (t.l.) e 18’ (t.l.) p.t. Gallitelli (B), 2’ s.t. Bocca (B), 5’ s.t. Giannace (M), 8’ s.t. Bocca (B), 9’ e 13’ s.t. Boschiggia (B), 15’ s.t. Di Lucca (M), 17’ s.t. (rig.) Laurenzana (B), 18’ s.t. Fusco (B), 19’ s.t. Bidinotti (B), 20’ s.t. Quinto (B)

Ufficio stampa Bernalda Futsal

Bernalda Futsal, verso il Real Team Matera. Grieco: “Evitiamo i cali di concentrazione”


Archiviata la Coppa Divisione con la sconfitta a testa alta contro la Feldi Eboli, formazione di serie A, il Bernalda Futsal si immerge nel campionato: sabato prossimo al “Palacampagna” scenderà il Real Team Matera per un derby tutto da vivere. Sulla prossima gara abbiamo ascoltato il presidente rossoblu Franco Grieco ma l’attacco del patron lucano parte dalla gara di Coppa Divisione.

POST FELDI EBOLI. “Siamo andati oltre ogni più rosea aspettativa sia tecnico che organizzativo. Ci complimentiamo da soli come società e un plauso lo merita sicuramente il nostro impagabile pubblico. Abbiamo fatto una bella figura a livello nazionale. Doverosi i complimenti alla squadra: siamo un gruppo unito in grado di lottare fino alla fine per la promozione. Non c’è alcun rammarico ma solo la soddisfazione per quanto dimostrato martedì scorso”

VERSO IL REAL TEAM MATERA. “Lo scorso anno ci hanno messo in difficoltà in entrambe le gare. In occasione di quella del Palacampagna pareggiammo poco prima di affrontare in trasferta il Bisignano dove uscimmo sconfitti. Magari vincendo contro il Real Team avremmo potuto giocarci la gara di Bisignano con meno punti di distacco. A parte questo ricordo non positivo, sono convinto che quest’anno tutte le squadre verranno al Palacampagna con tanta voglia di ben figurare. Fino a questo momento non ho visto squadre materasso quindi guai ai cali di concentrazione perché potrebbero davvero costare caro”  

LE ANTAGONISTE DEI ROSSOBLU. “Nessuno è inarrestabile, tutti siamo umani. La stagione è lunga e potremmo andare incontro ad infortuni, squalifiche e momenti non favorevoli sotto l’aspetto psicofisico. Ovviamente non me lo auguro. Ci sono diverse squadre ben attrezzate per la vittoria finale del campionato, di sicuro c’è il Taranto ma non è la sola formazione temibile. Mi ha impressionato anche il Parete e sul loro campo non sarà facile per le altre formazioni conquistare punti. Noi dobbiamo lavorare per migliorarci”

IL PUBBLICO ROSSOBLU. “Non mi stancherò mai di dirlo: il nostro pubblico rappresenta il sesto uomo e fa parte integrante della squadra. In tutte le gare i nostri tifosi fanno la differenza. Mi trasmettono un’emozione indescrivibile. Anche io non riesco a seguire la partita seduto e mi fanno accelerare i battiti del cuore per me che sono un passionale. Mettiamo pure qualche lacrima di emozione quando assisto ad uno spettacolo del genere. Avere dei supporters così appassionati è la cosa più gratificante che possa esserci per questo li ringrazierò sempre”.

 I MEDIA, LA VISIBILITA’ E GLI SPONSOR.  Stiamo lavorando tantissimo a livello mediatico per offrire maggiore visibilità alla nostra squadra: giornali, web e quest’anno anche la tv con l’accordo di media partner stretto con lo storico network televisivo pugliese di Antenna Sud. Ci stiamo impegnando come dirigenza per dare visibilità e lustro alla Città di Bernalda. Stiamo curando tutto nei minimi dettagli anche gli interventi effettuati al PalaCampagna per migliorarlo ne sono un’ulteriore prova. Gradiremmo un maggiore coinvolgimento degli sponsor a livello locale considerando che stiamo generando un ottimo indotto per tutta la comunità bernaldese. Paradossalmente siamo più agevolati a trovare sponsorizzazione al di fuori di Bernalda. Considero le tante attività commerciali presenti da noi e su questo aspetto mi piacerebbe un maggiore sostegno e coinvolgimento visto che il Bernalda Futsal è un patrimonio dell’intera comunità locale. Per tale ragione mi piacerebbe, lo ribadisco, unione d’intenti e maggiore sostegno da parte dei commercianti e degli imprenditori locali per un progetto sempre più ambizioso. Forza Bernalda!!!”

