OrSa Bernalda Futsal, verso Catanzaro, Plati: “Dobbiamo ripartire dagli aspetti positivi dell’ultima gara”

L’amaro in fondo al calice per l’OrSa Bernalda costretta a contabilizzare la sconfitta interna di sabato scorso nello scontro salvezza contro l’Atletico Cassano in una partita equilibrata dove non sono mancati episodi controversi come la rete “fantasma” realizzata da Turek ma non vista dagli arbitri. Sul match del PalaCampagna siamo ritornati a parlare con il presidente bernaldese Alfredo Plati:

“Eravamo consapevoli che la gara contro il Cassano, alla luce della posta in palio, ci avrebbe creato qualche tensione di troppo; di sicuro abbiamo pagato dazio anche per una formazione giovane e ricostruita recentemente durante il mercato invernale. C’è da sottolineare che sul campo non abbiamo demeritato e tra l’altro non ci è stato assegnato un gol “fantasma” di Turek, nella circostanza gli arbitri non hanno assegnato la rete e sulla ripartenza, dal possibile 5-3, abbiamo incassato la rete del 4-4 in seguito abbiamo subito il 4-5 che è stato determinante ai fini del risultato finale”. La stagione dei lucani al momento è stata costellata da un percorso pieno di ostacoli nella quale anche la malasorte ha rappresentato un fattore importante: “Quest’anno gira male – prosegue il massimo dirigente rossoblu – dobbiamo accettare il verdetto del campo e prendere quello che di buono costruiamo cercando di migliorare in determinate situazioni nel corso delle partite”. Ora Gallitelli e compagni per la gara di sabato prossimo si recheranno in Calabria per affrontare il Catanzaro Futsal per un altro incontro importante per conquistare punti vitali in classifica: “Per la gara di Catanzaro – conclude Plati – mi aspetto una squadra più compatta che risponda prontamente alle recenti sconfitte conquistando punti e soprattutto ripartendo dagli aspetti positivi emersi nelle ultime gare come l’autorevolezza nella costruzione del gioco e la sicurezza nel palleggio imparando dagli errori commessi, in particolare dobbiamo cercare di essere più cinici in fase di finalizzazione e nel contempo non esponendoci alle ripartenze avversarie. Non sarà facile perché i nostri avversari di turno hanno dimostrato anche all’andata di essere una squadra valida ovviamente andremo lì alla ricerca di un risultato positivo” 

Ufficio stampa OrSa Bernalda Futsal