OrSa Bernalda Futsal, verso il Regalbuto. Sanz: “Dobbiamo ribaltare il pronostico”


“È stata una bella partita quella che i ragazzi hanno giocato contro Giovinazzo, sapendo che Simone ed io non abbiamo giocato. Lo hanno fatto molto bene. Purtroppo stiamo commettendo gli stessi errori di sempre, che sono quelli che ci fanno perdere le partite” 
questo il commento sulla gara di sabato scorso contro il Giovinazzo di Matias Sanz, l’esperto pivot dell’OrSa Bernalda. L’argentino assente per squalifica unitamente a Laurenzana rientrerà sabato prossimo in occasione della trasferta siciliana di Regalbuto. Sanz non accampa alibi per l’attuale posizione in classifica dei rossoblu, ultimi nel girone: “Al momento manca un po’ di tutto considerando l’attuale posizione in classifica ma restano 6 partite e sappiamo che dobbiamo dare il meglio in ognuna di queste fino alla fine senza lasciare nulla d’intentato; speriamo che anche la fortuna possa girare per essere dalla nostra parte”. Il pivot traccia anche un bilancio sulla sua attuale stagione mostrando una sincera autocritica: “Senza giri di parole la mia stagione finora non è assolutamente buona e potrebbe andare molto meglio, auspico che possa esserci un’inversione di tendenza in queste ultime gare”. Ora è in programma sabato prossimo un’altra partita fondamentale per il futuro dei ragazzi di Rispoli che si recheranno in Sicilia sul terreno del Regalbuto: “Ci aspetta una bellissima partita da giocare come una finale – afferma Sanz – in molti si aspettano il solito risultato ma noi dobbiamo essere capaci di ribaltare il pronostico che ci vede sfavoriti; del resto la squadra ha le qualità per uscire da questa situazione. Dobbiamo essere più intelligenti e più attenti in alcune situazioni…meritiamo una vittoria!”

Ufficio stampa OrSa Bernalda Futsal