GALLITELLI SUL REAL TEAM MATERA. Sul derby di sabato prossimo contro il Real Team Matera si è espresso anche il bomber rossoblu Mario Gallitelli: “Mi aspetto un avversario affamato dopo il turno di riposo e la sconfitta incassata il sabato precedente proprio contro il Futsal PareteIl Real non è certo un avversario da sottovalutare. Tra l’altro è un derby quindi partita che sfugge alle dinamiche abituali“

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

COPPA DIVISIONE. BERNALDA FUTSAL- FELDI EBOLI : 5-6. I rossoblu accarezzano la grande impresa


Una partita avvincente ed equilibrata in un PalaCampagna ribollente di entusiasmo e sold out per una gara storica contro la Feldi Eboli, compagine di massima serie e ricca di nazionali. Il Bernalda è andato vicino alla grande impresa giocando alla pari con una compagine di due categorie superiore e spinta dalla “bolgia” del PalaCampagna. Un match con una girandola di emozioni sconsigliata ai deboli di cuore: tantissime le occasioni da rete per un incontro che si è dipanato su continui botta e risposta a suon di gol tra le due compagini. La sconfitta dei ragazzi di Volpini per 5-6, incassata per due sfortunate autoreti, dimostra ancora una volta la bontà dell’organico e le ambizioni di una squadra che oggi più che mai ambisce al primato.

Cronaca. Primi minuti appannaggio degli ospiti che al 2’ passano in vantaggio con Boaventura. La Feldi Eboli pressa alto ma il Bernalda con il passare dei minuti anche grazie all’avanzamento del portiere Boschiggia da quinto di movimento riesce ad uscire dalla morsa campana. Al 7’ Fusco in pressione recupera palla e viene atterrato in area da un avversario e l’arbitro decreta il penalty. Dal dischetto Gallitelli non sbaglia per 1-1. Il Bernalda sulle ali dell’entusiasmo ribalta il risultato: al 8’ calcio di punizione di seconda con staffilata di Bocca che insacca il 2-1. La Feldi reagisce e sfiora il pari: Tres per Ercolessi che calcia a botta sicura ma Boschiggia è strepitoso ad evitare la capitolazione. E’ il preludio al pari degli ospiti che arriva al 13’: Boschiggia atterra un avversario e il direttore di gara assegna il rigore: Boaventura dal dischetto realizza il 2-2. Il Bernalda tenta la sortita in ripartenza: Lion ribatte una conclusione di Bidinotti. Al 16’ lo stesso Lion tenta la battuta a rete dalla lunga distanza, Boschiggia respinge e agevola la ripartenza rossoblu con Gallitelli per l’indisturbato Bidinotti che insacca il 3-2. Al 18’ la Feldi pericolosa: Poletto si fa murare da Boschiggia. Il portiere bernaldese si ripete poco dopo su Bagatini. Sul suono della sirena Bidinotti impegna ancora Lion. Le squadre vanno al riposo con il Bernalda in vantaggio per 3-2.

Ad inizio ripresa la Feldi agguanta il pari: al 3’ splendida girata mancina di Bagatini è utile per il 3-3. Il Bernalda reagisce con la rasoiata di Gallitelli respinta da Lion. Al 4’ i campani ribaltano la situazione con una rapida ripartenza e il tocco sotto misura di Tres per il 3-4. La Feldi insiste: Mancha chiama all’intervento Boschiggia. Al 9’ il portiere bernaldese è ancora decisivo su Mancha. I rossoblu reagiscono con Botta: Lion respinge. I campani vanno vicini alla quinta rete in un paio di circostanze ma Boschiggia è superlativo. Al 10’ ci pensa la stoccata di Grossi a fare esplodere il PalaCampagna griffando il 4-4. Il Bernalda vola e al culmine di una rapida trama di gioco al 11’ libera al tiro l’indisturbato Bocca che fredda Lion per il 5-4. Gli ospiti compiono il massimo sforzo ma prestano il fianco alle ripartenze bernaldesi: la partita diventa spettacolare con occasioni per entrambe le squadre. Al 15’ l’Eboli agguanta il pari: Bocca è protagonista di una sfortunata carambola con la palla che si insacca nella propria porta per il 5-5. Al 17’ i campani ribaltano nuovamente il risultato tiro di Tres deviato da Grossi per il 5-6. Il Bernalda tenta l’assalto finale avanzando Boschiggia da quinto di movimento ma è tutto inutile. Vince la Feldi, il Bernalda però esce dal PalaCampagna tra i meritati applausi.

