OR.SA BERNALDA FUTSAL-PIROSSIGENO CITTA’ DI COSENZA: 3-3. Il grande cuore rossoblu emerge nella ripresa.

Gara bella e vibrante andata in scena al PalaCampagna alla fine l’Or.Sa Bernalda agguanta il pareggio nel finale con Laurenzara dopo una girandola di emozioni per tutto l’arco del match. Con il pari conquistato contro il Pirossigeno Città di Cosenza (una delle corazzate del girone) i bernaldesi interrompono la striscia negativa delle tre sconfitte consecutive e possono guardare con fiducia alle prossime gare per tirarsi fuori dalla zona bassa della classifica. 

Cronaca. L’Or.Sa Bernalda parte con il seguente start-five: De Pizzo, Laurenzana, Murillo, Steinwandter, Sanz. Dall’altra parte il Cosenza con: Del Ferraro, Rodriguez, Morgade, Grandinetti, Gonzalez.

I padroni di casa partono subito all’attacco ma sono i cosentini a rendersi pericolosi: Morgade chiama il portiere De Pizzo a rifugiarsi in corner. Poco più tardi Rodriguez colpisce il palo; passano pochi istanti per la prodigiosa respinta di De Pizzo su Gonzalez. I lucani si ridestano: il sinistro di Gallitelli da fuori area viene deviato in corner dal portiere Del Ferraro. Il Cosenza sfiora la rete: la bordata di Schigliano viene respinta in tuffo da De Pizzo. La risposta bernaldese non è da meno: Sanz crea scompiglio in ripartenza, Del Ferraro si oppone con il corpo, sulla sfera si avventa Laurenzana ma l’estremo calabrese compie il miracolo impedendo la rete. Gli ospiti ci provano dalla distanza: il portiere De Ferraro in un raid offensivo chiama all’intervento De Pizzo, l’estremo lucano si ripete poco dopo su una rasoiata dalla distanza di Grandinetti. Il Cosenza a 7’ dal termine della frazione raggiunge il bonus di 5 falli: l’Or.sa Bernalda subito vicina al gol con il tocco di Sanz intercettato da Del Ferraro. Sono le prove della rete che giunge poco dopo con un chirurgico pallonetto di Sanz per 1-0. I locali continuano a spingere: Quinto chiama alla ribattuta Del Ferraro. Il Cosenza agguanta il pari al 18: Rodriguez dalla mancina la mette in mezzo, la sfera deviata da un avversario si alza a campanile per Scigliano che sul secondo palo di testa riesce a metterla in rete per 1-1, risultato con il quale si chiude la prima frazione di gioco. 

Nella ripresa l’Or.Sa Bernalda manca una clamorosa palla-gol: in contropiede parte l’indisturbato Turek che scarica a Sanz ma Grandinetti è provvidenziale nell’intervento. Reagisce il Cosenza con il diagonale di Morgade che trova pronto De Pizzo. I lucani vicini al gol: Steinwandter scarica a Quinto, il suo diagonale lambisce il palo mentre, pochi istanti più tardi, al culmine di una veloce trama di gioco Laurenzana calcia forte a rete ma Del Ferraro devia in corner. Il portiere dei calabresi si ripete anche su due conclusioni di Turek. Dall’altra parte, invece, è De Pizzo ad opporsi a Pagliuso. La gara è bellissima e ricca di emozioni: Gallitelli su punizione trova il tuffo prodigioso di Del Ferrato, poco dopo invece Sanz strappa la sfera a un avversario ma, da buona posizione, calcia al lato; stessa sorte per il mancino di Gallitelli su imbeccata di Sanz. In contropiede sono i calabresi a colpire con un fendente di Grandinetti per 1-2; poco più tardi ci prova Rodriguez, De Pizzo è attento. L’Or.sa Bernalda agguanta il pareggio: Gallitelli scarica a Sanz che insacca sul primo palo il 2-2. La gioia bernaldese dura poco perché, poco più tardi, Grandinetti serve Morgade, la sua mezza girata si infila in rete per il 2-3. Gli ospiti insistono: Scigliano da posizione defilata impegna De Pizzo che si rifugia in corner; l’estremo bernaldese è prodigioso anche su Morgade. Negli ultimi minuti di gara il tecnico Rispoli si gioca la carta del quinto di movimento (Steinwandter): la mossa frutta il pareggio con Laurenzana che caparbiamente in un’azione convulsa sottrae la sfera al portiere Del Ferraro per depositare in rete il 3-3 finale.  

OrSa BERNALDA: 14 Zito, 4 Laurenzana, 5 Claro, 3 Brescia, 6 Braico, 7 Steinwandter, 8 Murillo, 9 Sanz, 10 Gallitelli, 15 Turek, 23 Quinto, 12 De Pizzo. All. Rispoli

PIROSSIGENO CITTA’ DI COSENZA: 1 Gallo, 2 Iozzino, 4 Rodriguez, 7  Morgade, 8 Grandinetti, 9 Corte, 10 Scigliano, 11 Pagliuso, 14 Canonaco, 17 Gonzalez, 24 Del Ferraro, 25 Savuto. All. Tuoto

Marcatori: 14:17 p.t. Sanz (B), 18:36 p.t. Scigliano (C ), 10:10 s.t. Grandinetti (C ), 15:28 s.t. Sanz (B), 16:05 s.t. Morgade (C ), 19:20 s.t. Laurenzana (B)

Ammoniti: Grandinetti (C ), Del Ferraro (C ), Morgade (C ), Scigliano (C )

Arbitri: 1^ De Candia di Molfetta, 2^ Valentini di Bari, cronometrista Traetta di Molfetta

Ufficio stampa Or.sa Bernalda Futsal