BERNALDA FUTSAL: 3Bidinotti, 6 Quinto, 7 Bocca, 8 Murò, 9 Gallitelli 10 Laurenzana, 11 Grossi, 12 D’Amelio, 13 Caetano, 14 Piliero, 22 Fusco, 31 Boschiggia. All. Volpini

FELDI EBOLI: 2 Laion, 4 Romano, 10 Arrieta,   11 Tres, 12 Fiuza, 13 Saponara, 14 Bagatini, 15 Poletto, 22 Ercolessi, 24 Caponigro, 70 Boaventura, 92 Mancha. All. Cipolla

Ammoniti: Gallitelli (B), Arrieta (E)

Arbitri: 1^ Marco Villanova di Bari, 2^ Impedovo di Bari, cronometrista D’Alessandro di Policoro

Marcatori: 2’ p.t. Boaventura (E), 7’ p.t. (rig.) Gallitelli (B), 8’ p.t. Bocca (B), 13’ p.t. (rig.) Boaventura,  16’ p.t. Bidinotti (B), 3’ s.t. Bagatini (E), 4’ s.t. Tres (E), 10’ s.t.  Grossi (B) , 11’ s.t. Bocca (B), 15’ s.t. (aut.) Bocca (E), 17’ s.t. (aut.) Grossi (E)

Ufficio stampa Bernalda Futsal

Bernalda Futsal, verso la Coppa Divisione contro la Feldi Eboli. Mazzei: “Non faremo la vittima sacrificale”

Dopo la quinta vittoria consecutiva in campionato sul difficile terreno campano del Futsal Parete, i rossoblù si immergono nella Coppa Divisione per un match storico ed affascinante, infatti al PalaCampagna martedì prossimo (inizio ore 18:00) scenderà la Feldì Eboli, compagine di Sere A. Per presentare la gara abbiamo ascoltato Giuseppe Mazzei, Direttore Generale del Bernalda Futsal.

“Siamo partiti  – dice Mazzei – con l’obiettivo di ben figurare in campionato e di onorare al meglio le Coppe: la Coppa Italia riguarda solo le compagini di B mentre quella di Divisione ti offre tanta visibilità in quanto ti permette di affrontare anche squadre di altri gironi o di categoria superiore. Gli altri anni non siamo stati fortunati invece quest’anno siamo andati avanti e incontreremo una compagine di serie A con tantissimi campioni. Per noi sarà un onore poterli ospitare al PalaCampagna e anche per il nostro pubblico vedere il Bernalda confrontarsi con una compagine di serie A è comunque un evento bello e particolare. Non faremo la parte della vittima sacrificale con il massimo rispetto degli avversari nella consapevolezza che loro sono di due categorie superiori. La Feldi Eboli sta disputando un ottimo campionato in serie A e in squadra hanno anche giocatori che militano in Nazionale. Noi giocheremo sicuramente la nostra partita per onorare la Coppa. Ci sarà l’opportunità per i nostri ragazzi di mettersi in mostra e di dimostrare il loro valore contro un avversario così forte. Il pubblico? E’ sempre una scommessa il turno infrasettimanale anche per l’orario d’inizio delle ore 18:00. Speriamo, comunque, di avere il pubblico delle grandi occasioni e di riempire il PalaCampagna. Chi ci sarà assisterà ad una bellissima serata di futsal…Noi ce la giocheremo”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

FUTSAL PARETE – BERNALDA FUTSAL: 3-5. Gallitelli show per la manita rossoblù.


Cinque vittorie su altrettanti incontri per il Bernalda Futsal che supera a domicilio per 5-3 l’ostico Futsal Parete in una gara equilibrata per gli interi 40 minuti. Ad un primo tempo tirato, terminato sul punteggio di 1-1, è seguita una ripresa nella quale il Bernalda, come di consueto, è riuscito a riportarsi in vantaggio e ad allungare grazie alla splendida tripletta del capitano Mario Gallitelli, infallibile cecchino sotto porta ed eccellente finalizzatore delle trame di gioco della compagine lucana. Ottima anche la prova di bomber Bidinotti, autore di una doppietta ma è stata tutta la squadra rossoblu ad essere protagonista di una prova maiuscola che consolida la vetta della classifica. Ora gran galà martedì prossimo al PalaCampagna di Bernalda quando per la Coppa Divisione scenderà la Feldi Eboli, formazione di serie A.

Cronaca. Il Bernalda si presenta con il seguente quintetto iniziale: Boschiggia, Bocca, Caetano, Bidinotti, Murò Risponde il Futsal Parete con: Marchesano,  Stigliano, Frosolone, Barbosa, Guto.

Nei primi minuti occasioni per le due squadre: Stigliano dalla media distanza impegna Boschiggia, mentre pochi istanti più tardi il Bernalda risponde con l’intervento in scivolata di Bocca con la palla che lambisce il palo. Il Bernalda aumenta i giri: Fusco calcia a botta sicura ma Barbosa si oppone con il corpo salvando a portiere battuto. Il Bernalda passa in vantaggio al 14’: l’azione parte dal corner con Bocca che ispira Bidinotti per il tap-in vincente per lo 0-1. Il Parete reagisce ma Boschiggia è pronto in un paio di occasioni. In chiusura di frazione: al 19’ il Parete agguanta il pari con il diagonale dalla media distanza di Guto per 1-1, risultato con il quale le due formazioni vanno al riposo.

Ad inizio ripresa il Bernalda infila due reti: al 1’ rimessa laterale con lo splendido tacco di Bidinotti per l’accorrente Gallitelli che supera Marchesano riportando in vantaggio gli ospiti per 1-2. Due minuti più tardi ancora Gallitelli strappa la palla a Frosolone si incunea nella difesa avversaria dribblando Barbosa e batte l’estremo avversario per 1-3. Il Parete si riversa in avanti: Boschiggia si oppone a Stigliano prima e successivamente a Guto. Il Bernalda vicino alla quarta rete: Murò dal fondo la mette al centro per il tocco di Bidinotti, Marchesano è prodigioso a ribattere. Passano una manciata di secondi per la staffilata di Caetano che si stampa sull’incrocio dei pali. E’ il preludio alla rete bernaldese : al 9’ ancora Gallitelli si infila tra le pieghe della difesa avversaria griffando 1-4. Al 11’ il Bernalda cala la “manita”: Caetano ispira Bidinotti che con un tocco sotto misura la mette in rete per 1-5. Reagisce il Parete: al 19’ Stigliano sfrutta un assist dal fondo per battere Boschiggia per il 2-5. Il tecnico Mangiacapra si gioca la carta del quinto di movimento (Barbosa) si aprono spazi nella difesa campana ma Caetano in contropiede manca la sesta rete. Il Parete vicino alla terza marcatura: Guto per Frosolone che calcia a botta sicura ma trova la deviazione provvidenziale di un avversario. Il Bernalda ci prova con tiri da distanza siderale sfruttando il portiere di movimento dei campani ma le conclusioni risultano fuori misura. Il Parete manca una clamorosa palla gol: al 16’ la spaccata di Frosolone lambisce il palo. Al 17’ il Parete segna la rete della speranza: lancio dalle retrovie dei padroni di casa e sfortunato intervento di Caetano che tenta di evitare la capitolazione ma colpisce la palla facendola terminare nella propria rete per il 3-5. Il Parete negli ultimi due minuti cinge d’assedio il Bernalda: Boschiggia si oppone a Stigliano. E’ l’ultima emozione del match: vince il Bernalda che conquista la quinta vittoria consecutiva.

FUTSAL PARETE: 1 Marchesano, 2 Fusco, 11 Frosolone, 9 Stigliano, 22 Guido, 7 Barone, 29 Russo, 24 Fioretti, 21 Barbosa, 27 Paduano, 98 Guto, 10 Pestana .All. Mangiacapra

BERNALDA FUTSAL: 3Bidinotti, 6 Quinto, 7 Bocca, 8 Murò,9 Laurenzana 10 Gallitelli, 11 Grossi,12 D’Amelio,13 Caetano,14 Piliero,22 Fusco, 31 Boschiggia. All. Volpini

Arbitri: 1^ Mitri di Albano Laziale , 2^ Mella di Roma 1 , cronometrista Crocifoglio di Napoli

Ammoniti: Frosolone (P), Caetano (B),

Marcatori: 14’ p.t. Bidinotti (B), 19’ p.t. Guto (P), 1’, 3’ e 9’ s.t. Gallitelli (B), 11’ s.t. Bidinotti (B), 12’ s.t. Stigliano (P), 17’ s.t. (aut.) Caetano (P)

Ufficio stampa Bernalda Futsal

Bernalda Futsal, verso il Futsal Parete. Murò: “Inizio torneo positivo ma dobbiamo crescere”


Prima trasferta campana per i rossoblu che sabato alle ore 15:30 affronteranno il Futsal Parete al PalaJacazzi di Aversa. L’obiettivo dei ragazzi di Volpini è quello di proseguire la striscia di vittorie consecutive per consolidare la vetta. Sulla gara contro il Parete abbiamo parlato con Salvo Murò, ala-pivot del Bernalda, uno dei protagonisti del derby vinto sabato scorso al PalaCampagna con il San Gerardo Potenza.

LA VITTORIA NEL DERBY. Una bella partita quella andata in scena al PalaCampagna sabato scorso contro il pugnace San Gerardo Potenza. Bidinotti e compagni sono riusciti a spuntarla solo nella ripresa anche grazie all’ottima prova di Murò, autore di una tripletta: “Siamo felici per la vittoria di sabato, l’approccio alla gara è stato perfetto con molte azioni pericolose costruite nei primi minuti. Proprio da queste azioni sono scaturiti i 2 gol che ho messo a segno ad inizio gara per il doppio vantaggio. In seguito è stato bravo il Potenza a tornare in gara favorito da un nostro black out. Loro hanno pareggiato e si sono portati in vantaggio ma questo non ci ha demoralizzato e da grande squadra, quella siamo, abbiamo nuovamente ribaltato il risultato chiudendo la frazione nuovamente in vantaggio. Nella ripresa siamo stati abili a gestire la partita e a prendere il largo. Di sicuro abbiamo conquistato tre punti preziosi”.

VERSO IL FUTSAL PARETE. Ora la partita ad Aversa conto il Futsal Parete:  “Sabato ci aspetta un’altra partita da non sottovalutare assolutamente – continua Murò – questa e tutte le altre partite in Campania non saranno per niente facili: i tifosi seguono molto le proprie squadre e i giocatori danno tutto fino alla fine. Il Parete è reduce da una vittoria importante fuori casa a Matera. Sono certo che vorranno fare  bella figura davanti ai propri tifosi ma noi ci stiamo allenando al massimo in settimana per farci trovare pronti per sabato”.

L’INIZIO CAMPIONATO. Un inizio torneo convincente per il Bernalda Futsal ma Murò ci tiene a precisare: “Il campionato è appena iniziato quindi secondo me non c’è una vera favorita o un un’antagonista. Di sicuro noi puntiamo al salto di categoria che ci è mancato lo scorso anno  dopo la finale playoff che abbiamo perso. Abbiamo l’obbligo di provare a vincere tutte le partite. L’inizio è stato sicuramente positivo ma dobbiamo continuare a crescere allenamento dopo allenamento partita dopo partita, siamo sulla strada giusta ma ancora è molto lunga, tante squadre verranno fuori a lungo andare quindi stiamo concentrati che siamo solo all’inizio”.  

BILANCIO PERSONALE. La chiosa finale è dedicata al bilancio personale: “Penso di aver iniziato bene la stagione ma come sempre voglio migliorarmi e non pormi limiti. C’è tanto ancora da lavorare e migliorare, grazie al mister e ai consigli di gente più esperta che fortunatamente abbiamo in squadra. Tutto sarà più semplice quindi dipende da me impegnarmi in tutti gli allenamenti e dare il massimo: il resto verrà da sé”.

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Enrico Losito

BERNALDA FUTSAL – SAN GERARDO POTENZA : 10-5. I ragazzi di Volpini si impongono in un derby scoppiettante

Un derby bellissimo è andato di scena al PalaCampagna di Bernalda tra due formazioni che si sono date battaglia consumando ogni stilla di sudore fino alla sirena finale. Un testa-coda che ha messo in risalto la qualità tecnica e caratteriale del Bernalda ma ha mostrato un Potenza mai domo che non merita l’ultimo posto della classifica. Bidinotti e compagni si sono imposti per 10-5 in una gara ricca di emozioni e con continui ribaltamenti di fronte. Come spesso accade i bernaldesi sono emersi nella ripresa scavando un solco con gli avversari e conquistando altri tre punti per consolidare la vetta della classifica.

Cronaca. Il Bernalda si presenta con il seguente quintetto iniziale: Boschiggia, Bocca, Caetano, Bidinotti, Murò Risponde il San Gerardo Potenza con: Forliano, Bonsagna, Logiudice, Dragonetti, Goldoni.

Il Bernalda passa in vantaggio: al 2’ Caetano batte un corner per il tiro di Murò che supera il portiere Forliano. Il Bernalda al 4’ raddoppia: Caetano dal fondo la mette sul secondo palo per il tap-in vincente di Murò per il 2-0. Un minuto più tardi il Potenza accorcia in ripartenza: Logiudice per Dragonetti che supera Boschiggia per il 2-1. Gli ospiti dopo meno di un minuto colgono il pari con la staffilata dalla media distanza di Logiudice che indovina l’angolino per il 2-2. I potentini insistono: Boschiggia si oppone a Cerullo che però poco dopo supera il portiere bernaldese con un tocco di giustezza da azione partita da calcio d’angolo per il 2-3. Al 15’, dopo un paio di opportunità sprecate, il Bernalda agguanta il pari per la sfortunata autorete di Cerullo per il 3-3. Al 16’ staffilata dalla media distanza di Bidinotti che si insacca sotto l’incrocio per il 4-3. Il Potenza si riversa in avanti: Goldoni e Logiudice costringono Boschiggia a due interventi prodigiosi. Non è da meno il portiere potentino Forliano che si oppone con il corpo a Piliero in due circostanze. Ci prova anche Fusco, Forliano respinge. La prima frazione termina con il vantaggio di 4-3 per il Bernalda.

Ad inizio ripresa (dopo 20’’) la stoccata di Bidinotti griffa il 5-3. Il Potenza reagisce: al 4’ Bonansegna da buona posizione spedisce alto. Al 5’ Bocca salva miracolosamente una punizione di Goldoni evitando la capitolazione dei padroni di casa. Al 7’ il Bernalda segna la sesta rete: Caetano capitalizza un corner infilando con un preciso sinistro l’estremo avversario per il 6-3.  Il Potenza reagisce: al 10’ il diagonale di Dragonetti si stampa sul palo, mentre qualche istante più tardi Logiudice dalla media distanza sigla il 6-4. Al 11’ il Potenza sfiora la rete: Boschiggia è strepitoso a salvare su Dragonetti, il portiere brasiliano fa ripartire il fulminante contropiede del Bernalda capitalizzato da Caetano per il 7-4. I locali insistono: Bocca chiama all’intervento Forliano. Il Bernalda va nuovamente vicino al gol ma Forliano compie un paio d’interventi prodigiosi, gli ospiti cercano ancora la sortita in contropiede: Boschiggia respinge la sassata di Goldoni. Al 15’ il Potenza utilizza il quinto di movimento (Logiudice) e gli ospiti vanno a segno: Goldoni imbecca Cerullo che sotto misura supera Boschiggia per il 7-5. Il Bernalda, però, reagisce: al 16’ Bidinotti con la punta serve Boschiggia in proiezione offensiva, il portiere supera Forliano e mette in rete per 8-5. I padroni di casa penetrano nelle maglie difensive avversarie poco dopo con Caetano che a porta vuota griffa il 9-5. Il Bernalda colpisce la traversa con Bidinotti e al 18’ allunga: Caetano ispira Murò, il suo tap-in vincente regala ai locali il 10-5. Il Potenza ci prova con Dragonetti: Boschiggia respinge e la sfera si stampa sulla traversa. Finisce 10-5 per il Bernalda.

BERNALDA FUTSAL: 3Bidinotti, 6 Quinto, 7 Bocca, 8 Murò,9 Laurenzana 10 Gallitelli, 11 Grossi,12 D’Amelio,13 Caetano,14 Piliero,22 Fusco, 31 Boschiggia. All. Volpini

SAN GERARDO POTENZA: 1 Costini, 3 Cerone, 4 Cerullo, 5 Dragonetti, 8 Bonansegna, 11 Dragonetti, 12 Uva, 13 Logiudice, 15 Di Nuzzo, 16 Zaccagnico, 18 Forliano, 29 Costa, 33 Goldoni. All. Napoli

Arbitri: 1^ Buzzacchino di Taranto , 2^ Daddato di Verona , cronometrista De Candia di Molfetta

Ammoniti: Piliero (B)

Marcatori: 2’ e 4’ p.t. Murò (B), 5’ p.t.  Dragonetti (P), 6’ p.t. Logiudice (P), 9’ p.t. Cerullo (P), 15’ p.t. (aut.) Cerullo (B), 16’ p.t. e 1’ s.t. Bidinotti (B), 7’ s.t. Caetano (B), 10’ s.t. Logiudice (P), 11’ s.t. Caetano (B), 15’ s.t. Cerullo (P), 16’ s.t. Boschiggia (B), 17’ s.t. Caetano (B)

Ufficio stampa Bernalda Futsal

Bernalda Futsal, verso il San Gerardo Potenza. Rasulo: ”Avversario in cerca di riscatto”


Tre vittorie consecutive e un entusiasmo crescente in casa bernaldese per la vetta della classifica. Consapevolezza ma piedi ben piantati per terra perché sabato prossimo al PalaCampagna (inizio alle ore 17:30) scenderà il San Gerardo Potenza con tanta voglia di riscatto. In settimana abbiamo ascoltato il vulcanico presidente onorario rossoblu Sanny Rasulo. Con lui la disamina è partita dall’importante successo nell’ultimo turno in terra ionica: “La vittoria contro Taranto ha portato il morale alle stelle. Eravamo consapevoli che la gara sarebbe stata difficilissima e lo è stata fino alla fine. Una partita giocata così bene sia in fase difensiva che offensiva, diciamo pure che è andata oltre le nostre più rosee aspettative. Dopo la vittoria contro una delle big del girone possiamo guardare al futuro con maggiore fiducia. Siamo consapevoli di potercela davvero giocare contro ogni avversario”. Adesso il derby contro il Potenza. Rasulo tiene alta la guardia e sottolinea le insidie del match: “Sono un amico del presidente Danzi. Non dobbiamo prendere la partita sotto gamba perché loro stanno venendo fuori da un paio di gare in cui non sono riusciti a conquistare i risultati sperati; per questo hanno voglia di riscatto. Il campo di Bernalda è davvero un flipper quindi guardia alta”. D’obbligo il pensiero del dirigente per i meravigliosi e ogni presenti supporters bernaldesi: “il pubblico è da brividi, ci seguono ovunque e ci contattato personalmente. Siamo diventati una sorta di eroine di Bernalda e questo non può che farci piacere. Tra l’altro sabato prossimo avremo l’onore di andare in diretta sul canale social della Federazione quindi avremo sicuramente un palazzetto gremito”. In questo inizio di campionato c’è stata anche un’importante novità: la media partner con l’emittente televisiva Antenna Sud, facente parte del Gruppo editoriale Distante: “la collaborazione con la storica emittente pugliese è stata una grande intuizione del presidente Franco Grieco. Appena sono stato interpellato per questa opportunità ho immediatamente dato il mio assenso. Posso già annunciare che continueremo questa collaborazione anche per alcune delle prossime gare in trasferta” . Il presidente onorario del Bernalda chiosa ricordando con orgoglio un appuntamento di prestigio e storico per il futsal rossoblu: “Il  prossimo 5 novembre avremo il piacere di incontrare la Feldi Eboli nel nostro Palazzetto. Per noi sarà un onore ospitare al PalaCampagna una squadra di serie A. Per noi sarà un grande traguardo e mi aspetto il record di pubblico al palazzetto”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Bernalda Futsal, verso la New Taranto. Plati: “Partita importante ma non determinante”

Prova del nove per gli uomini di Marcio Volpini che sabato al “PalaCurtivecchi” (inizio ore 16:00) di Montemesola affronteranno la New Taranto, un’altra big del girone. Un confronto importante ma non decisivo per il campionato. Ad ogni buon conto la partita servirà a saggiare le ambizioni di primato dei due team in questa fase iniziale del torneo.

PLATI. Sulla partita in terra pugliese queste le dichiarazioni del team manager bernaldese Alfredo Plati: “gara importante tra due squadre pronte ad affrontarsi al meglio ma non sarà determinante per il prosieguo del torneo perché siamo solo alla terza giornata. Che vinca il migliore! Un eventuale sconfitta di una delle due compagini di sicuro non tirerà la perdente fuori dai giochi per il successo finale”. La stagione per il Bernalda Futsal è estremamente positiva sia in campionato che nelle Coppe: “un inizio di stagione – prosegue Plati – che sognavamo perché abbiamo disputato 5 gare con altrettante vittorie, il dato più rassicurante è relativo alla qualità del gioco che è in crescita di partita in partita. I giocatori stanno assimilando al meglio le metodologie di mister Volpini. Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto finora da tutto il nostro staff tecnico compresi i preparatori e il nostro allenatore in seconda Rocco Suriano”

VOLPINI. Il merito dei successi del Bernalda sono anche del tecnico Marcio Volpini coadiuvato dall’esperienza dell’allenatore in seconda Rocco Suriano, veterano della cadetteria. Volpini sull’incontro del “PalaCurtivecchi” afferma: “ogni gara ha le sue difficoltà. In quella contro Taranto dobbiamo essere bravi ad interpretarla. Sicuramente è una trasferta ostica: la tensione e la concentrazione faranno la differenza”

BOSCHIGGIA. Portiere ma anche goleador, Guilherme Boschiggia è già entrato nel cuore dei tifosi grazie alle prestazioni maiuscole sia tra i pali che fuori. L’estremo difensore brasiliano sul match contro Taranto dice: “partita difficilissima da affrontare. Del Taranto conosco Cleber e Dao. Dobbiamo dare il meglio sabato prossimo per cercare di conquistare i tre punti”

Ufficio stampa ASD BERNALDA FUTSAL

Enrico Losito

B

COPPA DIVISIONE. CHAMINADE CAMPOBASSO – BERNALDA FUTSAL: 0-6. LA GARA PERFETTA DEI LUCANI CHE ACCEDONO AL PROSSIMO TURNO DEL 5 NOVEMBRE QUANDO AL PALACAMPAGNA ARRIVERA’ LA FELDI EBOLI!

Una formazione pratica, letale e con la serenità dei forti: questo è stato il Bernalda Futsal visto all’opera al “PalaSelvapiana” di Campobasso contro una buona Chaminade. Non inganni il risultato finale di 6-0 in favore di Bidinotti e compagni perché i padroni di casa soprattutto nel primo tempo hanno messo a dura prova la retroguardia lucana trovando di fronte, però, un super Boschiggia che ha vestito i panni del goleador realizzando una doppietta nella ripresa. Proprio nel secondo tempo, dopo il primo terminato sul 2-0, i bernaldesi hanno allungato spegnando definitivamente le velleità avversarie grazie ad una condotta di gara autorevole e aggressiva. Sicuramente un buon test in vista del big match di campionato in programma sabato prossimo al “PalaCurtivecchi” di Montemesola contro il Taranto, altra formazione attualmente a punteggio pieno.

Cronaca. Inizio equilibrato tra le due squadre con rapidi capovolgimenti di fronte. Con il passare dei minuti i padroni di casa prendono in mano il pallino del gioco: Boschiggia è costretto agli straordinari per opporsi alla doppia conclusione di Pablo Gonzales. Il Bernalda, però, è cinico e passa in vantaggio: al 12’ assist di Fusco per Bidinotti che griffa lo 0-1. I molisani reagiscono ma sono gli ospiti a raddoppiare al 15’: l’azione parte da fallo laterale con Caetano che innesca Gallitelli, il capitano libera un siluro che supera il portiere avversario. La Chaminade chiude in attacco la frazione ma il risultato non cambia con le squadre che vanno al riposo con il doppio vantaggio dei ragazzi di Volpini.

Parte forte nella ripresa la Chaminade ma è il Bernalda ha sfiorare il tris con Piliero. Risponde il Campobasso: Caddeo impegna Boschiggia. Al 7’ il Bernalda cala il tris: Bidinotti di testa ispira Fusco che fredda l’estremo molisano per lo 0-3. La Chaminade prova la carta del quinto uomo ma i lucani controllano e segnano la quarta rete: al 12’ Gallitelli ispira Caetano che sigla lo 0-4. Non sono paghi i ragazzi di Volpini, il Campobasso si riversa in avanti con il quinto di movimento: al 13’ il portiere Boschiggia recupera palla e da distanza siderale insacca lo 0-5. Il portiere goleador ci prende gusto e al 15’, al culmine di una rapida ripartenza, appoggia in rete lo 0-6. Il Campobasso cerca il gol della bandiera: Vaino coglie la traversa. Il risultato non cambia più fino alla sirena finale: il Bernalda può festeggiare.

CHAMINADE CAMPOBASSO: Wiegels, Passarelli, Ruscica, Pablo Gonzales, Pescolla, Caddeo, Cancio Rodriguez, Vaino, D’Alauro, Evangelista, Di Nunzio, Fieramosca. All. Tavone

BERNALDA FUTSAL: Zito, Bidinotti, Quinto, Bocca, Murò, Gallitelli, Laurenzana, Grossi, Caetano, Piliero, Fusco, Boschiggia. All. Volpini

Arbitri: 1^ Massacesi dell’Aquila, 2^ Di Vito dell’Aquila, cronometrista Battista di Campobasso

Marcatori: 12 p.t. Bidinotti (B), 15’ p.t. Gallitelli (B), 7’ s.t. Fusco (B), 12’ s.t. Caetano (B), 13’ e 15’ s.t. Boschiggia (B)

Ufficio stampa Bernalda Futsal

Enrico Losito